Codice d'onore. Collector's Edition

A Few Good Men

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: A Few Good Men
Regia: Rob Reiner
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992
Supporto: DVD
Salvato in 42 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,96 €)

Un trio di avvocati militari difende due marines accusati dell'omicidio di un commilitone. Sostengono l'innocenza degli imputati in quanto esecutori del "codice rosso", cioè degli ordini di un loro superiore.
4,41
di 5
Totale 17
5
10
4
5
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    codice d'onore

    17/05/2020 18:58:27

    Film da Oscar, il film più bello di sempre a mio avviso, non potreste fare a meno di vederlo e rivederlo, tanto vale avere l’edizione in dvd per poterla portare dovunque, il film permette una visione corretta della pellicola in tutta la sua bellezza. Farete un viaggio nei giudizi della corte americana, tribunale di guerra che permette di vivere qualcosa di bellissimo con il dvd. Il film è consigliato a tutti ma io lo trovo doveroso da vedere.

  • User Icon

    Allì

    16/05/2020 15:00:32

    Cast stellare e dialoghi iconici sono le carte vincenti di questo legal thriller militare. Trama avvincente e accurata rappresentazione del mondo legale tengono lo spettatore incollato alla schermo. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Mattyna

    15/05/2020 08:40:04

    Un legale thriller che ti tiene col fiato sospeso fino all'epilogo! Un cast eccezionale: dove la bellezza degli attori fa da cornice alla bravura delle interpretazioni. Ancora oggi lo rivedo con piacere!

  • User Icon

    claudia

    14/05/2020 12:36:22

    Uno dei film più belli (e forse sottovalutati) che Hollywood abbia mai prodotto. Il cast di altissima qualità è il vero valore aggiunto della pellicola, ma supporta una trama che anche senza nomi noti inchioderebbe allo schermo. La sceneggiatura briosa mantiene alto il ritmo ed è completata da frasi memorabili che non possono non rimanere impresse. Imperdibile il confronto tra Jack Nicholson e Tom Cruise: dialoghi da scuola di recitazione, con un doppiaggio italiano come sempre d'eccellenza.

  • User Icon

    anco

    12/05/2020 14:58:35

    miglior film di tutti i tempi, frasi ormai celebri e citate da chiunque, il famosissimo codice... e qualcosa di conosciutissimo e cassa chi ha dato quell'ordine... film appassionante unico mozzafiato e capace di portarti fino alla fine del film con il desiderio di vedere come va a finire. Tom Cruise non è mai stato cosi bravo nel suo ruolo, per capirci non ha nulla da invidiare a altri film del medesimo attore. perfetto in tutto, consiglio se possibile la visione del 4k ma sicuramente il dvd e Blu-ray è ottimo per questo capolavoro. da avere e vedere.

  • User Icon

    Eli

    08/01/2020 16:43:57

    Che dire? L'avrò visto un centinaio di volte e tutte le volte è un'emozione. Da avere assolutamente nella propria collezione di film

  • User Icon

    Roberto

    20/08/2019 10:04:56

    Un cult da vedere e rivedere...

  • User Icon

    ciro andreotti

    03/07/2019 18:42:56

    Nella base americana di Guantanámo viene ucciso accidentalmente un marine vittima di un atto di vendetta di due suoi commilitoni. La difesa del sergente Downey e del vice caporale Harold Dowson viene affidata all’avvocato Daniel Kaffee, da nove mesi arruolatosi in marina, assistito dal suo amico e collega, il capitano Jack Ross e da Joanne Galloway, capo della commissione disciplinare. I tre dovranno cercare di scoprire se quello che parrebbe una vendetta non sia invece la tragica conclusione di un ordine proveniente dall’alto. Al netto della critica alla società USA, imbevuta di secondo emendamento e di una popolazione militare fra le più efficenti dell’orbe, il film di Reiner rappresenta una sfilata ben riuscita di attori perfettamente in grado d’incarnare gli stereotipi del mondo militare e di quello dei tribunali: Cruise ancora fresco di nato il Quattro Luglio, quale aspra critica al mondo militare che spinse milioni di ragazzi ad arruolarsi e partire per il Vietnam, e prossimo a impersonare il legal drama il Socio, pare proseguire da dove aveva lasciato solo tre anni prima impersonando questa volta un militare e avvocato che desidera ripercorrere le orme paterne ma senza sporcarsi la divisa. A scuoterne la coscienza vacillante la figura di una donna in divisa impersonata da Demi Moore, desiderosa di giustizia per una coppia di militari rei solamente di aver eseguito in ordine, e da un colonello esperto e pieno di sé che ha l’aspetto di Jack Nicholson, capace di cancellare in poche battute le oltre due ore di prestazione di tutto il resto del cast, memorabile la sua difesa dello spirito patriottico a stelle e strisce. Un cast in grado d’immergersi del tutto in una storia fatta di morale e ordini e basata su un lavoro teatrale dello sceneggiatore Aaron Sorkin presente anche in un piccolo cameo. Dialoghi efficaci e ritmo serrato completano un Blockbuster che a distanza di oltre venti anni riesce ancora a rapire sino all’ultima scena.

  • User Icon

    Lost

    26/07/2008 22:12:56

    Un film dove c' è Tom Cruise, Demi Moore, Jack Nicholson, Kevin Bacon e Kiefer Sutherland, vale da solo l' aquisto, ma questo legal thriller è veramente ben fatto, e il tempo passa piacevole e tiene incollati allo schermo, regia e fotografia ottima

  • User Icon

    fabrizio

    24/11/2007 19:44:52

    Jack valo da solo la visione!

  • User Icon

    Cinemanta

    18/04/2007 10:07:25

    Questa è una marcata dimostrazione di come alcuni direttori del doppiaggio nell'assegnare le voci alcune volte commettano degli errori madornali: provate un pò a confrontare l'attuale voce di Cruise, intendo quella in MISSION IMPOSSIBLE 3 e LA GUERRA DEI MONDI (Riccardo Rossi, voglio dire, bravissimo finchè vuoi, ma...) con la fantasmagorica interpretazione di Roberto Chevallier durante il dibattimento finale in aula con Jack Nicholson. SE SI CONOSCE LA MATERIA SI ACCETTANO COMMENTI, GRAZIE! P.S.: dimentivavo, il film è bellissimo, un cast imponente!

  • User Icon

    francesco

    15/03/2007 14:29:50

    TROPPO MERAVIGLIOSO. I drammi processuali sono i miei preferiti poi con un'attore come Tom Cruise potete aspettarvi di tutto. Il tenente e avvocato Kaffey deve difendere due marines che avrebbero applicato un codice rosso ad un loro collega uccidendolo. Alla fine si scoprirà che il tutto partiva dal losco e fanatico colonello Jessep ( Nicholson ancora più cattivo dopo Batman). Ammirate la voce di Roberto Chevalier nel dare anima e sentimento al protagonista e perchè no anche regalandoci qualche battuta.

  • User Icon

    francesco

    20/05/2004 18:02:01

    Tom Cruise che grande attore che e'.Qualunque sia il ruolo che interpreta,si migliora sempre,jack nicholson e' superbo come in ogni suo film.E' un film molto interessante che ti prende in modo incredibile soprattutto grazie a reiner,assolutamente da vedere!

  • User Icon

    maurizio

    20/04/2004 22:03:18

    Un film eccellente con un Nicholson superlativo e un cast di stelle in ottima forma (anche se Demi Moore e' un po' troppo appariscente nel ruolo). Belli i "camei" di Bacon e Noah.

  • User Icon

    Lux

    23/08/2003 18:09:23

    Niente di nuovo sotto il sole di Hollywood: un manipolo di avvocati candidi e battaglieri, un generale alla sbarra che sembra ripescato dalle Guerre di Secessione talmente ti muove all'odio, eppure anche alla classica attrazione da genio del male, in questo senso l'interpretazione del grande Nicholson è l'unica da premiare (come sempre...), sullo sfondo un solito caso di nonnismo contro un giovane marine che ci lascia la pelle, tutto ambientato nella più classica aula di tribunale militare, tra saluti, crani pelati e divise immacolate. Meglio JAG.

  • User Icon

    Barbara

    25/07/2003 16:48:53

    Legal thriller in ambito militare abbastanza banale. Alla fine vale la pena guardarlo soprattutto per la presenza di Jack Nicholson ed il suo faccia a faccia con Tom Cruise in tribunale.

  • User Icon

    Russell

    20/09/2002 14:57:04

    Strepitoso Tom Cruise!!!!!!Qui si prende il lusso di gareggiare in bravura con un Jack Nicholson in gran forma.Avvincente,un bel film davvero.

Vedi tutte le 17 recensioni cliente

Un'intensa storia d'onore e dovere vecchia maniera

Trama
Due marines della base militare USA di Guantánamo a Cuba sono deferiti al tribunale militare per l'omicidio di un commilitone. Il trio dei difensori si convince che fu un'applicazione di "codice rosso", la norma non scritta che impone dure correzioni fisiche ai compagni che sbagliano e che, data la rigida disciplina, non poteva non essere stata autorizzata, anzi ordinata dai superiori.

  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 135 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Surround);Spagnolo (Dolby Surround)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Spagnolo; Portoghese
  • Formato Schermo: 2,35:1 16:9
  • Area2
  • Contenuti: trailers; documentario; commenti tecnici; filmografie
  • Rob Reiner Cover

    Propr. Robert R., attore e regista statunitense. Figlio dell'attore e regista Carl R., esordisce in televisione alla fine degli anni '60. La sua carriera d'attore, principalmente televisivo, vanta la partecipazione a pellicole di W. Allen (Pallottole su Broad­way, 1994) e R. Howard (EdTv, 1999), per citare solo i nomi più noti. Di grande successo le sue prove come regista: il racconto iniziatico Stand by Me - Ricordo di un'estate (1986), l'avventura fiabesca La storia fantastica (1987), le commedie sentimental-satiriche Harry, ti presento Sally... (1989) e Alex & Emma (2003), e il thriller Misery non deve morire (1990). Dopo Vizi di famiglia (2005), dirige due veterani come J. Nicholson e M. Freeman, strana coppia di malati terminali in viaggio «iniziatico», in Non è mai troppo tardi (2007). Approfondisci
  • Tom Cruise Cover

    Propr. Thomas C. Mapother IV, attore statunitense. Vive un'adolescenza complessa e difficile dovuta alla complicata situazione familiare, ai continui spostamenti dei genitori, al loro divorzio, e infine alla morte precoce del padre che lo spinge a rinchiudersi per un certo tempo in un monastero francescano. Intorno ai diciotto anni decide di dedicarsi al cinema, ottenendo subito una piccola parte in Amore senza fine (1981) di F. Zeffirelli. Il film è stucchevole, ma il suo sex-appeal non passa inosservato, tanto che subito dopo gli vengono affidati ruoli più importanti in Taps - Squilli di rivolta (1981) di H. Becker e in I ragazzi della 56ª strada (1983) di F.F. Coppola e, infine, quello di protagonista in Legend (1985) di R. Scott. È però con il ridondante Top Gun (1986) di T. Scott che... Approfondisci
  • Jack Nicholson Cover

    "Nome d'arte di John Joseph N., attore statunitense. Raggiunge Hollywood all'età di diciassette anni, trovando lavoro presso la casa di produzione mgm in attesa di ottenere qualche scrittura per la tv. Grazie al suo talento innato per la recitazione, dovuto a una personalità esuberante e istrionica, a partire dal 1958 entra nella scuderia di R. Corman, regista specializzato in horror che si avvale di lui in diversi film, da La piccola bottega degli orrori (1960) a Il massacro del giorno di San Valentino (1967). Nel frattempo si impegna anche nella sceneggiatura collaborando con M. Hellman, fautore di uno stile western molto personale e antitradizionalista. Per questi scrive e recita in Le colline blu (1966), racconto di vita quotidiana di tre cowboy talmente «destrutturato» e di budget ridotto... Approfondisci
  • Demi Moore Cover

    Nome d'arte di Demetria Gene Guynes, attrice statunitense. Infanzia e adolescenza turbolente, prima della liberazione da droga e alcol, lanciata dal successo internazionale Ghost - Fantasma (1990) di J. Zucker e da una serie di servizi fotografici per riviste maschili, diviene un'icona sexy degli anni '90. Interprete di non eccelse capacità attoriali, sposata dal 1987 al 2000 con l'attore B. Willis, sceglie con furbizia ruoli che esaltano la sua bellezza: da Proposta indecente (1993) di A. Lyne, in cui è una moglie innamorata ma pronta all'avventura extraconiugale attratta dall'odore dei soldi, a Rivelazioni (1994, dal romanzo di M. Crichton) di B. Levinson, film in cui, grazie alla sua interpretazione nel ruolo di una capoufficio senza scrupoli, si rovesciano i canoni narrativi delle molestie... Approfondisci
Note legali