Categorie

Irvine Welsh

Traduttore: M. Bocchiola
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 553 p.
  • EAN: 9788850204212

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo DTM

    26/05/2015 09.46.21

    Irriverente, folgorante, capace di spalancare squarci di poesia dove meno te l'aspetti, passando attraverso una storia a tratti spiazzante, come solo la realtà 'vera' sa essere. Costruita intorno all'amicizia indistruttibile tra quattro ragazzi, in grado di attraversare indenne quasi 40 anni, la storia procede come un fiume in piena, tra disgrazie e risalite, stravaganze e perversione. Tutto profondamente umano, fin troppo umano. Su tutti, spicca quel personaggio pazzesco che è 'Gas' Terry Lawson: grazie a una caratterizzazione strepitosa, al termine del romanzo se ne sente fisicamente la mancanza. Ma niente paura: Gas farà la sua comparsa anche nel successivo 'Porno', per poi tornare nelle vesti di protagonista assoluto nell'ultimo 'Godetevi la corsa'. Motivo in più per correre in libreria.

  • User Icon

    Robbian

    19/01/2014 18.02.59

    Finito il romanzo sento che Edimburgo per un po' mi mancherà. Questi ragazzi ti fanno provare un mix di emozioni come pochi . Gas Terry è un mito ! Thank you Mr Welsh .

  • User Icon

    El Parpo

    30/12/2013 12.55.27

    Devo ancora terminarlo e lo me lo sto trascinando da mesi, mi sono ripromesso di stappare una bottiglia al termine di questo mattone senza trama e con dei protagonisti privi della benché minima attrattiva... Se vi riconoscete in questo gruppetto di poveracci, beh, avete seri problemi con la vita! Se questo è lo stile di Welsh (di Trainspotting mi è bastato il film, altro "cult" idolatrato senza motivo) consiglio caldamente di lasciare i suoi libri a riposare sugli scaffali della libreria.

  • User Icon

    Gloria

    15/12/2013 18.06.23

    Un libro eccezionale di cui da tempo sentivo la mancanza. Vorrei non averlo letto solo per poter di nuovo provare tutto il piacere della sua lettura. Certo, non è un libro adatto a tutti: non compratelo se non vi chiedete mai come vivano "gli altri", quelli che scansate quando camminano in parte a voi per strada, i residui dell' Occidente prospero e felice. Il mondo non ti perdona nulla se sei nato in una corea di Edimburgo, anzi, ti assale, desideroso di annientarti, di farti capire che non conti nulla, che non hai il diritto di esistere. Non dovrebbe esserci tenerezza in un mondo così, eppure in Colla ce n'è, molta, inspiegabile, fuoriuscita dalle pieghe di esistenze condotte sempre ai margini: della giustizia, della legge, dell'ordine, della civiltà. Qualcuno dal margine precipita poi nell'abisso. Qualcuno si salva. Welsh non crea miti nè eroi: i suoi personaggi sono totalmente umani, bassi, meschini, a tratti sgradevoli, perduti, ma capaci di slanci di una purezza così disarmante che non si può non rimanerne incantati. Eccezionale. Buona lettura!

  • User Icon

    mondoblu

    14/09/2013 21.19.15

    ripetitivo, piatto, noioso, prevedibile, cos'altro aggiungere?

  • User Icon

    cesare

    23/05/2013 10.45.10

    Ma... bello dove, 'sto libro? Banale, scontato, confuso, privo di qualsiasi idea, pure scritto male... Pessimo

  • User Icon

    Giacomo

    17/03/2013 21.47.07

    ho letto tutti i libri di Irvine Welsh, è incredibile come ognuno si può 'ritrovare' nei suoi personaggi, serate al pub, sbronze, sesso e droghe...il suo miglior libro in assoluto!

  • User Icon

    Eli

    18/10/2012 09.07.19

    Il più bel libro letto di Welsh.. la storia e i personaggi ti tengono letteralmente incollato al libro.. consigliatissimo!!

  • User Icon

    Elanhyer

    21/02/2011 09.49.16

    Ho letto il romanzo di recente. Che dire, non è il migliore di Welsh, tuttavia rimane sempre un libro interessante con una trama avvincente, a tratti cruda e brutale. Ho riscontrato alcune parti che mi hanno lasciato l'amaro in bocca, essendo ripetitive e monocordi. La traduzione lascia desiderare, dato che ci sono parecchi errori di grammatica. Se volete cominciare a leggere Welsh, vi consiglio di iniziare con Trainspotting. Ad ogni modo, è un libro che consiglio pienamente per coloro che amano gli ambienti immorali popolati da personaggi cinici e scandalosi.

  • User Icon

    elio

    16/03/2010 23.16.34

    Molti dicono sia il migliore di Welsh,io che ho letto i suoi primi due libri l'ho trovato una mezza involuzione. Non dice niente di nuovo,ma quello che dice lo racconta bene con uno stile viscerale e senza troppi fronzoli. Troppo lungo,però,arrivare alla fine è più una fatica che un piacere e per uno come Welsh è una cosa strana. Carino.

  • User Icon

    Giuliano

    01/03/2010 12.45.19

    Libro lento e confuso, specialmente l'ultima parte (quella degli anni 2000). L'ho trovato una brutta copia di Trainspotting, con personaggi caratterizzati nella stessa identica maniera. In compenso è, appunto, molto più lento e confuso. Le unioni tra personaggi (specie nell'ultima parte del libro), sono decisamente ridicole. Divertenti, invece, gli incroci con i personaggi di Trainspotting (anche se pure quelli sono abbastanza inverosimili).

  • User Icon

    Valeria

    23/02/2010 15.36.23

    Strepitoso. Pur con un linguaggio assai colorito e descrizioni di scene piuttosto 'forti' riesce a non essere mai volgare. Anzi, riesce a essere poetico con parole molto crude e descrizioni a volte violente. Irvine Welsh è senza dubbio tra i miei autori preferiti.

  • User Icon

    Lucco

    24/01/2010 18.13.22

    Garantito al limone! Null'altro da aggiungere... Welsh è crudo, violento, irriverente, ma reale, terribilmente reale e toccante! E' la vita di 4 amici che si intreccia nel corso degli anni, degli episodi! Romanzo di vita lo definirei! E poi piccoletto Galloway e soprattutto GAS Terry Lawson la fanno da padroni, nel bene e nel male! Uno dei libri più belli e appassionanti che abbia mai letto! Colla, capolavoro di Welsh!!!

  • User Icon

    riccardo 86

    21/01/2010 20.17.33

    libro bellissimo,storia e personaggi indimenticabili.il miglior irvine welsh.

  • User Icon

    gmb

    20/10/2009 13.22.37

    Questo libro è uno spasso, al livello di Porno che mi era piaciuto un frego. Grande Welsh

  • User Icon

    Balollo nazionale

    28/08/2009 12.17.11

    fantatico questo libro, è migliore anni luce da trainspotting (seppur bello anche quello) già dal secondo capitolo ti senti parte di questo quartetto sgangherato di amici, li vedi crescere. ti arrabbi per i loro difetti, ma proprio per questo inizi ad adorarli. bellissimo e commovente il finale, da scassare dal ridere i primi capitoli! meraviglioso il modo di raccontare dell'autore con un linguaggio che ti rimane dentro.

  • User Icon

    aleksnightmare

    23/06/2009 22.35.36

    Il libro piu' bello del nostro zio scozzese. Un insieme di realta' da farti paura, tante piccole cose che chi ha vissuto in certi ambienti conosce, tanto per far capire l'internazionalita' di certe realta'. Allo stesso tempo un 'insieme di cose prettamente da corea, prettamente da pancia sfondata di birra e narici ancora corrose dalla anfetamina. Questo è stato il terzo libro dell'autore che ho letto, e pur avendoli letti tutti, lo trovo il migliore sia dal punto di vista narrativo-tecnico, che da quello emozionale. I 4 ragazzi, e i loro diversi punti di vista possono essere visti come la rappresentazione di diverse tipologie comportamentali. Con trainspotting l'autore si avvicina solo poco a raccontarci come i suoi personaggi reagiscono alla relata'. Colla è tutto e di piu', alcol sesso droga, amicizia, sentimento, amore, rabbia, malattia, morte, inculate.... tutto. Una vita.... Consiglio di Welsh anche Porno(ovviamente dopo la lettura di trainspotting, non tanto per bellezza, ma per sequenza logica.... il film è un capolavoro, ma i libri sono sempre meglio) e Tolleranza zero, un 'altro bel libro incentrato sempre su un ragazzo delle coree di Edimburgo.... Buona lettura saluti e delirio

  • User Icon

    alf

    12/06/2009 16.17.22

    Bello, davvero bello. Anche se può sembrare un pò crudo alla fine è quella la realtà; e poi io l'ho trovato persino educativo: da far leggere ai ragazzi per capire bene quali sono le conseguenze a lungo termine di alcol e droghe. E davvero complimenti a Welsh che è riuscito a creare dei personaggi con un profilo psicologico ben definito in ogni minima sfaccettatura. E poi sfido chiunque a dire di non essersi riconosciuto in qualcuno dei 4 boys anche se in minima parte.

  • User Icon

    edoardo

    07/12/2008 11.31.00

    Stupefacente, di gran lunga il miglior libero di irvine welsh

  • User Icon

    Disorder

    14/10/2008 20.53.24

    Letto e riletto, finito ieri per la terza volta. Mi ritrovo assolutamente con tutti i commenti qui sotto. Colla si conferma il romanzo autobiografico di tutti. Stadi, sbronze, sesso, droghe...4 amici così diversi e così vicini (chi non ha una compagnia del genere?). Crudo e diretto, reale, senza fronzoli o sogni ad occhi aperti...se dovessero chiedermi qual'è il mio romanzo preferito direi proprio Colla...GARANTITO! P.S: spettacolare la traduzione letterale di "Fuckin' J***s!" esclamato da Carl alle prese con la sua prima esperienza sessuale

Vedi tutte le 51 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione