Collected Poems

Collected Poems

Sylvia Plath

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: HarperCollins
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,1 MB
  • EAN: 9780062669452

€ 10,81

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Pulitzer Prize winner Sylvia Plath’s complete poetic works, edited and introduced by Ted Hughes.

By the time of her death on 11, February 1963, Sylvia Plath had written a large bulk of poetry. To my knowledge, she never scrapped any of her poetic efforts. With one or two exceptions, she brought every piece she worked on to some final form acceptable to her, rejecting at most the odd verse, or a false head or a false tail. Her attitude to her verse was artisan-like: if she couldn’t get a table out of the material, she was quite happy to get a chair, or even a toy. The end product for her was not so much a successful poem, as something that had temporarily exhausted her ingenuity. So this book contains not merely what verse she saved, but—after 1956—all she wrote.—Ted Hughes, from the Introduction

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Sylvia Plath Cover

    Poetessa statunitense. Dopo gli studi universitari allo Smith College, ottenne una borsa di studio in Inghilterra dove conobbe il poeta Ted Hughes, che sposò nel 1956. Le durezze della vita domestica e lo scarto tra la prigionia della condizione femminile e l'ardore della ispirazione poetica le si rivelarono presto insopportabili. Morì suicida a soli 31 anni. Al momento della morte aveva già pubblicato la raccolta "Il colosso" (1960) e il romanzo autobiografico "La campana di vetro" (1963). Ma il meglio della sua produzione, raccolto dopo la morte a cura del marito nel volume "Ariel" (1965), in "Alberi invernali" (1971) e "Attraversando l'acqua" (1971), appartiene al periodo estremo e più solitario della sua vita.Assurse a simbolo di tutte le rivendicazioni femministe. Approfondisci
Note legali