Categorie

Andrea Camilleri

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 122 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804583189
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 5,13

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Hyeronimus52

    12/06/2016 22.59.00

    Si può perdonare a Camilleri di aver scritto questo libercolo di nessuna importanza letteraria anche perché la noia di leggerlo dura solo 128 pagine...

  • User Icon

    Alessandro

    01/08/2014 11.44.39

    Terribile. Scritto da uni sconosciuto non sarebbe mai stato pubblicato. È artificioso, non volutamente barocco, artificioso proprio, l inizio e la fine. Nel mezzo un esercizio di stile privo di originalità - vedi u. Eco - che non coinvolge il lettore. Gli elementi, gli spunti per renderlo interessante ce ne sarebbero.... Ma lasciati lì, senza senso, tipico di un lavoro su commissione richiedente poche pagine. Anche io sono appassionato di Pittura e se dovessi valutarlo da questo punto di vista, il lavoro di uno studente delle medie potrebbe essere di gran lunga migliore.

  • User Icon

    ViolettaDelPensiero87

    14/12/2012 14.51.00

    Per chi, come me, ama l'arte è decisamente una bella operetta sul Caravaggio.

  • User Icon

    Carlotta

    03/08/2012 17.14.27

    Da non aspettarsi un coivolgimento col personaggio di Montalbano. E' una storia avvincente, veritiera scritta in maniera sapientemente scorrevole. Letto e riletto a distanza di tempo.Piacevole e misterioso.

  • User Icon

    Maunakea

    26/03/2011 10.12.05

    A distanza di anni ci ho riprovato. Ho provato a considerarlo un libro su un personaggio qualsiasi... ma non scende... sarà l'aulica scrittura, sarà che proprio della pittura non me ne importa nulla, sono arrivata a metà libro e mi sono arresa nuovamente.

  • User Icon

    lettore4

    22/11/2010 11.21.28

    Brutto, senza un carattere definito, scritto (nella parte "autobiografica") in uno stile sciatto che dovrebbe riscattarsi nell'imitazione della Lingua barocca, esercizio retorico che non arriva mai, né ci si augura l'autore aspirasse a tanto, al livello manzoniano. Il falso diario non apre nessuno squarcio significativo sulla vita o le opere di Caravaggio e il libro pare essere scritto (oltre che per la commemorazione del pittore) per riscattarsi agli occhi dei critici con un'operazione erudita. Noioso.

  • User Icon

    Anna

    22/04/2010 10.58.04

    Decisamente deludente, a partire dal preambolo eccessivamente rocambolesco e artefatto. Le pagine caravaggesche non aggiungono assolutamente nulla al personaggio. Si avverte lontano un miglio il peso di un lavoro fatto su commissione. Il Nostro può e sa fare molto di meglio.

  • User Icon

    nicola bruno

    08/04/2010 10.24.31

    Anche se per me il miglior Camilleri resta sempre legato al personaggio di Montalbano, questo escursus storico sulla vita del Caravaggio è comunque un bel libro. Da leggere per conoscere un nuovo "Camilleri" ed alcune particolari sfaccettature sulla vita del grande Caravaggio.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione