Il colore della memoria

Care Santos

Traduttore: C. Marseguerra
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 6 febbraio 2014
Pagine: 585 p., Brossura
  • EAN: 9788850231553
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
Barcellona, 1932. In una vigilia di Natale apparentemente simile alle altre, Maria del Roser Golorons vedova Lax esce con la fedele domestica Conchita per trascorrere tutta la giornata ai Grandi Magazzini El Siglo, inconsapevole degli eventi che stanno per travolgere la sua famiglia e la sua città. Pochi anni più tardi, alle soglie della guerra civile, il celebre pittore modernista Amadeo Lax dipinge il suo capolavoro in ricordo della moglie Teresa che lo ha abbandonato: un affresco superbo, fatto di luci intense e contrasti imprevisti, che nella sensualità del tratto nasconde un'oscurità indecifrabile. Quasi ottant'anni dopo, l'esperta d'arte Violeta Lax, nipote di Amadeo, riceve un misterioso invito da una sconosciuta signora italiana che afferma di avere importanti notizie da comunicarle. Incuriosita, Violeta decide di incontrarla, ma prima vuole fermarsi a Barcellona per visitare la casa di famiglia, ormai in stato di abbandono, e ammirare per l'ultima volta l'affresco realizzato da suo nonno prima che venga rimosso. Inizia così per Violeta un viaggio nel tempo sulle tracce della storia familiare, lungo i vicoli e le strade eleganti di una Barcellona scintillante e piena dell'energia irrefrenabile dell'inizio del Novecento; lungo le fortune e le disgrazie dei Lax, segnate dall'arte di Amadeo, genio crudele che interpreta nelle sue opere tutta l'inquietudine, la brama di certezze e la brutalità della nuova epoca.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nadia T

    08/09/2018 10:11:56

    La storia l'ho trovata molto interessante. Con un neo: i capitoli non sono in ordine cronologico e saltano di palo in frasca facendo fatica a tenere a memoria le varie vicissitudini. Peccato.

  • User Icon

    Manu

    16/07/2017 11:32:27

    Non è semplice,per me, dare un giudizio su questo romanzo. La lettura è stata priva di intoppi o rallentamenti, la storia originale e coinvolgente. Tuttavia ritengo che l'autrice abbia voluto mettere troppa carne al fuoco, preferendo la quantità degli "ingredienti" rispetto alla qualità. Ho apprezzato la capacità di far emergere l'atmosfera del tempo e dei luoghi.

  • User Icon

    paola

    29/05/2016 11:20:29

    bellissimo, incantevole, una saga splendida

  • User Icon

    Emilia

    13/04/2016 09:38:30

    Molto ben scritto, uno spaccato tutto da leggere sullo splendore e la caduta di una famiglia ma anche di una società intera. Tratteggiati molto bene i personaggi, si legge benissimo.

  • User Icon

    gianna

    08/04/2016 22:15:46

    Romanzo piacevole, letto velocemente, ma c'è una cosa che mi ha disturbato un po': una svista del traduttore o dell'autrice? Nell'edizione da me letta, in più punti si fa riferimento alla data di nascita di Modesto Lax come il 1932, ma ciò non è possibile in quanto è nato dopo la morte della nonna (25.12.1932), nel maggio del 1933. Nell'edizione in mie mani, nell'appendice finale dove sono riportati i personaggi e date nascita-morte, Modesto è nato nel 1932 e anche in altre pagine si fa riferimento a una foto di Teresa, Amadeo e Modesto di poche settimane come scattata nel 1932. Controllate se è un errore e correggete, grazie. Lettura consigliata.

  • User Icon

    Pat

    13/02/2016 11:02:36

    Mi é sembrato un romanzo dove l'A. voglia attirare l'attenzione del lettore complicando al massimo una storia famigliare.Questo "eccesso" mi ha stancato più volte, così come i continui salti nel tempo, che ho trovato solo inizialmente avvincenti. Belle invece le figure femminili: avrebbero meritato di stare in un racconto meno faticoso per il lettore.

  • User Icon

    Gresi

    06/02/2013 22:54:31

    Una lettura piacevole, nulla di più. Un romanzo in cui speravo di riscontrare una storia completamente diversa da quella narrata, ma nel complesso appagante e piacevole.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione