Come si esamina un testimone. L'intervista cognitiva e l'intervista strutturata

Adele Cavedon,M. Grazia Calzolari

Editore: Giuffrè
Edizione: 2
Anno edizione: 2005
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: X-114 p.
  • EAN: 9788814117305

18° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Economia e diritto - Diritto di specifiche giurisdizioni - Diritto penale e procedura penale - Procedura penale

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,50

€ 10,00

Risparmi € 0,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

L'Intervista Cognitiva è uno dei più significativi ed importanti contributi che la psicologia ha fornito alla pratica giuridica.
Essa risponde al triplice obiettivo di: 1) ottenere il maggior numero di informazioni"" possibili dalla memoria di un testimone oculare e/o vittima; 2) non distorcere con informazioni sbagliate il ricordo originale del testimone; 3) tutelare il testimone e/o vittima.
Si è dimostrata in assoluto la tecnica più efficace, non solo rispetto ad una Intervista Standard (quella che è normalmente usata da chi interroga), ma anche rispetto all'Intervista Strutturata, che le è simile nell'aspetto procedurale, ma che differisce da essa perché non utilizza specifiche strategie di ricordo.
L'Intervista Cognitiva deve, però, essere usata con cautela quando il testimone è un minore, specialmente se la sua età è inferiore agli otto anni. In questi casi può essere preferibile usare l'Intervista Strutturata.
Il volume vuole essere una utile guida all'uso dell'Intervista Cognitiva e dell'Intervista Strutturata, sia con adulti che con minori.