Il commissario Bordelli - Marco Vichi - copertina

Il commissario Bordelli

Marco Vichi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: TEA
Collana: Teadue
Edizione: 22
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 aprile 2004
Pagine: 208 p., Brossura
  • EAN: 9788850206209

57° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Gialli - Gialli storici

Salvato in 63 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Il commissario Bordelli

Marco Vichi

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il commissario Bordelli

Marco Vichi

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il commissario Bordelli

Marco Vichi

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Firenze, estate 1963. Nella stanza da letto di una villa settecentesca viene ritrovato il corpo senza vita di un'anziana signora. Sul comodino, un bicchiere con tracce di un medicinale contro l'asma. Il commissario Bordelli, cinquantenne, scapolo, ex partigiano, amico di ladri e prostitute, viene chiamato a guidare le indagini...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,69
di 5
Totale 49
5
16
4
13
3
12
2
7
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    francesco

    12/05/2020 20:09:24

    Ho trovato questo libro molto scorrevole da leggere. La storia è cadenzata tra una sigaretta e una birra, e tra una birra e una chiacchierata con totò al ristorante. Il commissario è sicuramente uno contro corrente, un piedone in salsa toscana molto umano.

  • User Icon

    ElisaM

    20/04/2020 20:48:49

    In un periodo di passione per il giallo, mi sono imbattuta in questo libro in cui la trama gialla lascia molto a desiderare: praticamente quasi priva di colpi di scena, si può riassumere in due righe. Veramente troppo spazio è lasciato ai ricordi del commissario sulla guerra. Anche l'episodio della cena l'ho trovato molto noioso. Questo commissario per il momento non mi ha molto convinto (che poi, quanto dorme??) come neppure il giovane agente sardo suo aiutante. Fino al momento dell'intuizione finale del commissario (vogliamo parlare di come ci è arrivato?) il giovane agente sembra prendere totalmente il suo posto nel ruolo di compassato ed esperto investigatore (cosa assai improponibile per un novellino di 18 anni) per lasciare a lui quello del nullafacente che passa il tempo a mangiare, dormire, fumare sigarette e ricordare la guerra. Il contesto fiorentino, poi, non si percepisce minimamente (sappiamo che si svolge a Firenze praticamente solo perché c'è scritto all'inizio). Le tante recensioni così positive che mi hanno spinto a prenderlo, mi lasciano un tantino perplessa. La scrittura è scorrevole e ben fatta, come anche la descrizione dei personaggi, ma la trama non mi ha convinto. Leggerò comunque qualche altro episodio del commissario, magari i successivi sapranno essere più appassionanti ed incisivi

  • User Icon

    Simone

    04/04/2020 12:36:51

    Un libro giallo a tinte chiare. Lettura scorrevole con molte riflessioni e divagazioni sulla vita al di fuori del commissariato per il protagonista. Molte sono i ricordi sul suo passato durante la guerra (lo stesso Franco Bordelli ringrazia Marco Vichi per la presenza di questi episodi atti a ricordare cosa è stata la guerra con una lettera all'autore).

  • User Icon

    Antonio

    23/09/2019 07:48:15

    splendido.

  • User Icon

    PietroG

    12/08/2019 16:14:12

    Siamo nella Firenze degli anni Sessanta e il commissario Bordelli deve indagare sulla morte di un’anziana nobildonna. I sospetti cadono fin da subito sui due nipoti della defunta … Giallo senza infamia e senza lode, in cui l’indagine è talmente lineare e priva di colpi di scena da dover essere spezzettata in mezzo a vari momenti della vita quotidiana di Bordelli, che niente o quasi hanno a che vedere col caso (ad esempio la lunga scena della cena a casa di Bordelli). Alcune di queste scene sono fin troppo stucchevoli (come quella in cui Bordelli coglie un ladro intento a rubare in un appartamento e, intenerito, decide di regalargli un po’ di soldi). Tutto questo impegno profuso da Vichi nell’intento di far capire al lettore che Bordelli è un commissario anticonvenzionale, vicino ai deboli, idealista, eccetera eccetera … l’ho trovata molto fastidiosa. Non importa mettere tutto questo zucchero nella tua storia per far capire di che pasta è fatto il tuo personaggio (come insegna Simenon con Maigret). Di buono questo romanzo ha la leggerezza, la rapidità con cui si legge e la semplicità della scrittura: pregi tutt’altro che scontati per un libro.

  • User Icon

    Marco

    11/12/2018 14:54:59

    Libro senza dubbio interessante questo di Vichi che vede esordire la figura del commissario Bordelli. Lettura che scorre via liscia, anche con i continui flashback. Sicuramente ci riporta ad uno stile investigativo che ormai nei gialli dei giorni d'oggi non si trova più.

  • User Icon

    MauroFly

    04/12/2018 22:05:40

    Ho finito questo bellissimo libro in 2 giorni. Questo autore e' stato per me una piacevole scoperta. Il libro e' scorrevole e pagina dopo pagina ti conquista con la sua scrittura. Il commissario Bordelli e' umano e tenero. Vichi e' un maestro nel farti "tuffare" in pieno nei luoghi che descrive quasi che sembra di essere li' accanto al commissario. Un'altra cosa che ho molto apprezzato e' stata la caratterizzazione dei vari personaggi da parte dell'autore. Trama avvincente e mai scontata. In conclusione un romanzo godibile. Sicuramente lo consiglio e leggero' anche gli atri suoi libri.

  • User Icon

    Roswa

    27/04/2018 12:39:25

    Ho letto questo libro dopo aver letto alcuni dei libri successivi. L'ho molto apprezzato, sempre "divertenti" le cene fra gli amici. Vichi scrive molto bene, scorrevole ed accattivante. Il personaggio Bordelli è umano, tenero, vulnerabile ed emotivo. Bello!!!! Consiglio la lettura

  • User Icon

    nihil

    16/12/2016 07:09:33

    Scritto bene, con atmosfere simpatiche che si trovano nelle varie storie che infarciscono la trama del giallo. Personaggi azzeccati, ma ci si trovano pure diversi luoghi comuni. Libro godibile.

  • User Icon

    archipic

    12/10/2015 18:39:35

    Mi è piaciuto il romanzo d'esordio del Commissario Bordelli; scrittura non frettolosa e nemmeno troppo densa. Giusto il ritmo narrativo e buono il gruppo dei personaggi creati. Piacevoli i flashback che rimandano al passato che aiutano alla definizione del personaggio. In conclusione, un romanzo godibile che prospetta un buon prosieguo della serie.

  • User Icon

    archipic

    12/10/2015 18:38:37

    Mi è piaciuto il romanzo d'esordio del Commissario Bordelli; scrittura non frettolosa e nemmeno troppo densa. Giusto il ritmo narrativo e buono il gruppo dei personaggi creati. Piacevoli i flashback che rimandano al passato che aiutano alla definizione del personaggio. In conclusione, un romanzo godibile che prospetta un buon prosieguo della serie.

  • User Icon

    Andrea

    30/06/2015 14:55:26

    Interessante vedere come i metodi investigativi di quel periodo (soprattutto negli interrogatori) fossero più efficaci rispetto alle mille tutele che lo Stato oggi deve dare ai sospettati. Detto questo... il romanzo è ambientato nel 1963, ma per le scarse descrizioni che fa di quel periodo potremmo anche dire che è ambientato nel 1972 o nel 1981. Cambierebbe poco. I personaggi sono tracciati in modo elementare, protagonista compreso. L'unico vero personaggio potrebbe essere Dante, ma piano piano anche lui si allinea agli altri, pur dopo la bella presentazione che l'autore aveva fatto. La trama investigativa è forse un po' scontata. In alcuni punti noiosa. Non so se leggerò il secondo.

  • User Icon

    nora

    15/09/2014 18:41:17

    Un viaggio nell'Italia che non c'è più: quando d'estate si cuoceva nel caldo bollente senza condizionatori e si combattevano le zanzare con il DDT.Peccato che l'Amarcord sia rovinato da un romanzo veramente noioso che di giallo ha ben poco. Sembra il racconto di un'estate di un commissario alquanto strano, diviso tra ricordi e realtà, che a volte sfiora il patetico. La struttura del delitto è veramente troppo elementare, anche per un giallo vecchia maniera.

  • User Icon

    Mariflo

    11/09/2014 19:32:11

    E' una giallo che, effettivamente, ha poco di giallo. Nonostante ciò l'ho trovata una lettura veramente piacevole, con un'ottima caratterizzazione dei personaggi e una prosa scorrevole e semplice. Bordelli è un vero personaggio, un uomo con un passato forte e una profonda umanità. Mi appresto volentieri a leggere i libri successivi.

  • User Icon

    angelo

    01/09/2014 10:51:40

    Ingredienti: un commissario ex partigiano solitario e dall'animo buono, un'anziana signora molto ricca morta nel sonno, un movente fin troppo facile per i sospettati, indizi difficili da trovare per incolparli. Consigliato: a chi vuole la giusta conclusione per ogni crimine e ingiustizia, a chi cerca un giallo scorrevole, lineare e ordinato.

  • User Icon

    federica

    25/08/2014 17:22:11

    Davvero una bella scoperta; bel giallo, bellissima atmosfera e soprattutto personaggio tutto da scoprire. Consigliatissimo.

  • User Icon

    ferruccio

    04/08/2014 14:10:26

    Al di là del romanzo giallo, ben scritto e di lettura scorrevole, ci si addentra in quella Firenze pre-alluvione, caratteristica nei luoghi e nei personaggi; potrei dire "bei tempi passati", frase altamente stereotipata ma che avvolge in maniera stretta il contesto degli anni '60. Insomma, una figura di commissario di polizia che mi ricorda, in qualche modo, il compianto attore-regista Pietro Germi.

  • User Icon

    Chiara

    09/03/2014 19:18:45

    Soddisfatta a metà dopo la lettura del primo romanzo con protagonista il commissario Bordelli. Il libro è sicuramente ben scritto, ma l'intreccio giallo è abbastanza scontato. Il colpevole è facilmente individuabile dopo le prime pagine, come anche il movente. C'è quindi poca suspence e alcuni passaggi risultano macchinosi,lenti e noiosi (ad esempio quelli in cui l'autore, attraverso dei flashback, racconta episodi dell'infanzia di Bordelli). Descrizioni di Firenze pressoché inesistenti. Concordo con chi ha rilevato alcune similitudini con Pepe Carvalho. Proverò a leggere il secondo romanzo della serie.

  • User Icon

    sandro

    18/12/2012 10:34:02

    ho "fumato" questo libro in 2 giorni, e sicuramente continuerò con gli altri. Molte similitudini con Pepe Carvalho di Montalban (l'amico cuoco ex carcerato Biscuter (Botta) -l'amante prostituta Charo (Rosa)) Sono del '50 e S.Fredianino doc. Mi lascia perplesso il fatto che per una cena per 7 persone in casa, sia stata data una cifra di 10.000 lire. Mi piacerebbe capire bene questa cosa...............

  • User Icon

    italo trani

    30/09/2012 15:28:49

    ho bisogno di un'altra avventura del commissario. dai marco !!!

Vedi tutte le 49 recensioni cliente
  • Marco Vichi Cover

    Nato a Firenze, oggi vive nel Chianti. È autore di racconti, testi teatrali e romanzi, tra cui quelli della fortunata serie del commissario Bordelli. Vichi ha scritto anche sceneggiature per la radio (si ricordi Le Cento Lire, trasmissione di Rai Radio Tre dedicata all'arte in carcere). Ha tenuto laboratori di scrittura creativa in varie città e all'Università di Firenze. I suoi romanzi sono stati tradotti in varie lingue; tra questi ricordiamo Il commissario Bordelli (Guanda, 2002), Una brutta faccenda. Un'indagine del commissario Bordelli (Guanda, 2003), Il nuovo venuto. Un'indagine del commissario Bordelli (Guanda, 2004), Il brigante (Guanda, 2006), Nero di luna (Guanda, 2007), Per nessun motivo (Rizzoli, 2008), L'inquilino (Guanda, 2009) Morte a Firenze. Un'indagine... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali