Compagnia K - William March - copertina

Compagnia K

William March

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: A. Pellegrini
Curatore: D. Morgante
Editore: Castelvecchi
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 23 aprile 2010
Pagine: 236 p., Brossura
  • EAN: 9788876154027
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 16,00

Venduto e spedito da CPC SRL

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gli uomini della Compagnia K sono ufficiali e soldati americani. Vengono dal Midwest, dall'Alabama, da New York. Qualcuno di loro è povero e si è arruolato per sfuggire alla fame. Qualcuno è soldato di carriera, qualcun altro è idealista. Uno è un poeta, un altro un assassino. Ognuno di loro racconta una piccola storia: di quando si è ubriacato con i compagni, di quando ha ucciso il proprio ufficiale comandante, di quando è stato esposto ai gas tedeschi, di quando ha partecipato alla fucilazione di prigionieri inermi, di quando è quasi morto colpito da un cecchino, di quando è morto accartocciato sul filo spinato nella terra di nessuno. Romanzo corale sulla Prima Guerra Mondiale, ma anche romanzo su tutti i soldati di tutte le guerre, sui fantaccini mandati a morire senza un perché. Un libro universale, scritto con un linguaggio moderno e asciutto da uno dei grandi narratori americani che di quella guerra è stato protagonista ed eroe.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Hyeronimus52

    18/10/2016 20:51:38

    La quotidianità della prima guerra mondiale narrata da chi l'ha vissuta giorno dopo giorno in prima linea al fronte, nelle retrovie, durante gli attacchi e le ritirate, in ospedale perché ferito o in fin di vita o gasato dall'iprite, durante l'addestramento o come reduce a guerra finita, questo racconta il libro di William March senza facili emozioni eppure commuovendo e lasciando che la rabbia contro la guerra monti pagina dopo pagina senza lasciare scampo nemmeno al guerrafondaio più convinto. E le voci e i profili umani dei tanti protagonisti, tutti giovani americani spediti in guerra, ognuno con le sue paure, il suo coraggio, la sua vigliaccheria, la sua voglia di vita o lo sprezzo del pericolo, rimangono vivi a lungo dopo aver letto questo libro, semplice e perfetto.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali