Il computer di Dio. Pensieri di un matematico impertinente

Piergiorgio Odifreddi

Collana: Scienza e idee
Anno edizione: 2000
In commercio dal: 1 settembre 2000
Pagine: XIV-268 p.
  • EAN: 9788870786637
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 11,88
Descrizione
Coloro che ricordano la matematica come un incubo dei giorni di scuola stenteranno a credere che essa possa essere accomunata alle discipline umanistiche che si interessano dell'uomo, dalla letteratura alla musica, dalla pittura alla filosofia. Invece i legami non solo esistono, ma sono sostanziosi. Matematico, logico, informatico, Piergiorgio Odifreddi ci invita a ripercorrere il paese delle meraviglie costruito con numeri e figure a partire da impertinenti connessioni con l'attualità, la politica, la cultura. E la matematica che il lettore scoprirà in queste pagine è intessuta di levità, humour, ironia.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bruno

    19/09/2005 20:15:07

    La matematica è alla base di ogni valido ragionamento scientifico, ma è anche la scienza unificatrice delle culture e il metodo con cui difendersi dagli attacchi dei ciarlatani. In questo libro, Piergiorgio Odifreddi illustra come ciò sia possibile e come la matematica possa aiutarci a svelare le molte insidie delle attività umane. Insomma, chi non vuole continuare ad accettare in modo acritico le soluzioni proposte ai problemi del mondo, chi vuole capire perchè dire la propria opinione su ogni cosa possa prima o poi portare a contraddire se stessi, chi ancora crede che la democrazia sia realizzabile, chi non riesce a immaginare la figura di Dio come descritta nel Paradiso di Dante, può leggere questo libro e scoprire tutto ciò e molto altro ancora. Il libro è veramente ottimo. I miei pensieri sono identici a quelli dell' impertinente autore e sono convinto che Piergiorgio Odifreddi sia una delle maggiori personalità della cultura contemporanea.

  • User Icon

    Michele

    10/04/2005 17:59:52

    Libro molto ben scritto, diretto ed interessante. Mi piacerebbe sapere cosa ha portato Enrico Gattucci (il primo recensore in questa pagina) a definire "Pessimo" questo libro. Non ho le carte per contestare il commento sulla filosofia di Giacomo Tartaglia, ma accusare Odifreddi di essere "confusionario" in fatto di logica significa essere completamete a corto di idee.

  • User Icon

    marco

    05/11/2004 11:56:30

    Libro discorsivo, facile e divertente, i vari argomenti sono uno spunto di approfondimento per chiunque voglia farlo. Sicuramente interessante l'elogio del divorzio.

  • User Icon

    Massimo Coretti

    24/12/2003 19:59:33

    Nonostante alcune inesattezze, inevitabili quando si vuole trattare un argomento molto vasto, il libro è scritto in modo chiaro e accattivante.

  • User Icon

    Alberto

    13/10/2003 14:13:44

    Interessantissimo

  • User Icon

    Gabriele Edmondo Pegoraro

    17/12/2002 20:24:03

    Eccellente!!!Odifreddi non delude mai,complimenti!

  • User Icon

    Tyler Durden

    09/11/2002 12:47:01

    Ottimo !

  • User Icon

    Claudia

    26/10/2002 20:24:04

    Un bel libro: veloce, diretto, ironico. Ho apprezzato soprattutto, l'onesta' dei pensieri dell'autore.

  • User Icon

    Giacomo Tartaglia

    11/06/2001 10:32:23

    Volgare e meschino in quanto a filosofia, confusionario in quanto a logica.

  • User Icon

    Enrico Gattucci

    10/05/2001 23:32:42

    Pessimo

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione