Con la mia valigia gialla - Stefania Bergo - copertina
Salvato in 1 lista dei desideri
disponibile in 3 settimane disponibile in 3 settimane
Info
Con la mia valigia gialla
13,78 € 14,50 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Con la mia valigia gialla 140 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,78 €
Disponibile in 3 settimane Disponibile in 3 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,78 €
Disponibile in 3 settimane Disponibile in 3 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Con la mia valigia gialla - Stefania Bergo - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Con la mia valigia gialla Stefania Bergo
€ 14,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

"Con la mia valigia gialla" è il racconto di un viaggio. Del mio primo viaggio in terra d'Africa, da sola, come volontaria in un ospedale rurale del Kenya. È il racconto dei piccoli eventi quotidiani (solo apparentemente banali) accaduti in quelle tre settimane, conditi con una manciata di riflessioni sulle diverse abitudini e sulla cultura locali. È la fotografia della natura spettacolare di cui mi sono innamorata, di una realtà che mi ha cambiata, intervallata alla trascrizione dei messaggi telefonici inviati da Matiri al mio amico Marco, che lui ha conservato a mia insaputa come un diario di aggiornamenti di stato."
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
30 aprile 2013
150 p., Brossura
9788863075151

Valutazioni e recensioni

4,59/5
Recensioni: 5/5
(17)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(5)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Franco Mieli
Recensioni: 5/5

Premetto che sono un appassionato del genere noir, perciò quando ho iniziato a leggere questo libro, l'ho fatto con una certa circospezione. Mi son dovuto ricredere fin dall'inizio. Il racconto, scritto sotto forma di diario è piacevole e scorrevole, e come un giallo ti lascia sempre curioso di sapere cosà accadrà nel capitolo successivo. L'autrice, stanca della vacuità e superficialità della vita che vede intorno a sé, decide proprio alla vigilia del Natale, festa del consumismo per antonomasia di partire come volontaria in un ospedale italiano in Kenia, il Sant'Orsola, con una laurea in ingegneria in tasca, ben lontana da quello che andrà praticamente a fare. L'Africa la colpisce e coinvolge emotivamente fin dall'arrivo al piccolo ospedale che allora stava iniziando a muovere i primi passi. Il contatto con i volontari come lei, con i piccoli malati e le loro mamme la catapulta in un mondo fatto di essenzialità, di felicità per le piccole cose. Lo sguardo e le risate di una giovane donna cui regala le sue infradito, gli abbracci e l'affetto dei piccoli ai quali regala il suo tempo, la riconoscenza di una giovane partoriente anemica a cui dona il sangue la ripagano di una vita priva delle comodità essenziali ma che le fa scoprire che tanto essenziali non erano. E viene colpita da quello che viene chiamato "mal d'Africa", la voglia di rimanervi mentre si avvicina il momento del distacco. Colpisce la descrizione della cena al Carnivore, famoso ristorante di Nairobi, la sera prima del ritorno in Italia. L'abbondanza esagerata delle carni che vengono servite, il lusso e la ricercatezza delle ricche famiglie keniote sedute ai tavoli offrono uno stridente contrasto con la realtà vissuta fino al giorno prima e la riflessione che basterebbe suddividere meglio la ricchezza per vivere tutti meglio.

Leggi di più Leggi di meno
Elia Spinelli
Recensioni: 5/5

A volte capita che dando tutto, senza nulla attendere in cambio, si riesca a ottenere una contropartita inaspettata dal valore inestimabile. È questo il messaggio implicito che l'autrice trasmette con questo diario di viaggio. La Bergo, con uno stile semplice ed essenziale, descrive il suo primo viaggio in terra d'Africa, un soggiorno di tre settimane che la vedono impegnata come volontaria presso l'ospedale rurale St Orsola, in Kenya. Decide di partire alla vigilia delle festività natalizie perché, in quei giorni in cui tutti tendono a dimostrare la loro presunta felicità, per lei che sta vivendo un periodo di vuoto interiore, il solco che la divide dagli altri diventa più profondo, e il senso di smarrimento e solitudine, anziché affievolirsi con la presenza delle tante persone che la circondano, rischia di amplificarsi. Per questo motivo, lei che non ha alcuna competenza specifica (è un ingegnere), decide di partire per un mondo fatto di dottori e di ammalati. E in Africa trova l'amore. Amore per quella terra, per i suoi abitanti, per i pazienti, per coloro che condividono con lei l'esperienza di volontariato. E amore per sé stessa. È con uno spirito nuovo che ritorna in Italia, con una fiducia, una consapevolezza e una voglia di donarsi che la porteranno in Africa tante altre volte, dove assolverà ruoli sempre più importanti. Questo libro è un viaggio introspettivo che fa riflettere. Da leggere assolutamente.

Leggi di più Leggi di meno
Irene Barbagallo
Recensioni: 4/5

Il mio primo pensiero, dopo aver terminato la lettura del romanzo "Con la mia valigia gialla", è stato: - Se potessi tornare indietro nel tempo e calcolare le mie mosse future, partirei per l'Africa. - Nel libro l'Autrice racconta in prima persona il viaggio in quel continente e la storia della sua permanenza in Kenia, nell'ospedale di Matiri, dove si reca come volontaria per progettarne l'area pediatrica. La narrazione emoziona e risveglia nel lettore il desiderio di sentirsi parte degli elementi magici e affascinanti della natura di quei luoghi. Il linguaggio semplice, lo stile fluido e scorrevole vivificano l'atmosfera colorata di cui è permeato tutto il romanzo: il verde della vegetazione, il rosso della terra, l'azzurro intenso del cielo creano immagini reali di cui si percepisce la presenza. "Il verde della vallata sembra liquefarsi e fondersi col rosso della terra in un unico calderone fumante". Il lettore vede il paesaggio, ne percepisce i profumi, come se l'Autrice lo prendesse per mano e lo accompagnasse a visitare luoghi di rara bellezza. Una terra meravigliosa, l'Africa, ma anche nodo di contrasti, in cui l'ostentazione della ricchezza e la muta consapevolezza della miseria si mescolano senza scalpore. Eppure, in tutta la storia, si coglie un costante senso di serenità e di dolcezza, che nasce dal condividere il sentimento di solidarietà trasmesso dalla scrittrice verso i malati, i poveri, i meno fortunati. La valigia gialla, che all'inizio della storia, "pesa come l'anima", incerta e ansiosa per l'esperienza nuova in una terra lontana, diventa così il simbolo di un viaggio che è soprattutto interiore: il percorso di una giovane donna che mette se stessa a disposizione dei più bisognosi, dimostrando nella sua realtà il valore universale della fratellanza. Un libro da leggere, vivamente consigliato in quanto spunto di riflessione sul senso autentico della vita e sull'arricchimento personale legato al dono gratuito del bene verso il prossimo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,59/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(5)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore