Concerti per arpa - CD Audio di Karl Ditters Von Dittersdorf,Georg Friedrich Händel,Jean Françaix,Staatskapelle Dresda,Heinz Rögner,Jutta Zoff

Concerti per arpa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Heinz Rögner
Interpreti: Jutta Zoff (arpa)
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Berlin Classics
  • EAN: 0782124138820

€ 13,90

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 13,90 €)

  • Karl Ditters Von Dittersdorf Cover

    Compositore austriaco. Nel 1763 compì un viaggio in Italia con Gluck, facendosi applaudire come violinista; dal 1765 fu maestro di cappella del vescovo di Grosswardein (Nagy-Várad) in Ungheria (oggi Oradea, Romania); nel 1770 passò al servizio del principe vescovo di Breslavia. Fu più volte a Vienna, dove suonò in quartetto con Mozart, Haydn e J.B. Vanhal. Apprezzato autore di musica di teatro e di oratori nello stile viennese del tempo, è considerato – soprattutto per Doktor und Apotheker (Dottore e farmacista, 1786), ispirata ai modelli dell'opera buffa italiana, da cui riprese l'aria e il grande finale – uno dei maggiori esponenti del Singspiel. Della sua restante produzione è notevole quella da concerto, poco incline agli sviluppi tematici, ma piena di finezze strumentali (circa 100 sinfonie,... Approfondisci
  • Georg Friedrich Händel Cover

    Compositore tedesco.La vita. il trasferimento a londra. Figlio di un barbiere-cerusico, ricevette la prima istruzione musicale da F.W. Zachow, organista della Liebfrauenkirche a Halle. Incominciò a comporre a dieci anni; ma poiché suo padre era contrario alla carriera di musicista, nel 1702 entrò all'università di Halle per studiarvi diritto. Lo stesso anno divenne organista del duomo; l'anno seguente lasciò Halle per Amburgo, dove suonò in orchestra sotto la direzione di R. Keiser e conobbe J. Mattheson. Il suo primo melodramma, Almira, parte in italiano e parte in tedesco, fu rappresentato ad Amburgo nel 1705; ad esso ne seguirono altri tre, ora perduti. Nel 1706 raggiunse l'Italia, dove divenne in breve famoso come compositore di melodrammi e dove rappresentò il suo primo oratorio, La Resurrezione,... Approfondisci
Note legali