Concerti per arpa - CD Audio di Christoph Willibald Gluck,Franz Joseph Haydn,Jean-Baptiste Krumpholtz,Friedrich Hermann,William Christie,Les Arts Florissants,Xavier De Maistre

Concerti per arpa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: William Christie
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Harmonia Mundi
Data di pubblicazione: 21 ottobre 2016
  • EAN: 3149020227602
Concerto per arpa n.5 op.7 - "La Harpe Reine"
Musica alla corte di Maria Antonietta d'Austria
L'arciduchessa d'Austria, Maria Antonietta, aveva un'arpa nel suo bagaglio quando nel 1770 arrivò alla corte di Francia. Diversamente da quello che sembrava un declino annunciato, lo strumento conobbe una popolarità senza precedenti, ispirando un prolifico repertorio ben distinto dai concerti per clavicembalo o fortepiano. Attingendo da questo corpus di opere, Xavier de Maistre e Les Arts Florissants, opponendosi a una certa concezione salottiera dell'arpa, propongono un programma virtuoso e appassionato eseguito su strumenti d'epoca.
  • Christoph Willibald Gluck Cover

    Compositore tedesco.Le vicende biografiche. Nulla si sa dei suoi primi studi musicali, avversati in famiglia (era figlio di una guardia forestale). Iscrittosi all'università di Praga nel 1731 (facoltà di logica), fu poi al servizio (come «musico di camera») del principe G. Lobkowitz a Vienna; nel 1737 conobbe il principe A.M. Melzi, dal quale fu condotto a Milano, dove studiò con G.B. Sammartini ed esordì come operista nel 1741. Soggiornò poi a Londra (1745-46) avendo contatti con Händel; stabilitosi infine a Vienna (1752), maturò, sotto la spinta di collaboratori italiani (il conte G. Durazzo, direttore generale degli spettacoli di corte, il librettista R. de' Calzabigi, il coreografo e ballerino G. Angiolini), il suo progetto di riforma del melodramma, iniziato con l'Orfeo ed Euridice (1762)... Approfondisci
  • Franz Joseph Haydn Cover

    Compositore austriaco.Le vicende biografiche. Iniziò lo studio della musica sotto la guida del cugino J.M. Franck; a sei anni conosceva già molti degli strumenti che si usavano in orchestra; a otto anni si trasferì a Vienna, essendo stato prescelto da G. Reutter quale ragazzo cantore per la cappella di S. Stefano. Qui proseguì gli studi di canto, di violino, di clavicembalo e di composizione, raggiungendo un tale grado di maestria che quando, giunto alla muta della voce, fu dimesso dal coro, era già in grado di affrontare la professione di musicista. Ogni tipo di attività musicale gli era congeniale: dava lezioni di clavicembalo, suonava il violino in orchestra, scriveva facili composizioni «alla moda», accompagnava strumentisti e cantanti. Proseguiva intanto gli studi di composizione, allievo,... Approfondisci
  • William Christie Cover

    Clavicembalista e direttore d'orchestra statunitense. Perfezionatosi con R. Kirkpatrick a Yale, nel 1979 ha fondato il complesso vocale-strumentale «Les Arts Florissants», specializzato nell'esecuzione storico-filologica di musica antica, in particolare del repertorio classico francese (Lully, Rameau, M.-A. Charpentier). Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali