Concerti per flauto e orchestra - CD Audio di Saverio Mercadante,Patrick Gallois,Sinfonia Finlandia

Concerti per flauto e orchestra

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Saverio Mercadante
Orchestra: Sinfonia Finlandia
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
  • EAN: 0747313273171
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 10,50

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,20 €)

Concerto n.1 in Mi maggiore per flauto e orchestra op.49; Concerto n.2 in Mi minore per flauto e orchestra op.57; Concerto n.4 in Sol maggiore per flauto e orchestra
Saverio Mercadante fu uno dei compositori che diedero l’impulso più forte e innovativo all’opera italiana e i suoi lavori godettero dell’ammirazione di molti contemporanei, primi tra tutti Rossini, Donizetti, Bellini e Verdi. Tra il 1814 e il 1820, cedendo volentieri alle pressanti richieste che gli erano state fatte dai suoi compagni di conservatorio e da alcuni suoi professori dotati di uno spiccato virtuosismo, il compositore di Altamura scrisse una serie di opere per flauto, tra cui sette gradevolissimi concerti, che giunsero come un’attraente alternativa in un’Italia che all’epoca era letteralmente ossessionata dall’opera. La scrittura per lo strumento solista è caratterizzata da una spiccata brillantezza, che esalta al massimo grado le possibilità tecniche allora ancora piuttosto limitate del flauto e sfoggia l’elegante vena lirica propria del belcanto. Un nuovo trionfo per Patrick Gallois, impegnato in questo disco nella doppia veste di solista e di direttore della Sinfonia Finlandia Jyväskylä.

Dopo essersi messo in evidenza come flautista, Patrick Gallois ha iniziato a occuparsi di direzione d’orchestra e nel 2003 è stato nominato direttore principale della Sinfonia Finlandia Jyväskylä, con la quale ha realizzato diversi dischi di alto livello.
  • Saverio Mercadante Cover

    Compositore. Studiò con N. Zingarelli a Napoli ed esordì come operista nel 1819. Nel 1833 fu nominato maestro di cappella del duomo di Novara; nel 1840 assunse la direzione del conservatorio di Napoli. Divenne cieco nel 1862. Fu uno dei compositori d'opera più popolari del suo tempo, non solo in Italia ma anche in Spagna e in altre nazioni europee, e fu spesso all'estero per allestire opere proprie (nel 1836 a Parigi, su invito di Rossini). Musicista elegante e misurato, fu dotato di un limpido talento melodico cui venne progressivamente affiancando una forte coscienza strumentale e armonica e una notevole capacità di caratterizzazione drammatica. Nel panorama dell'opera italiana tra Rossini e Verdi, rispetto agli altri due grandi protagonisti Bellini e Donizetti, M. appare caratterizzato... Approfondisci
  • Patrick Gallois Cover

    Dopo aver iniziato la carriera musicale come flautista, Patrick Gallois ha iniziato a occuparsi di direzione d''orchestra, occupandosi di un repertorio molto variegato e realizzando con la Sinfonia Finlandia una serie di dischi di alto livello per la Naxos Approfondisci
Note legali