Concerto per pianoforte / Jeux d'eau / Clair de Lune

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2003
  • EAN: 0636943168929
Salvato in 1 lista dei desideri
DELIUS: Concerto per pianoforte, RAVEL: Jeux d'eau, Le Tombeu de Couperin (Toccata), DEBUSSY, GRANADOS, IBERT, STRAVINSKY, PROKOFIEV, GODOWSKY, CHASINS, PALMGREN
Registrazioni del periodo 1925-1950

Disco 1
1
Debussy - estampes: jardins sous la pluie
2
Debussy - suite bergamasque: clair del lune
3
Debussy - pour le piano
4
Ravel - jeux d'aeau
5
Ravel - le tombeau de couperin: toccata
6
Granados - danza espanola in e minor op.37 no.5
7
Granados - danza espanola in d op.37 no.6
8
Ibert - histories: le petit ane blanc
9
Poulenc - mouvement perpetuel no.1 in c
10
Stravinsky - etude in f sharp op.74 no.4
11
Prokofiev - suggestion diabolique op.4 no.4
12
Vallier - toccata
13
Godowsky - concert paraphrase on die fledermaus
14
Chasins - flirtation in a chinese garden op.5
15
Chasins - rush hour in hong kong op.6
16
Palmgreen - rococo op.47 no.5
17
Palmgreen - refrain de berceau
18
Palmgreen - west finnish dance
19
Delius - concerto for piano and orchestra - allegro non troppo
20
Delius - concerto for piano and orchestra - largo
21
Delius - concerto for piano and orchestra - tempo primo
  • Claude Debussy Cover

    Propr. Achille-Claude Debussy. Compositore francese.L'itinerario artistico e le opere principali. Figlio di piccoli commercianti di porcellane, entrò al conservatorio di Parigi nel 1872, studiando il pianoforte con A.-F. Marmontel e la composizione con E. Giraud. Nel 1884 ottenne il Prix de Rome con la scena lirica L'enfant prodigue (Il figliuol prodigo). A Roma, dove soggiornò dal 1885 all'87, scrisse La demoiselle élue (La fanciulla eletta), su testo di D.G. Rossetti. Rientrato a Parigi, prese a frequentare il salotto di Mallarmé e altri ambienti artistici legati al simbolismo e all'impressionismo. S'interessò, nel frattempo, all'o­pera di Wagner (viaggi a Bayreuth nel 1888 e nel 1889), al Boris di Musorgskij, alle musiche giavanesi ascoltate all'Esposizione di Parigi nel 1889. La maturazione... Approfondisci
  • Maurice Ravel Cover

    Compositore francese. Gli esordi. Figlio di Pierre Joseph, ingegnere svizzero, e della spagnola Marie Delouart, nel 1882 iniziò a Parigi con Henri Ghys lo studio del pianoforte, che proseguì dal 1888 con Émile Decombes.?Nel 1887 affrontò l'armonia con Charles René; l'anno seguente fece la conoscenza di Ricardo Viñes (1875-1943), futuro interprete di molte sue opere per pianoforte, col quale strinse un'amicizia duratura.?Recatosi all'Esposizione universale (1889), ascoltò musiche orientali restandone affascinato.?In quello stesso anno entrò in conservatorio.?Con Viñes nel '91 passò ai corsi superiori e si iscrisse ad armonia.?Lasciò il conservatorio dal '95 al '98 per rientrarvi frequentando la classe di contrappunto e fuga (tenuta da Gédalge) e il corso di composizione affidato a Fauré, col... Approfondisci
  • Frederick Delius Cover

    Compositore inglese. Lasciata la carriera commerciale, dal 1886 all'88 studiò al conservatorio di Lipsia, stabilendosi poi in Francia. Amico di Grieg, ne risentì l'influsso; elaborò uno stile vagamente impressionistico, meditativo e malinconico, che fa di lui uno dei rappresentanti più significativi della moderna musica inglese. Scrisse alcune opere di teatro, una ventina di pezzi per orchestra di carattere rievocativo (fra cui Fantasia in un giardino d'estate), grandi composizioni corali e varia musica da camera. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali