Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Le confessioni - Jean-Jacques Rousseau - copertina

Le confessioni

Jean-Jacques Rousseau

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: G. Cesarano
Editore: Garzanti
Collana: I grandi libri
Edizione: 7
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: XIX-685 p., Brossura
  • EAN: 9788811361541
Salvato in 22 liste dei desideri

€ 10,05

Venduto e spedito da Librightbooks

spinner

Disponibilità immediata

Solo una copia disponibile

+ 5,30 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Ecco il solo ritratto d'uomo, dipinto esattamente al naturale e assolutamente fedele al vero, che esiste e che mai probabilmente esisterà". Così Rousseau inizia la sua ricca autobiografia, che ripercorre attraverso un lucido esame di coscienza gli anni della formazione, l'amicizia con gli altri illuministi, la riflessione filosofica e letteraria, le fughe e i contrasti che sempre caratterizzarono la sua vita. Preziosa testimonianza di un periodo storico fra i più significativi, le "Confessioni" sono anche l'appassionata analisi di uno spirito critico che riflette su se stesso, alternando l'impietoso esercizio della ragione con un intenso intimismo, che si profonde nel vivo senso della natura, negli intenerimenti della memoria e nel commosso rimpianto per le illusioni perdute.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mt

    19/10/2009 01:27:33

    Ai buonisti risulterà una grande e appassionata testimonianza. Ai maligni, come me , pur apprezzando la mente, risulterà un pò confusionaria la verità riguardo alla sua vita. A chi se ne frega delle (auto)biografie e disprezza il genere risulterà fasullo. Dal momento che non è altro che il racconto dettagliato della sua vita.

  • Jean Jacques Rousseau Cover

    È stato un filosofo, pedagogista e musicista svizzero di lingua francese e uno dei massimi esponenti del pensiero europeo del XVIII secolo.Nato da un'umile famiglia calvinista ginevrina, rimane orfano di madre alla nascita e all'età di dieci anni viene abbandonato dal padre, uomo dal carattere irascibile, costretto a lasciare Ginevra per evitare l’arresto. Rousseau viene affidato alla famiglia del pastore Lambercier di Bossey e si converte al cattolicesimo dopo aver conosciuto Madame de Warens, giovane donna cattolica che lo aiuta dopo la sua espulsione da Ginevra. I due diventeranno amanti.Vive un periodo a Torino. Svolge diverse professioni come l’istitutore e il copista di testi musicali e vagabonda a lungo tra la Francia e la Svizzera. Si trasferisce a Parigi... Approfondisci
Note legali
Chiudi