Categorie
Traduttore: E. Capriolo
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 367 p. , Brossura
  • EAN: 9788811681557

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stefano

    31/10/2012 16.08.17

    Libro che brilla veramente poco.Sicuramente non il migliore Chricton.

  • User Icon

    Aurelio Sanguinetti

    31/03/2012 23.38.53

    Seppur lo stile del nostro caro Michael in apparenza può apparire asciutto e sin troppo "scientifico", bisogna sottolineare che l'intento del nostro autore è quello di sceneggiare storie, eventi al limite, episodi ai confini della scienza e della realtà. La letteratura di Crichton nasce per chi non vuole immedesimarsi nei personaggi, li vuole veder agire; non vuole rilassarsi nella poltrona, ma vuole tremare nei momenti meno opportuni. La letteratura di Congo non nasce per chi non ha niente da fare e legge, ma per chi vuole leggere novità e approfondire i misteri dei temi caldi della scienza cercando di capire. La fantascienza di Crichton è una fantascienza sottile, difficile da apprezzare in maniera adeguate se si è inesperti e sopratutto scevra da tutte quelle scemenze emotive alla star wars... Le emozioni che si susseguono nei libri del nostro autore nascono da relazioni complesse, da amori incredibili verso la conoscenza e la natura, per non dire dal mistero di certi personaggi. Congo racchiude in se tutte le caratteristiche dei libri successivi di Crichton... probabilmente non si ricorderanno i personaggi già dopo due anni, ma il fondo rimarrà sempre, e ve lo garantisce un ragazzo che ha letto stato di paura da 12enne e che si ricorda tutta la problematica dopo una pubertà. Congo è un libro splendido, complesso. Nelle vostre menti si susseguiranno dei dubbi riguardo la conoscenza effettiva dell'uomo e la sua presunzione. La natura ci travolgerà tutti... attraverso il nostro corpo, attraverso il nostro codice genetico... attraverso la nostra mente... ECCO I GRANDI TEMI DEI ROMANZI CAPOLAVORI DI CRICHTON e di Congo

  • User Icon

    daniele64

    12/12/2011 13.02.05

    Ho letto per la prima volta CONGO parecchi anni fa,quando avevo circa 20 anni,e mi ricordo bene che mi aveva molto appassionato.L'ho riletto recentemente e l'ottima impressione che mi aveva fatto all'epoca è un po' calata.Resta comunque un romanzo di avventura molto bello,originale ed avvincente,come quasi tutta l'opera di Crichton.Certo non resterà nella storia della letteratura mondiale,però è molto consigliabile agli amanti del genere avventuroso.

  • User Icon

    fede

    13/11/2010 19.57.01

    Mi ha decisamente deluso.Dopo aver letto jurassic park e mondo perduto (entrambi da5/5) mi aspettavo molto anche da Congo.Tanto dettagliato in minuzie tecniche quanto scarno e stranamente rapido in scene di avventura ed esplorazione. Le uniche emozioni vengono dal rapporto tra Peter e Amy,per il resto gli altri personaggi sono veramente superficiali.

  • User Icon

    Brunella

    12/10/2009 19.43.51

    Bello ma per me non eccezionale, ho preferito di gran lunga Timeline. Comunque scritto benissimo e sicuramente consigliato.

  • User Icon

    Alessandro Valgimigli

    10/09/2009 13.01.49

    Premesso che è il primo libro di Crichton che leggo (sono graditi suggerimenti per altri suoi libri), mi è piaciuto soprattutto il mix tra scienza e avventura e l'ambientazione.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione