Collana: Interventi
Anno edizione: 2009
Pagine: 408 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788842543909
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 11,34

€ 17,85

€ 21,00

Risparmi € 3,15 (15%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sebastian

    21/03/2013 21:59:56

    Un libro schietto, descrive in modo nudo e crudo ciò che succede in zona di guerra al di fuori degli eserciti regolari; che forze ci sono in campo, per quali motivi e con che principi svolgono il loro mestiere ! Viene sfatato una volta per tutte il mito del contractor come mercenario avido e sanguinolento, portando alla memoria chi è caduto facendo il proprio lavoro e che purtroppo viene troppo spesso dimenticato ! Un grande Gianpiero Spinelli !

  • User Icon

    Sasso

    27/02/2013 13:01:13

    Libro molto interessante. Racconta dal di dentro un mondo che, almeno in Italia, non si mostra volentieri, quello delle compagnie di sicurezza private. Si parla in particolare dei contractor, una figura per certi versi antica per la sua parentela con il mercenario e il soldato di ventura, per altri contemporanea, figlia di quella gestione della guerra moderna che porta a esternalizzare la sicurezza in nome della riduzione dei costi e di una ricerca di soldati più "spendibili" agli occhi della opinione pubblica. Importante quindi che di questo fenomeno si parli, con cognizione e senza luoghi comuni. Decisamente modesto il valore letterario, meglio riuscito per certi versi "HEAT" dello stesso autore che nella sua forma manualistica abbandona del tutto le velleità letterarie lasciando solo le considerazioni tecniche.

  • User Icon

    tapparella 71

    06/01/2010 19:05:36

    Per i più sono solo dei mercenari in cerca di soldi e adrenalina,sinceramente non sono molto d'accordo,è gente che merita il massimo rispetto,che opera in condizioni difficilissime e che rischia la vita,là dove tanti non sono voluti andare;al di là di questa mia personalissima valutazione veniamo al libro:bello,teso,avvincente,scritto bene,apre una finestra su questo mondo,almeno per me poco conosciuto;la storia scivola liscia senza increspature che potrebbero distogliere l'attenzione del lettore,descritti molto bene gli stati d'animo dei protagonisti e gli scenari operativi.

  • User Icon

    rossi michela

    17/12/2009 10:14:46

    Complimenti a Spinelli per avere scritto ciò che accade veramente, che tutti sanno, ma nessuno vuole raccontare. Complimenti per la schiettezza, per il linguaggio scurrile e per il rischio che corre a dire la verità. Complimenti per aver dedicato il libro a Fabrizio Quattrocchi e a tutti gli altri eroi dimenticati squallidamente anche dai loro governi.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione