-15%
Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va - Dacia Maraini - copertina

Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va

Dacia Maraini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 13 novembre 2018
Pagine: 238 p., Rilegato
  • EAN: 9788817104913
Salvato in 55 liste dei desideri

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che s...

Dacia Maraini

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va

Dacia Maraini

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va

Dacia Maraini

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una madre che non ha avuto il tempo di esserlo. Un figlio mai cresciuto. Tra di loro, i giorni teneri e feroci, sognati eppure vividissimi che non hanno vissuto insieme. E un dialogo ininterrotto che racconta cosa significa diventare donne e uomini oggi.

«Si parte dal corpo femminile, ma lo sguardo, il punto di vista è sempre maschile.È lui che racconta la storia dei corpi, i misteri della maternità, che spiega il desiderio, la violenza, la famiglia, l'adulterio»

A più di quarant'anni dai versi che hanno disegnato i contorni di un cambiamento possibile – "Libere infine di essere noi / intere, forti, sicure, donne senza paura" – Dacia Maraini riavvolge il filo di una storia tempestosa, quella al femminile, attraverso le parole di una madre a un figlio perduto, il suo, che cammina verso la maturità pur abitando solo nei ricordi. È così che l'immaginazione si fa più vera della realtà, come accade per tutte le donne che popolano i suoi libri – Marianna, Colomba, Isolina, Teresa – e sono arrivate a noi con le loro voci e i loro corpi. Corpi che non hanno mai smesso di cercare la propria via per la felicità, pieni di vita o disperati per la sua assenza, amati o violati, santificati o temuti, quasi sempre dagli altri, gli uomini. Ed è proprio a loro che parlano queste pagine. Agli occhi di un bambino maschio non ancora uomo. Per ricordare a lui e a tutti noi, sul filo sottile ma resistente della memoria, che solo quando l'amore arriva a illuminare le nostre vite, quello tra i sessi non sarà più uno scontro ma l'incontro capace di cambiare le regole del gioco.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 8
5
6
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    s.g.

    22/09/2019 10:09:46

    Dacia Maraini riesce a trattare argomenti di estrema importanza con la delicatezza e la forza che la contraddistinguono.

  • User Icon

    Roberta

    09/09/2019 17:48:32

    Adoro Dacia Maraini. La sua scrittura sembra semplice, e lo è, ma arriva al cuore. È capace di far riflettere e pensare cose alle quali secondo me da soli non arriverremmo. Toccante, spiritoso allo stesso tempo. Sincero. Tutti dovrebbero leggerlo, ma alle mamme farà ancora più piacere.

  • User Icon

    Luigi

    10/08/2019 15:13:24

    L’ultima fatica letteraria di Dacia Maraini, Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va, edita da Rizzoli, affronta temi cruciali molto cari alla scrittrice: la maternità, il ruolo della donna nella società, la sessualità femminile, le lotte femministe per l’acquisizione dei diritti, la rivoluzione del linguaggio, l’emancipazione della donna. È molto difficile definire il genere di questo libro: a metà tra romanzo e saggio, tra riflessione autobiografica e riflessione sulla società, l’ultimo libro di Dacia Maraini raccoglie in sé tutti questi aspetti, strutturalmente organizzati all’interno della storia come tante piccole nuvolette, fuse insieme a costruire, tutto sommato, un discorso unitario e organico, legato dal filo rosso di una maternità che purtroppo le viene negata.

  • User Icon

    Antonella Iantomasi

    09/03/2019 21:00:54

    Il libro prende le mosse dalla dolorosa perdita del bimbo dell'autrice e diventa una panoramica storica sulla condizione femminile. La cornice mi è parsa debole e le storie che vi sono raccolte erano storie a me già note prima della lettura, ma la reputo necessaria onde non dare per scontati alcuni diritti, alcune acquisizioni ed alcuni modus operandi stigmatizzati come femminili e naturali, che in realtà non lo sono. È un libro contro l'arrendevolezza, contro la rassegnazione, contro il pessimismo, tuttavia anche contro un certo Femminismo "distorto" nonché semplicistico, contro la mercificazione del corpo, contro la dogmatica sottomissione di un certo Cattolicesimo, un libro che regala enorme forza e voglia d'agire.

  • User Icon

    Aurelia

    09/03/2019 09:55:24

    Un interlocutore preso in prestito da Oriana Fallaci, riflessioni pseudo-filosofiche attribuite a una bambina dalla mentalità adulta, considerazioni rubate qua e là - non a caso la bibliografia riempie cinque pagine - pagine che, insieme a tante vuote o semivuote, all'uso di interspazi enormi e grandi caratteri per semi-nonvedenti, sono utili solo ad arrivare, e con grande fatica, al ragguardevole numero di 240 e degne di un perfetto pomeriggio mediaset. Siamo sicuri che quest libro non l'abbia scritto Barbara D'Urso?

  • User Icon

    gaia.ulmi@gmail.com

    07/03/2019 11:06:08

    Leggere la Maraini è sempre un grande piacere. Anche questa volta, nonostante il libro tragga origine dalla perdita del proprio figlio al settimo mese di gravidanza perciò da un evento doloroso e terribile è con lui che Dacia continua a parlare, a condividere esperienze ed emozioni, a vivere, lei con lui e lui con lei, anche dopo la non nascita, fino ad immaginarlo uomo. La storia non è triste, anzi, è piena d’amore, di serenità, di pace. Una madre che ama teneramente la sua creatura e continua ad amarla, a sentirla vicina, accanto a sé, anche se questa se ne è andata prima ancora di venire al mondo. La Maraini prende a pretesto i colloqui immaginari con il figlio per presentarci un magnifico saggio sulla condizione della donna: la donna-madre dagli albori dell’umanità ad oggi, attraverso le diverse culture che hanno attraversato i secoli, le sue relazioni con l’uomo dominatore, la nascita del fenomeno del femminismo, la sessualità, il rapporto con il proprio corpo e infine la condizione, nonostante l’emancipazione, dei giorni nostri. Scritto ,come sempre del resto, in modo magistrale è una carezza all’anima.

  • User Icon

    Giorgio g

    26/01/2019 16:59:09

    È un soliloquio della madre con il “piccolo dai capelli biondi e gli occhi celesti” che ha perso al momento della nascita (da qui il nome Perdu), soliloquio da cui la scrittrice prende lo spunto per un discorso sulla condizione delle donne nella società contemporanea.

  • User Icon

    Paola

    01/12/2018 10:14:22

    Adoro la scrittura di Dacia Maraini. Non ho altro modo di esprimermi, sono vicina ai suoi personaggi ed empatica con cio’ che racconta. Mi piace il suo modo di scrivere, pieno in tutti i sensi, ma al tempo stesso semplice, che ti arriva a volte come una folata di vento altre come pugno nello stomaco. Non mi delude mai e questo libro ancora una volta ne è la conferma. Spero di leggere ancora molte cose sue, aspetto ogni libro con impazienza ed ogni volta, fin dalle prime pagine, è come tornare a casa.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Dacia Maraini Cover

    Dacia Maraini è autrice di romanzi, racconti, opere teatrali, poesie e saggi, tradotti in oltre venti paesi. La madre, Topazia, era pittrice e apparteneva a un’antica famiglia siciliana; il padre, Fosco Maraini, era un etnologo che, vinta una borsa di studio, nel 1938 trasferisce la famiglia in Giappone per portare avanti uno studio sugli Hainu, una popolazione in via di estinzione stanziata nell’Hokkaido. Ma nel 1943 il governo giapponese, in base al patto d'alleanza cha ha stipulato con Italia e Germania, chiede ai coniugi Maraini di firmare l’adesione alla Repubblica di Salò, e poiché i due rifiutano, vengono internati insieme alle tre figlie in un campo di concentramento a Tokyo, dove patirono la fame. Nella sua collezione di poesie... Approfondisci
Note legali