Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Correndo con le forbici in mano - Augusten Burroughs - copertina

Correndo con le forbici in mano

Augusten Burroughs

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Giovanna Scocchera
Editore: Alet Edizioni
Collana: Autografie
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2007
Pagine: 304 p., Brossura
  • EAN: 9788875200312
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 13,30

€ 14,00
(-5%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Correndo con le forbici in mano

Augusten Burroughs

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Correndo con le forbici in mano

Augusten Burroughs

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Correndo con le forbici in mano

Augusten Burroughs

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Mi annoio facilmente, lo confesso. Chiedo continuamente di essere intrattenuto in ogni situazione che vivo: se sono in coda alla posta, per esempio, spero sempre che succeda una lite con l'addetto di turno ligio alla burocrazia. Ho un debole per le situazioni stravaganti e le parole coraggiose. Quando ho sentito il piccolo eroe di questa storia - che si chiama, non a caso, Augusten - dire: "Da grande volevo diventare o un medico o una celebrità. L'ideale sarebbe stato fare la parte di un medico in una serie TV", ho capito che aveva tutte le carte in regola per non annoiarmi. E non mi ha deluso. Uno sguardo lucido, il suo, che solo un ragazzino può avere. Una vena ironica irresistibile, quasi genetica, che trasforma ogni possibile incazzatura in un sorriso disarmante. Ed è una storia che rischia di fare molto incazzare, questa. Perché racconta di quanti torti può subire un adolescente durante il suo percorso di crescita: una madre tutta sbagliata, che si rivolge a lui come se rispondesse a un'intervista televisiva; un padre che sogna di abitare vicino a una discarica; una seconda famiglia completamente andata, che gli risolve i problemi facendo la "pesca alla Bibbia". Ma la forza di Augusten (Burroughs) è proprio la sua grande capacità di adattamento. Anzi, direi addirittura che Correndo con le forbici in mano è una lezione di adattamento al mondo che ci circonda.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 9
5
5
4
1
3
2
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    G.

    11/04/2010 23:07:51

    Di questo libro leggo, tra le recensioni, quasi più sconcerto ed offesa che critica o comprensione. M'è capitato(tra gl'altri) con "Il Giardino Di Cemento", di McEwan, tra gl'ultimi romanzi che io abbia letto ed ammirato. Per questo, come per il precedente, leggendo livorose e ferite recensioni, mi domando se il disappunto della gente non derivi, piuttosto che da un atteggiamento critico, dall'acquisita incapacità di tollerare la durezza d'una narrazione priva di consolazioni e tecniche ruffiane. Burroughs non scrive consolazioni né favole morali, sicuramente, ma io non ho ancora letto da nessuna parte che scrivere romanzi o racconti debba essere consolante o edificante. Nemmeno la vita lo è. Non diventerà certo il mio autore preferito, Burroughs, ma spendo volentieri soldi e tempo per libri onesti e sinceri come questo: libero chiunque di trovarlo inconcludente o inverosimile solo perché non ricalca copioni già noti descrivendo personaggi già descritti in storie già scritte. A far questo ci pensano già, e vendon molto, scrittori consueti in libri ordinari. Questioni ispirazione (quella di chi scrive) e di gusti (quelli di chi legge). Io un libro come questo lo metto, e volentieri, vicino a quelli (scomodi) di Dan Fante e McEwan: che non consolano chi li legge, e non gl'accarezzano le orecchie come ad un cane docile e mite. Di Burroguhs, attaccandolo, si dimostra di non averne colta l'ironia (perfino eccessiva, secondo me) ed anche questo è davvero ironico..

  • User Icon

    manu

    12/11/2009 16:16:25

    Questo libro mi ha a dir poco scioccato. C'è qualcuno che l'ha trovato divertente? Io non ho riso mai, a volte é capitato qualche sorriso amaro, anzi amarissimo, ma non direi mai che é un libro che fa ridere. Non c'è proprio niente da ridere, in tutto quello che ha scritto. Soprattutto la parte iniziale l'ho trovata un pugno nello stomaco, tragica, insostenibile, triste, disgustosa. E' vero che verso la fine migliora questo senso di disgusto, amaro in bocca, tristezza e rabbia insieme, forse la crescita del ragazzo e un certo distacco piu' palpabile in lui, una certa ironia in piu', una certa forza e rilassatezza che traspaiono chiaramente dalla sua maturazione, rispetto al trauma iniziale del bambino, descritto benissimo tra l'altro, fanno un po' sciogliere e attutiscono tutte le sensazioni negative provate prima. E' un libro strano. Difficile da metabolizzare. Non riesco a dargli il massimo perché ho provato troppe sensazioni negative. Inoltre ho letto un po' in internet la sua vita, interviste e commenti e mi é un po' spiaciuto per la famiglia Turcotte che ha vissuto un vero dramma all'uscita del libro e poi del film... Spero che in definitiva abbiano ragione loro e che certi episodi non siano mai successi o siano stati molto estremizzati, ma lo spero per lui soprattutto. Non riesco ad immaginare quanto debba essere difficile accettare certi avvenimenti e superarli e vivere poi una vita normale o comunque senza grossi scompensi. Comunuque nessun dubbio sul suo talento. Scritto benissimo e coinvolgente. Un libro che in poche pagine ti fa provare la gamma di emozioni che ho provato io merita solo per questo, a prescindere da tutto.

  • User Icon

    nini 11

    29/04/2009 10:20:49

    Inverosimile? Verosimilissimo! Questo è direi quasi un capolavoro della letteratura. E' innanzitutto un romanzo che divora il lettore ( non mi capitava da un po' ), e poi è anche un saggio pedagogico di tutto rispetto! Dovrebbero leggerlo alcuni genitori, molti docenti, maestri e direttori che si lavano le mani dell'educazione dei propri ragazzi con la scusa "a dodici anni una persona è responsabile", e mascherando così la propria aridità e incapacità di capire. Forse si renderebbero conto a cosa portano quasti atteggiamenti falsamente permissivi. E poi c'è il lato comico del racconto, la verve umoristica, che rivela nel suo autore uno scrittore di talento nonchè una persona decisamente intelligente. Consigliato a ( quasi ) tutti.

  • User Icon

    alex

    21/09/2008 16:57:50

    piuttosto inverosimile e sicuramente demenziale. l'unica figura che merita è la madre...

  • User Icon

    Alecs

    07/09/2008 15:48:52

    Ora è chiaro. Burroghs non è certo uno scrittore di talento: è puro genio. That's it. Divertente ed amarissimo, dipinge con un tratto mai visto (sorry, mai letto) la common life stelle-e-strisce e il gay-lifestyle. Amaaaazing.

  • User Icon

    Tommaso

    14/12/2007 18:41:42

    Bello, consigliato questo libro, scritto davvero bene; è la storia dell'autore stesso, romanzata in un mix di umorismo, riflessione e tanta ma tanta ironia!! Ho trovato forse un po'posticcio l'epilogo, il capitolo finale,perchè ha un tono completamente diverso dal resto del romanzo ed è come se l'autore volesse rassicurare a tutti i costi che c'ho che ha scritto è vero. Cosa dirvi, leggetelo!

  • User Icon

    andreamaddy

    31/07/2007 17:53:36

    Tanto umorismo nero e sardonico in questo libro di memorie di Augusten Burroghs, un'infanzia, la sua, davvero singolare abitata da personaggi ecentrici e bizzarri. Sempre in bilico tra dramma ed ironia, ognuno dei personaggi con le loro stravaganze abbusa in qualche modo del protagonista, ma alla fine, comunque, non si può fare altro che amare ogni singolo elemento del romanzo, proprio come allo stesso modo si amano, al cinema, gli Addams od i Tennenbaum. Burroghs è uno scrittore strepitoso, acuto, lucido e dissacrante, e questo è un libro assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Daniele Cerrato

    29/07/2007 15:01:54

    Una vita particolare, o forse non tanto diversa dalle nostre? Un po' romanzata, un po' colorata, un po' enfatizzata? Forse .... ma chi non colora i propri racconti per renderli più appetibili. Un libro da consigliare. Un racconto nuovo in un panorama letterario ormai da troppo statico.

  • User Icon

    Michele

    18/06/2007 13:32:06

    Ho commesso l'errore di leggere il libro dopo aver visto il film. Ammetto che mi aspettavo qualcosa di più. Ma Burroughs è indubbiamente uno scrittore di talento.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Augusten Burroughs Cover

    Scrittore statunitense.Nato Christopher Robison, ha cambiato il suo nome in Augusten Xon Burroughs a diciott'anni. Quando aveva tredici anni, i suoi genitori divorziarono e lui fu adottato dallo psichiatra della madre, a casa del quale andò a vivere.  Una grande notorietà gli è arrivata dai suoi romanzi autobiografici."Correndo con le forbici in mano", da cui è stato tratto un film omonimo (con Evan Rachel Wood, Annette Bening e Joseph Fiennes fra gli interpreti), racconta la sua infanzia e l'adolescenza.Di quel romanzo è un'ideale prosecuzione "Dry", nel quale lo scrittore si sofferma sul duro periodo di disintossicazione dall'alcol.Ha pubblicato anche due raccolte di racconti, sempre a sfondo autobiografico, e un romanzo ancora inedito in... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi