Corso di linguistica generale

Ferdinand de Saussure

Curatore: T. De Mauro
Editore: Laterza
Edizione: 7
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: XXXVIII-490 p., Brossura
  • EAN: 9788842021162

13° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Lingue, dizionari, enciclopedie - Linguistica, lingue straniere e dizionari - Linguistica - Filosofia del linguaggio

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 14,04
Descrizione
Edizione arricchita dalle ricerche testuali di Godel e di Engler e corredata del puntuale "Commento" di Tullio De Mauro, diventato ormai parte integrante del testo anche nell'edizione francese e nelle versioni in altra lingua. Ferdinand de Saussure (Ginevra, 1857-1913) non completò mai il "Cours" al quale aveva atteso a partire dai suoi vent'anni. Nella forma attuale esso è la ricostruzione dei corsi ginevrini tenuti fra il 1906 e il 1911.

€ 22,10

€ 26,00

Risparmi € 3,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe La Delfa

    10/05/2008 21:32:08

    Alla mia veneranda età di 64 anni mi accingo a studiare questa materia e scopro che nella vita non si finisce mai d'imparare. Dopo un'anno all'Università di Messina sto assaporando i concetti di questa materia fondamendale.Sicuramente servono come bagaglio culturale a tutti gli studenti di ogni ordine e grado alla luce delle lacune mancanti nella scuola di oggi. Debbono far riflettere i politici che, è necessario formare anche gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie per dare un avvenire migliore alle nuove generazioni . Congratulazione all'autore per questa chicca che mancava nel panorama letterario nazionale . Giuseppe La Delfa

  • User Icon

    migliorati massimo

    06/08/2000 11:52:27

    Per esser stato ricavato da alcuni appunti non dell'autore (ma di due suoi allievi) è stato "ricomposto" in forma più che accettabile. Peccato per la disposizione generale degli argomenti che non segue un criterio gerarchico appropriato, in questo senso é magistrale il commento di Tullio De Mauro. Oltretutto per essere un'opera fondamentale per la linguistica moderna é di una facilità di lettura non comune.

Scrivi una recensione