Crime Classification Manual. Un sistema standardizzato per indagare e classificare i crimini violenti

John E. Douglas,Ann W. Burgess,Allen G. Burgess

Curatore: M. Picozzi
Editore: Edi. Ermes
Edizione: 2
Anno edizione: 2016
Pagine: 656 p., Brossura
  • EAN: 9788870515374

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Servizi sociali e criminologia - Reati e criminologia - Investigazione

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Gli autori hanno esaminato migliaia di casi, intervistato killer efferati e vittime disperate. Nei primi anni Ottanta hanno creato la Behavioral Science Unit, la celebre Unità di Scienze del Comportamento dell'FBI. Si sono occupati di omicidi seriali, di reati contro i minori, di attentati dinamitardi e incendi dolosi. Sono stati loro a fondare una nuova disciplina, quella del criminal profiling, uno strumento capace di restituire l'identikit di un criminale sconosciuto partendo dalla scena del delitto che ha commesso. Il Crime Classification Manual è un libro utile per comprendere il crimine violento, i moventi, i metodi di indagine, l'apporto dei laboratori della scientifica, le tecniche di approccio e di interrogatorio ai sospettati. Rivolta ai professionisti delle forze dell'Ordine, agli specialisti di igiene mentale, ma anche a giudici e avvocati, agli appassionati di scienze criminologiche, la presente edizione del Crime Classification Manual si presenta rinnovata e ampliata nelle parti che riguardano la globalizzazione e le nuove tecnologie, dal traffico di esseri umani ai crimini informatici. Con un posto di rilievo dedicato al terrorismo internazionale.

€ 29,75

€ 35,00

Risparmi € 5,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

30 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: