I cristianesimi perduti. Apocrifi, sette ed eretici nella battaglia per le sacre scritture

Bart D. Ehrman

Traduttore: L. Argentieri
Editore: Carocci
Anno edizione: 2012
Pagine: 356 p., Brossura
  • EAN: 9788843066889

21° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Religione e spiritualità - Cristianesimo - Bibbia

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lee66

    26/03/2016 22:51:44

    Un libro molto intenso che illustra magistralmente come nei primi secoli dopo Cristo vi siano state notevoli correnti di pensiero che hanno interpretato in maniera diversa la dottrina cristiana e pertanto nel tempo considerate eretiche. Importante lo studio di ognuna e la dimostrazione degli errori di trascrizione avvenuti nelle numerosissime copie dei Vangeli e l'importanza dei concetti espressi anche dai Vangeli apocrifi e gnostici riscoperti in epoca recente. Notevole anche la rappresentazione e lo sviluppo del cristianesimo così come lo concepiamo oggi, storie di vincitori e vinti, e la riflessione sulla sua importanza per la civiltá occidentale e sul come sarebbe ora la nostra religiositá/società se avesse prevalso una linea religiosa diversa dall'attuale. Grande libro che rivela forse quanto non sia mai stato conosciuto nel nostro sapere "cattolico" e che farà aumentare le riflessioni teologiche risultando anche molto interessante per gli atei ed amanti della storia.

Scrivi una recensione