Crooked Rain Crooked Rain

Artisti: Pavement
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 2
Etichetta: Domino
Data di pubblicazione: 3 novembre 2004
  • EAN: 5034202001225

€ 14,50

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Silence Kit
  • 2 Elevate Me Later
  • 3 Stop Breathin'
  • 4 Cut Your Hair
  • 5 Newark Wilder
  • 6 Unfair
  • 7 Gold Soundz
  • 8 5-4= Unity
  • 9 Range Life
  • 10 Heaven Is A Truck
  • 11 Hit The Plane Down
  • 12 Fillmore Jive
  • 13 Camera
  • 14 Stare
  • 15 Raft
  • 16 Coolin' By Sound
  • 17 Kneeling Bus
  • 18 Strings Of Nashville
  • 19 Exit Theory
  • 20 5-4 Vocal
  • 21 Jam Kids
  • 22 Haunt You Down
  • 23 Unseen Power Of The Picket Fence
  • 24 Nail Clinic
Disco 2
  • 1 All My Friends
  • 2 Soiled Little Filly
  • 3 Range Life
  • 4 Stop Breathing
  • 5 Ell Ess Two
  • 6 Flux= Rad
  • 7 Bad Version Of War
  • 8 Same Way Of Saying
  • 9 Hands Off The Bayou
  • 10 Heaven Is A Truck (Egg Shell)
  • 11 Grounded
  • 12 Kennel District
  • 13 Pueblo (Beach Boys)
  • 14 Fucking Righteous
  • 15 Colorado
  • 16 Dark Ages
  • 17 Flood Victim
  • 18 Jmc Retro
  • 19 Rug Rat
  • 20 Strings Of Nashville (Instrumental)
  • 21 Instrumental
  • 22 Brink Of The Clouds
  • 23 Tartar Martyr
  • 24 Pueblo Domain
  • 25 The Sutcliffe Catering Song
Mostra tutti i brani

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex Lugli

    15/05/2009 10:53:36

    I Pavement sono una band Indie Rock americana, formatasi a Stockton, California, nel 1989. Sono stati tra i più noti ed influenti gruppi dell'area Lo-Fi, quella comprendente anche band come i Sebadoh e i Guided By Voices. Il movimento Lo-Fi era esploso negli Stati Uniti nei primissimi anni 90 e i Pavement, alla testa di tale movimento propugnavano un approccio volutamente amatoriale alla musica rock. I suoni erano grezzi, e appunto a "bassa fedeltà", le liriche spesso surreali, le melodie tutto sommato abbastanza orecchiabili, ma era l'approccio a renderli diversi dagli altri gruppi pop mainstream. In esso confluivano decenni di garage rock, ma anche la lezione dei Pixies, degli Half Japanese, di Lou Reed e le distorsioni dei Dinosaur Jr.. Quello da cui i Pavement hanno sempre rifuggito erano le pose da rockstar, da rotocalco e da jet set. Si formano nel 1989 dall'incontro tra Stephen Malkmus e Scott "Spiral Stairs" Kannberg (che a quel tempo tiravano a campare in una cittadina provinciale della California, con semplici registratori a 4 tracce) con il batterista Gary Young e successivamente anche con Mark Ibold al basso e Bob Nastanovich, che oltre a percussioni e tastiere suonava un po' di tutto. Una serie di EP per lo più autoprodotti, e diverse esibizioni live li catapultano immediatamente tra i gruppi Indie-Pop più amati dai ragazzi dei college americani. In particolare spopola un loro singolo "Summer Babe" (1991) che verrà inserito un anno dopo nel loro primo album "Slanted And Enchanted". Con quest'album trainato da pezzi come "Summer Babe" e "Trigger Cut", e soprattutto col successivo "Crooked Rain, Crooked Rain" (1994, il loro capolavoro, comprendente gemme come "Range Life" e "Gold Soundz") si consacrano definitivamente come uno dei gruppi più rilevanti e apprezzati degli anni 90. La Band si è sciolta alla fine del 1999. "Crooked Rain, Crooked Rain" è il secondo disco realizzato dalla Band. Un vero e proprio capolavoro al pari del precedente, fondamentale, unico "Slanted And Enchanted".

Scrivi una recensione