Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Cuore di cane e altri racconti. Ediz. integrale - Aldo Ferrari,Viveka Melander,Chiara Spanò,Michail Bulgakov - ebook

Cuore di cane e altri racconti. Ediz. integrale

Michail Bulgakov

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 765,27 KB
Pagine della versione a stampa: 440 p.
  • EAN: 9788822701428
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Premessa di Eraldo Affinati

Edizioni integrali


«...Una volta, nel 1919, viaggiavo di notte su un treno sgangherato e alla luce di una candela infilata nel collo di una bottiglia scrissi il mio primo racconto». Così Bulgakov disse di aver compiuto il suo esordio in letteratura. Aveva 28 anni ed era medico. Molti episodi della sua vita di allora forniranno lo spunto per I racconti di un giovane medico, qui presentati insieme a romanzi e racconti tra i più celebri dell’autore de Il maestro e Margherita. In alcuni, come in Diavoleide, Le uova fatali, Cuore di cane o Romanzo teatrale, ritroviamo la scrittura graffiante e l’ironica fantasia del Bulgakov più noto; in altri, come appunto ne I racconti di un giovane medico, il grande scrittore rivela, attraverso spunti autobiografici, la profonda umanità e la carica empatica dei suoi incontri con la gente del popolo nella campagna e nelle città russe del primo Novecento.


Michail A. Bulgakov

nacque nel 1891 a Kiev, dove si laureò in medicina. Dopo la rivoluzione si stabilì a Mosca, collaborando con dei giornali e dedicandosi all’attività letteraria. Nel 1925 la rivista «Rossija» cominciò la pubblicazione del suo primo romanzo, La guardia bianca, presto interrotta. I rapporti dello scrittore con il potere non furono facili e durante gli anni di Stalin le sue opere furono proibite. Bulgakov morì nel 1940. La maggior parte di ciò che scrisse fu dato alle stampe soltanto dopo il 1965. La Newton Compton ha pubblicato Cuore di cane, Il maestro e Margherita e Romanzi e racconti.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,83
di 5
Totale 6
5
1
4
4
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fany

    02/05/2021 07:05:10

    Un autore che non incontra particolarmente i miei gusti ma l'ho trovato comunque molto interessante. Lo consiglio.

  • User Icon

    Pasquale

    16/05/2020 14:14:49

    Menomale che esistono i MiniMammuth con le loro edizioni. Poche sono le edizioni che raccolgono al loro interno la maggior parte dei racconti di Bulgakov, in questa raccolta manca solo un racconto che è Morfina che dovrebbe far parte della raccolta “Racconti di un giovane medico”. Nei racconti lo scrittore spazia toccando vari generi, da quello fantascientifico come “Cuore di cane” e “Uova fatali” dove la conoscenza scientifica di Bulgakov viene affiancata a tanta invenzione, a dei racconti autobiografici in “Racconti di un giovane medico” dove in parte lo scrittore racconta la realtà che un medico appena laureto doveva affrontare nelle campagne della Russia, fino ad arrivare a dei racconti come “Diavoleide” e “Romanzo teatrale” dove si respira il dinamismo e la frenesia dei personaggi simili a “Il maestro e Margherita”. Se vi state approcciando adesso per la prima volta a questo scrittore vi consiglio di partire proprio da questa raccolta. L’unica critica è da fare all’edizione un po eccessivamente economica dove ci sono pochissime note alla fine della pagine, inoltre, ci sono dei piccoli errori di stampa come delle “macchie” in cui non sono presenti alcune parole.

  • User Icon

    Laura

    12/01/2020 16:33:47

    Sette racconti stupendi, uno più bello dell'altro e molto diversi tra loro, consiglio a tutti quelli che vogliono avvicinarsi a Bulgakov di leggere questa raccolta.

  • User Icon

    Anna

    21/09/2018 18:44:15

    Sotto il bisturi di uno scienziato un cane viene trasformato in uomo. Ma non è la bestia a diventare più nobile, è lo spirito umano ad abbassarsi al livello canino. O forse la verità è un'altra? Forse, semplicemente, l'uomo è più crudele e insensato di qualsiasi animale? La storia del cane/uomo Pallino nella Russia della rivoluzione è allo stesso tempo un racconto vibrante e una satira spietata: un romanzo che si tiene sempre in magico equilibrio tra la narrativa e il teatro, tra la precisione scientifica e il grottesco, tra la dura realtà quotidiana dei soviet e l'assurdo. Consiglio a tutti.

  • User Icon

    Giulia

    19/09/2018 06:07:57

    Non mi è piaciuto particolarmente. La storia è molto interassante, ma ho fatto fatica ad arrivare alla fine, forse per i numerosi nomi impronunciabili o perché la storia ha comunque sempre e solo lo stesso andamento. Tuttavia non lo sconsiglio, non posso negare che ne ho apprezzato il messaggio.

  • User Icon

    Tomassino

    24/07/2018 16:01:57

    Divertente e piacevole alla lettura. Autore contraddistinto da fantasia letteraria d'avanguardia. Ottima la prosa, autorevole nella propria semplice scorrevolezza.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Michail Bulgakov Cover

    Michail Afanas'evic Bulgakov, nato a Kiev in Ucraina nel 1891 e morto a Mosca nel 1940, si laurea in medicina nel 1916.Subito dopo è mandato a Nikol’skoe, nel governatorato di Smolensk, come dirigente medico. A questo periodo risalgono i racconti Appunti di un giovane medico, i cui manoscritti sono andati persi. Nel 1920 abbandona definitivamente la carriera medica. Ha ottenuto grande successo con il romanzo La guardia bianca del 1924, adattato per il teatro col titolo I giorni dei Turbiny. Dal 1929 al 1940 lavora alla sua opera più nota Il maestro e Margherita, pubblicata postuma nel 1967, e scrive alcune commedie, lavori di critica letteraria, romanzi oltre ad alcune traduzioni. Tuttavia la maggior parte delle sue opere è rimasta per molti decenni inedita. Muore... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi