Categorie

Bernard Cornwell

Traduttore: G. L. Staffilano, R. Valla
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 406 p.
  • EAN: 9788804528753
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Hyeronimus52

    27/09/2014 16.02.24

    Bernard Cornwell non tradisce neanche questa volta:nel secondo romanzo del ciclo di Excalibur riesce a mantenere vivo l'interesse dalla prima all'ultima pagina tra intrighi politici e battaglie memorabili, rimaneggiando con la consueta abilità le pochissime fonti storiche per regalarci una fresca e moderna versione delle gesta di Re Artù, del druido Merlino e dei prodi cavalieri britanni nell'Inghilterra del V-VI secolo

  • User Icon

    Cristina

    08/04/2013 14.45.25

    Il mio voto va a tutta la saga. Se ci fosse stato un 6, avrei dato 6! Una rivisitazione originalissima della storia di Re Artù, che ti tiene incollato al libro fino alla fine... Appena finito di leggere il quinto e ultimo libro, ti viene voglia di riprendere la storia dall'inizio! Vivamente consigliato!

  • User Icon

    Stefano

    06/02/2009 19.48.15

    Massimo voto per fiducia, ma sono perplesso. La saga dei sassoni non é ancora finita ma mi imprime ottimismo in quanto immagino che i sassoni e i britanni si uniscano in un unico stato e sconfiggano i danesi. In questa saga invece i primi due libri sono belli ma mi lasciano l'amaro in bocca. I britanni saranno sopraffatti dai sassoni. Gli dei britannici annientati dai cristiani, Artu' che non diventerà re. Derfel che non sposerà mai l'amata. Derfel che da giovane era guerriero, si ritrova vecchio monaco senza mano a raccontare le storie della sua vita. Mi lascia triste la cosa...

  • User Icon

    ALES

    25/03/2008 09.29.20

    ancora capolavoro, dopo il primo questo è di nuovo stupendo, scorrevole mai noioso e senza pause, i personaggi sono chiari, alcuni amabili alcuni meno! ottimo!

  • User Icon

    stefano

    29/12/2007 15.39.00

    Più coinvolgente del primo libro della saga . Derfel innamorato rende a tratti troppo sdolcinata la trama,anche se credo che tra i due piccioncini la storia non finirà benissimo(infatti il Derfel narratore e un povero frate...che brutta fine..). Le parti con Nimue o Merlino sono sempre le più affascinanti così come le cronache delle varie battaglie di cui l'autore è un autentico specialista. Sto già leggendo il testo successivo e sembra che divorerò anche questo. Ciao e buona lettura.

  • User Icon

    Corrado Gilioli

    25/01/2007 20.41.26

    Anche con questo secondo volume della saga di Exalibur Cornwell riesce a non perdere un colpo.

  • User Icon

    Stonekey

    19/09/2006 21.35.04

    questo libro è il secondo di quella che reputo in assoluto la miglior saga incentrata su Excalibur, Re artù e Camelot. La trasposizione storicamente verosimile della storia ne toglie forse un pizzico di magia, ma la rende viva e reale come mai è stata fino ad ora. Uno dei capolavori di Cornwell che ritengo il miglior scrittore di romanzi storici esistente

  • User Icon

    Derfel Cadarn

    29/04/2006 12.32.15

    Questa si che è una recensione fatta abbastanza bene, modificarla è stata una mossa saggia, complimenti allo staff. Anche io ho letto tutta la saga di Excalibur e devo dire che questa interpretazione di Cornwell del grande guerriero britanno mi ha lasciato meravigliato e affascinato. Il personaggio di Derfel è speciale e ben curato ed è sicuramente dopo Richard Sharpe il suo personaggio migliore. La trama è ben costruita e molto facile da seguire, un libro e una saga a portata di tutti. Complimenti Bernard.

  • User Icon

    robbie douglas

    11/02/2006 15.52.33

    Bellisimo...tutta la saga è stupenda la cosa più bella che abbia mai letto

  • User Icon

    bernina03@aliceposta.it

    01/01/2005 12.17.29

    Il voto e' per tutti i 5 libri assieme.Bellissimi

  • User Icon

    Emanuele

    20/12/2004 10.32.21

    Splendido seguito de Il Re D'Inverno.

  • User Icon

    Genny

    30/09/2004 21.42.53

    Ho letto l'intera saga di EXCALIBUR e l'ho trovata magnificamente scritta.L'idea di Cornwell e di dissacrare i miti che ci mostrano il loro lato piu' umano che leggendario.Artu' è un uomo solo,Ginevra un'insaziabile arrivista, Lancillotto un pusillanime,Merlino un fatalista...ma non è facile sintatizzare il fascino di una saga diretta magistralmente da questo maestro della "penna" che,utilizzando il suo cuore,ha creato il piu' amabile e delizioso guerriero che la narrativa ricordi : Derfel.Un eroe che non è altro che un uomo,un uomo che conserva il fascino seducente della purezza e dell'amore anche tra la ferocia delle battaglie sanguinose del regno di Camelot e della Britannia intera. Senza dubbio il cuore di Derfel e il Tradimento sono i due libri piu'appassionanti della saga,ma mi permetto di consigliare a chjiunque ami il genere di leggere tutti e cinque i libri e di innamorarsi di Derfel e del suo "papà" Cornwell,proprio come ho fatto io. Grazie Mr Cornwell e...a presto.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione