-15%
Da Marx a Marx. Un bilancio dei marxismi italiani del Novecento - copertina

Da Marx a Marx. Un bilancio dei marxismi italiani del Novecento

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: R. Bellofiore
Editore: Manifestolibri
Collana: La nuova talpa
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 febbraio 2007
  • EAN: 9788872854754
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 23,80

€ 28,00
(-15%)

Punti Premium: 24

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Da Marx a Marx. Un bilancio dei marxismi italiani del Novece...

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Da Marx a Marx. Un bilancio dei marxismi italiani del Novecento

€ 28,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Da Marx a Marx. Un bilancio dei marxismi italiani del Novecento

€ 28,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lungi dal voler dar vita a un "marxismo di riconquista" e nella convinzione che un filone autenticamente marxiano (e non marxista) abbia attraversato, seppure in maniera carsica, tutto il Novecento, la presente raccolta, come afferma Riccardo Bellofiore, si pone l'obiettivo di "tornare al metodo e allo stile intellettuale di Marx, e alle sue domande teoriche", sulla scia del convegno I marxismi italiani del Novecento. Bilanci, prospettive, sfide, tenutosi a Bergamo il 18 novembre 2005 in occasione della pubblicazione della Storia dei marxismi in Italia di Cristina Corradi (manifestolibri, 2005; cfr. "L'Indice", 2006, n. 2).
Un primo dato che emerge, al di là della complessità teorica e della specificità dei vari saggi, nonché dei diversi punti di vista assunti dai singoli autori, è innanzitutto il destino al quale andò incontro il pensiero di Marx in Italia, anomalo rispetto a quanto avvenne, ad esempio, in Francia o in Germania. Profondamente segnato dal dualismo di matrice crociana tra "scienze della natura" e "scienze dello spirito" e dal predominio dello storicismo e dello hegelismo, come ben sottolinea Maria Turchetto, il marxismo fu letto in un primo momento in chiave positivistica ed evoluzionistica, per divenire solo in una seconda fase, analizzata da Rosario Patalano, una dottrina autonoma, sotto la spinta perlopiù di contingenze politiche più che di motivazioni culturali e teoriche. Un ulteriore aspetto della ricezione di Marx in Italia fu la sua scarsa incidenza nell'ambito dell'economia politica e la sostanziale disattenzione verso il Capitale, che, secondo le analisi di Turchetto, di Roberto Finelli, di Stefano Perri e di Giorgio Gattei, rappresenterebbe la cifra decisiva dei marxismi dell'età repubblicana. Altro nodo cruciale fu la problematicità del rapporto tra Marx e Hegel, che diede vita a soluzioni eterogenee, oltre che a una vivace querelle negli ambienti intellettuali (si pensi a Cesare Luporini e Galvano Della Volpe), come mostrano Roberto Fineschi e Raffaele Sbardella.
Uno degli snodi fondamentali del volume, che privilegia nel complesso le vicende a cavallo tra anni sessanta e settanta, a partire dal densissimo contributo di Adelino Zanini sui fondamenti filosofici della riflessione operaistica di quel periodo, è costituito dalla questione della "crisi del marxismo", che Cristina Corradi imputa al conformismo intellettuale e all'opportunismo politico della sinistra italiana, che in tal modo avrebbe perso la propria autonomia rispetto alle tradizioni liberale e cattolico-popolare. Al contrario, Vittorio Rieser ne rintraccia i germi nella crisi dello stalinismo e nello sviluppo del capitalismo italiano. Gli anni settanta si pongono come crocevia per le sorti del marxismo italiano, segnato, secondo Daniele Balicco, a partire da questo momento, da una progressiva divaricazione tra riflessione marxista e pratica politica, rimaste strettamente correlate nelle riflessioni della decade precedente. Anche Fausto Bertinotti riconosce negli anni settanta una svolta fondamentale, tanto culturale quanto politica, e, alla luce della globalizzazione capitalistica, propone un recupero del marxismo in quanto teoria pratica del trascendimento dell'ordine esistente.
  Enrica Fabbri
Note legali