Categorie

Federico Rampini

Editore: Laterza
Anno edizione: 2001
Pagine: 232 p.
  • EAN: 9788842063896

Scritto dal giornalista Federico Rampini, uno dei maggiori esperti di New Economy, diretto testimone degli ultimi, cruciali sviluppi economico-finanziari, Dall'euforia al crollo restituisce una fotografia aggiornata dei mercati che ruotano attorno alla cosiddetta nuova economia: dopo aver analizzato le cause e le conseguenze del recente crollo delle borse fa il punto sulla situazione presente e soprattutto sulle prospettive future. Se nel suo precedente libro, New Economy. Una rivoluzione in corso, l'autore aveva messo in guardia da rischi e illusioni alimentate dalla folle corsa ai titoli tecnologici, in questo nuovo capitolo della sua riflessione afferma che "perfino gli eccessi di speculazione hanno una loro necessità storica... e ridurre gli sconvolgimenti profondi della New Economy alla bolla finanziaria è un errore di giudizio imperdonabile". Nonostante il crollo di alcune importanti aziende, secondo Rampini, la New Economy è ancora dotata di piena vitalità e, paradossalmente rinsaldata dalle difficoltà passate, vivrà una rinascita segnata dall'alleanza con le imprese dell'economia tradizionale. Se ne avvertono già i segnali in California, osservatorio privilegiato da cui scrive l'autore che è corrispondente da San Francisco: "bisogna essere qui - afferma - per intercettare in anticipo le tendenze dominanti del nostro futuro, capire dove va il mondo e quali forze lo dirigono". E proprio questo cerca di fare Rampini nel suo nuovo saggio: una libro scritto in un stile chiaro e diretto, accessibile anche al pubblico non specialistico; una lettura che non si limita alla pura economia, ma al contrario spazia fino ad affrontare i problemi politici e sociali indissolubilmente connessi alle dinamiche economiche.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Clara Raimondi

    28/06/2001 14.36.52

    Un testo fondamentale sia per gli operatori della cosiddetta New Economy che per chiunque voglia capire cosa sta succedendo intorno a noi. Ai primi Rampini restituisce fiducia nelle straordinarie potenzialità insite nelle nuove tecnologie. Agli altri chiarisce perchè i cambiamenti in atto non sono reversibili. A chi infine non ha mai creduto nella New Economy Rampini propone di ripensare a quando è stata inventata l'auto: anche allora i costruttori di carrozze scuotevano la testa perplessi...

Scrivi una recensione