-15%
La dama e l'unicorno - Tracy Chevalier - copertina

La dama e l'unicorno

Tracy Chevalier

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Massimo Ortelio
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 12 novembre 2009
Pagine: 286 p., Brossura
  • EAN: 9788873059363
Salvato in 20 liste dei desideri

€ 14,02

€ 16,50
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La dama e l'unicorno

Tracy Chevalier

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La dama e l'unicorno

Tracy Chevalier

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La dama e l'unicorno

Tracy Chevalier

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 8,91

€ 16,50

Punti Premium: 17

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

È un giorno della Quaresima del 1490 a Parigi, un giorno davvero particolare per Nicolas des Innocents, pittore di insegne e miniaturista conosciuto a corte per la sua mano ferma nel dipingere volti grandi come un'unghia, e al Coq d'Or e nelle altre taverne al di qua della Senna per la sua mano lesta con le servette di bell'aspetto. Jean Le Viste, il signore dagli occhi come lame di coltello, il gentiluomo le cui insegne sono ovunque tra i campi e gli acquitrini di Saint-Germain-des-Prés, proprio come lo sterco dei cavalli, l'ha invitato nella Grande Salle della sua casa al di là della Senna e in quella sala disadorna, nonostante il soffitto a cassettoni finemente intagliato, gli ha commissionato non stemmi imponenti o vetrate colorate o miniature delicate ma arazzi per coprire tutte le pareti. Arazzi immensi che raffigurino la battaglia di Nancy, con cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, picche, spade, scudi e sangue a profusione. Una commissione da parte di Jean Le Viste significa cibo sulla tavola per settimane e notti di bagordi al Coq d'Or, e Nicolas, che può resistere a tutto fuorché alle delizie della vita, non ha esitato un istante ad accettare. Non ha esitato, però, nemmeno ad annuire davanti alla proposta di Geneviève de Nanterre, moglie di Jean Le Viste e signora di quella casa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,89
di 5
Totale 80
5
32
4
23
3
15
2
4
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Tina

    22/09/2018 09:07:53

    Sono rimasta un po' delusa da questo libro. Come tutti i libri della Chevalier è scritto in modo molto accurato, con un'ottima ricostruzione storica e una bella caratterizzazione dei personaggi, ma credo che il finale sia troppo frettoloso, una sorta di riassunto di cosa è successo ai protagonisti dopo che la parte più interessante della storia era già stata raccontata. In definitiva l'ho trovato un po' lento nella parte iniziale e centrale (ma comunque piacevole) per poi velocizzarsi eccessivamente nel finale.

  • User Icon

    Lorena

    16/06/2017 09:09:04

    Interessante l'argomento ma il libro è lento e in alcune parti banale. Sinceramente mi aspettavo altro, più passione, più romanticismo...mi ha un po' deluso.

  • User Icon

    betty

    17/02/2015 15:25:40

    Un libro che personalmente ho trovato originale nella narrazione con ogni personaggio in sequenza...la Chevalier mi piace tanto come scrittrice, soprattutto in questi libri in cui racconta il passato e le tradizioni. Consigliato

  • User Icon

    FRago

    08/08/2013 09:49:11

    Premettendo che adoro la Chevalier, dopo La ragazza con l'orecchino di perla, questo libro è sicuramente il mio preferito di questa autrice fantastica. Consigliatissimo!

  • User Icon

    nadia

    27/04/2013 10:33:37

    Un romanzo affascinante e scaturito da un'idea originale. L'avevo letto circa cinque anni fa, e ora ho terminato di rileggerlo con piacere.

  • User Icon

    cristina uguccioni

    24/01/2013 21:54:45

    Una lettura piacevole, nel contempo delicatissima. Molto bello il paesaggio l'ambiente, i personaggi limpidi nella loro interpretazione. Un'altro capolavoro della Chevalier!Lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    Giugi

    21/11/2012 15:44:02

    Avevo letto "La ragazza con l'orecchino di perla" , un romanzo molto bello, e sono rimasto molto deluso. Trama inesistente e che non riesce a decollare. Progetto estremamente ambizioso quello di creare un romanzo sull'immagine di un arazzo, progetto a mio parere del tutto fallito. L'ho trovato molto noioso al punto che non sono riuscito a finirlo.

  • User Icon

    annalisa

    12/09/2012 14:11:44

    piacevole la ricostruzione storica, belli i contenuti...un pò lento...

  • User Icon

    chiara

    04/09/2012 18:41:02

    Bello il contesto storico e scritto in modo molto scorrevole. La Chevalier riconferma il suo talento anche in questo libro. Consigliabile.

  • User Icon

    Elle

    14/05/2012 08:48:41

    Davvero inqualificabile. Piatto, piattissimo e noioso, senza alcuno spessore, storia non appassionante e poco verosimile per non dire incongruente. Pessima delineazione dei personaggi. Di quest'autrice avevo letto La ragazza dall'orecchino di perla e mi era piaciuto molto. Questo è imparagonabile. Veramente malriuscito e concordo con le recensioni che prima di me hanno definito "maldestro" il cambio di punto di vista a ogni capitolo. Lo sconsiglio assolutamente.

  • User Icon

    Sarah

    27/08/2011 18:14:52

    Questo a mio parere è uno dei migliori libri di Tracy Chevalier. Mi ha entusiasmato parecchio il carattere dei vari personaggi, l'ambientazione storica, la fantasia e la creatività dell'autrice. Il libro è scorrevole, scritto con un linguaggio semplice e anche i personaggi son meno complicati di "strane creature" (utlimo libro scritto da Tracy). Questa scrittrice è in assoluto una delle mie preferite, la consiglierei sempre e comunque a tutti perchè leggere i suoi libri non è mai una perdita di tempo.

  • User Icon

    cristina59

    12/12/2010 13:27:35

    Questa scrittrice è assolutamente fantastica!ogni suo libro è un'esperienza bella, un calarsi in tempi e luoghi altrimenti lontanissimi.Li leggerò tutti i suoi libri anzi fatemi sapere le nuove uscite! grazie ciao!

  • User Icon

    valina91

    23/10/2010 23:04:23

    Devo dire che questo libro non mi ha particolarmente entusiasmato. Purtroppo non sono riuscita a farlo mio e di questo mi dispiace perché adoro Tracy Chevalier. Rispetto a La ragazza con l'orecchino di perla non regge proprio il confronto. Comunque a parte tutto resta sempre un libro interessante. Le parti che ho apprezzato maggiormente sono quelle in cui viene descritto il lavoro operato dai tessitori e anche dallo stesso pittore, quindi la fase della pittura e poi quella della tessitura. Inoltre trovo il personaggio di Nicolas des Innocents abbastanza piatto e stereotipato, a differenza della ragazza Aliénor che spicca su tutti gli altri.

  • User Icon

    Fr

    14/03/2010 17:23:21

    un buon romanzo, storia coinvolgente e corale, senza un protagonista preciso, ma con un trait d'union tra situazioni altrimenti distanti. ammiro l'immaginazione dell'autrice, che da una serie di immagini ha saputo creare un mondo.

  • User Icon

    Raffaella

    11/03/2010 11:43:21

    Fantastico,impareggiabile,avvincente. Grande romanzo.

  • User Icon

    Mary

    08/07/2009 14:17:51

    A me è piaciuto molto. Non sarà un capolavoro, ma è un romanzo molto piacevole, scritto in modo semplice e chiaro. La descrizione del mondo dei tessitori di arazzi e di tutte le loro difficoltà l' ho trovata interessante.

  • User Icon

    katia

    15/06/2009 13:38:09

    Davvero pessimo, la trama è poco appassionante, il tentativo di dar voce a svariati personaggi è maldestro e mal riuscito, ha un linguaggio scadente e ripetitivo. Davvero un brutto modo di perderdere tempo a scapito di altre letturre.

  • User Icon

    ALICE

    23/07/2008 10:46:57

    Carino, si legge in due-tre sere. Coinvolgente e leggero..

  • User Icon

    Maria Alessandra Agostini

    19/05/2008 19:31:24

    Il libro di Tracy Chevalier mette in evidenza lo studio approfondito, da parte dell'autrice, del tempo in cui si svolge la storia. Ha anche studiato a fondo il mondo dei tessitori del XV° secolo e l'ambiente degli aristocratici di quel tempo. E' sorprendente come sappia descrivere le persone, gli ambienti e le storie. Con lei ti ritrovi in Francia o in Belgio, e ti sembra di far parte della storia che si snoda in maniera dolce e leggiadra, anche quando descrive cose turpi o con un sottofondo erotico. E' bellissimo sapere come si fa un arazzo e ti viene la voglia di andare a cercare parole desuete, come "licciaio", "passo" o "subbio". Dato che l'arazzo è un po' come un quadro, chi ama l'arte,ama anche gli arazzi. Quando ha letto il libro della Chevalier, non solo li apprezzerà di più, ma saprà anche quanta fatica sono costati ai tessitori. L'autrice ha scelto un modo insolito per svolgere la trama. Ha affidato ai suoi interpreti principali un capitolo (o più) ciascuno e ognuno parla in prima persona, descrivendo ciò che si svolge sotto i suoi occhi e dando la propria interpretazione al segmento che ci narra. Ci si appassiona alla vita turbolenta, appassionata ed artistica di Nicolas des Innocents, l'autore dei dipinti, o alla vita ricca, sfarzosa, ma triste di Claude, la figlia del committente. Si partecipa alla fatica dei tessitori: misera, difficile, ma ricca di arte che si "srotola" sotto i loro occhi (Christine du Sablon, George de la Chapelle, Philippe de la Tour). Tra tutti i personaggi spicca la piccola Aliénor de la Chapelle, figlia del tessitore, per la sua sensibilità per i fiori e la sua capacità di riscatto da una prospettiva di vita troppo misera. E' quasi un arazzo questo libro e si svolge pian piano sotto i nostri occhi meravigliati e stupiti per la capacità impareggiabile di descrizione da parte di Tracy Chevalier.

  • User Icon

    Silvia

    24/01/2008 20:26:13

    BELLISSIMO! insieme alla Vergine Azzurra è uno dei libri più belli che abbia mai letto. Tirare fuori una storia da alcuni arazzi conservati a Parigi è formidabile! Avvincente la storia delle donne e dei tessitori in Fiandra! Ve lo consiglio caldamente!

Vedi tutte le 80 recensioni cliente

Nel romanzo che l'ha resa famosa, La ragazza con l'orecchino di perla, aveva raccontato la nascita di un noto quadro del pittore olandese Johannes Vermeer; in questo suo nuovo libro Tracy Chevalier torna a indagare, tra realtà e fantasia, la genesi di un capolavoro dell'arte europea: una serie di arazzi medievali oggi conservati nel Museo di Cluny a Parigi. La scrittrice americana si conferma grande maestra nella narrazione di vicende ambientate nel lontano passato, inventando una trama appassionante, in grado di coniugare l'amore per l'arte, la forza del sentimento e il fascino sottile della ricostruzione storica.
Con stile elegante e coinvolgente, La dama e l'unicorno fa rivivere i fasti, i sogni, le speranze, le difficoltà e le bassezze di un'epoca e dei suoi protagonisti. Tutto ruota attorno agli arazzi del ciclo denominato La dama e l'unicorno: sei opere realmente esistenti che riproducono lo stesso tema (la seduzione del mitico unicorno da parte di una bellissima fanciulla) rappresentato da punti di vista diversi. Il fitto mistero che, nonostante numerosi studi e interpretazioni, aleggia ancora oggi attorno a questi preziosi tessuti offre alla scrittrice un valido spunto per intessere un romanzo corale, che ha per protagonisti l'immaginario autore delle figure degli arazzi, Nicolas des Innocentes, le dame che l'hanno ispirato e gli artigiani di Bruxelles, esecutori dei manufatti.
è un giorno della Quaresima del 1490: a Parigi, Nicolas, pittore di insegne e miniaturista conosciuto a corte per la sua mano ferma e nelle taverne al di qua della Senna per la sua mano lesta con le servette di bell'aspetto, riceve dal potente signore Le Viste un incarico che cambierà per sempre la sua vita. Dovrà dipingere grandi scene della battaglia di Nancy per la realizzazione di arazzi destinati ad abbellire le pareti della residenza del suo ricco committente. L'artista accetta subito l'offerta, che gli assicurerà cibo sulla tavola per settimane e notti di bagordi, ma non saranno cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, spade, scudi e sangue a ispirare la sua vena creativa, bensì delicate scene di dame eleganti e candidi unicorni, simboli della seduzione, della giovinezza dell'amore. Geneviève de Nanterre, moglie di Jean Le Viste, gli intimerà di cambiare soggetto, anche se in realtà saranno i sentimenti a guidare l'abile mano dell'artista. Travolto dalle passioni e dagli avvenimenti, che rivivono in una narrazione a più voci dal ritmo perfetto e incalzante, Nicolas immortalerà negli arazzi i volti delle quattro donne che contribuirono alla loro creazione: la triste Geneviève de Nanterre, la bellissima Claude, giovane figlia dei Le Viste, Christine du Sablon, fiera e abile tessitrice, e la sua dolce figlia Aliénor.

  • Tracy Chevalier Cover

    Nel 1984 si è trasferita in Inghilterra, dove ha lavorato come editor fino al 1993 quando cominciò un corso di scrittura creativa all'università dell'East Anglia. Il suo primo romanzo è La Vergine azzurra (Neri Pozza, 2005). Con La ragazza con l'orecchino di perla (Neri Pozza, 2000) ha ottenuto, nei numerosi paesi in cui il libro è apparso, un grandissimo successo di pubblico e di critica. Bestseller internazionali sono stati anche i suoi romanzi successivi: Quando cadono gli angeli (Neri Pozza, 2002), La dama e l'unicorno (Neri Pozza, 2003), L'innocenza (Neri Pozza 2007), Strane creature (Neri Pozza, 2009), L'ultima fuggitiva (Neri Pozza, 2013). Del 2016 il suo ultimo romanzo, I frutti del vento (Neri Pozza) e un'antologia di scrittrici tradotte in tutto... Approfondisci
Note legali