I dannati e gli eroi di John Ford - DVD

I dannati e gli eroi

Sergeant Rutledge

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Sergeant Rutledge
Regia: John Ford
Paese: Stati Uniti
Anno: 1960
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel 1881 un sergente nero di cavalleria è accusato di aver violentato una ragazza bianca e di avere ucciso lei e il padre, accorso per difenderla. Al processo il suo avvocato fatica per scoprire il vero colpevole.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 111 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • John Ford Cover

    "Nome d'arte di Sean Aloysius O'Feeney, regista statunitense. Di etnia irlandese, a diciott'anni, lascia la fabbrica in cui lavora e raggiunge il fratello maggiore, Francis, già impegnato come attore e regista a Hollywood, assumendo il nome di John, che subito cambia in Jack, mutando anche il cognome in Ford. Come Jack F. dirige, tra il 1916 e il 1923, una serie di film d'avventura per la Universal, in particolare molti two reels con H. Carey. Riprende il nome John per dirigere Il cavallo d'acciaio (1924), un western di grande successo che già rivela un'alta padronanza del mezzo. Tra due rulli, medi e lungometraggi sono decine i film che il giovane F. firma. Quattro anni dopo, nel 1928, realizza L'ultima gioia (insulso titolo italiano di Four Sons), con il quale vince il premio... Approfondisci
  • Jeffrey Hunter Cover

    "Nome d'arte di Henry Herman McKinnies jr., attore statunitense. Sotto contratto alla Fox nel 1951, a spasso tra vari generi, si rivela più credibile in western originali (Tre ragazzi del Texas, 1954, di H. Levin; La grande sfida, 1956, di R.D. Webb), che gli servono come palestra per il passaggio alla Warner. Qui affianca J. Wayne nel più estremo dei suoi ruoli (Sentieri selvaggi, 1956) e, sempre per Ford, affronta poi un western problematico su temi razziali (I dannati e gli eroi, 1960), passando per un'opera «irlandese» (L'ultimo urrà, 1958) dello stesso regista e per il western atipico La vera storia di Jess il bandito (1957) di N. Ray, che lo consacra nel ruolo di un Gesù Cristo (Il re dei re, 1961) mai così biondo e ceruleo." Approfondisci
  • Woody Strode Cover

    "Propr. Woodrow Wilson Woolwine S., attore statunitense. Prestante afroamericano non abbastanza valutato da Hollywood e campione di football americano, fin dall'esordio (1941) è comprimario in mega-produzioni bibliche (I dieci comandamenti, 1956, di C.B. DeMille), nell'avventura di routine (La città sommersa, 1953, di B. Boetticher) e nel genere bellico (38o Parallelo: missione compiuta, 1959, di L. Milestone). S. Kubrick ne fa un leale avversario per il gladiatore in Spartacus (1960), ma è l'amico J. Ford ad affidargli un efficace ruolo da protagonista in un western problematico (I dannati e gli eroi, 1960), cui seguono ruoli minori (Cavalcarono insieme, 1961; L'uomo che uccise Liberty Valance, 1962). Fedele al western nel mutare di contenuti (I professionisti, 1966, di R. Brooks) e forme... Approfondisci
Note legali