Death Atlas - Vinile LP di Cattle Decapitation

Death Atlas

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: Metal Blade
Data di pubblicazione: 29 novembre 2019
  • EAN: 0039841568417
Salvato in 1 lista dei desideri
Edizione in doppio vinile
Cattle Decapitation è la poliedrica band di San Diego, California che, nel corso dei suoi 19 anni di attività, ha allargato i confini del suo Death Metal fino ad arrivare ad uno stile brutale, tecnico, vario e molto personale. I musicisti non hanno mai evitato di affrontare l’orrore che la natura ha subito a causa della brutalità dell’uomo, e "Death Atlas" ne è la loro dimostrazione più lampante e cupa. La copertina parla da sola: una bieca, ricurva, scheletrica Morte che trascina sulla schiena la carcassa bruciata del nostro pianeta.
"Il concetto del disco è che l’umanità è insignificante nonostante creda il contrario" spiega il cantante Travis Ryan. "Ecco da cosa è nata la copertina, per ricordarci che l’universo troverà sempre un modo per punirci. Nel grande schema delle cose, la nostra specie non è altro che un pensiero fugace". Questa immagine è sostenuta da una feroce colonna sonora, che include elementi Death Metal, Grindcore, Black Metal, Sludge, Doom e Drone. Nel disco sono anche presenti numerosi ospiti: Laure Le Prunenec (Igorrr, Ricinn), Riccardo Conforti (Void of Silence), Dis Pater (Midnight Odyssey), Jon Fishman (Phish) e perfino i musicisti dalla band italiana Ottone Pesante, con i loro strumenti a fiato! Il risultato finale di queste sperimentazioni e collaborazioni è uno dei più devastanti, vari ed originali dischi Extreme Metal del 2019.
Disco 1
1
Anthropogenic: End Transmission
2
The Geocide
3
Be Still Our Bleeding Hearts
4
Vulturous
5
The Great Dying
6
One Day Closer to the End of the World
7
Bring Back the Plague
8
Absolute Destitute
Disco 2
1
The Great Dying II
2
Finish Them
3
With All Disrespect
4
Time's Cruel Curtain
5
The Unerasable Past
6
Death Atlas
Note legali