Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Destinazione Paradiso - CD Audio di Gianluca Grignani

Destinazione Paradiso

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Mercury
Data di pubblicazione: 23 febbraio 1995
  • EAN: 0731452683120
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 10,00

Venduto e spedito da Symphony Shop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,50 € Spese di spedizione

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,24 €)

Disco 1
1
La mia storia fra le dita
2
Falco a metà
3
Una donna cosl
4
Cammina bambina
5
Primo treno per marte
6
Destinazione Paradiso
7
Ci vuoi tornare con me
8
Tanto tempo fa
9
Come fai?
10
Ae-Au
11
Il gioco di Sandy
4,5
di 5
Totale 8
5
4
4
4
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    chiara

    27/09/2019 08:57:33

    il suo primo cd e il piu bello ed emozionante Un album vero, che racconta storie e sensazioni da ascoltare e riascoltare

  • User Icon

    Chicca

    24/09/2019 20:03:07

    Chi non è cresciuto ed ha passato gli anni della propria adolescenza ascoltando le canzoni di Gianluca Grignani?. "Destinazione paradiso" è il suo album più famoso forse, proprio perchè è l'album che gli ha dato il successo e lo ha reso noto al grande pubblico, e contiene alcuni dei suoi pezzi più famosi: "Destinazione paradiso" appunto, che dà il nome all'album, ma anche "La mia storia fra le dita", "Falco a metà", e "Una donna così". Davvero un album che mi riempie il cuore di ricordi. Da avere!.

  • User Icon

    ics

    25/04/2019 06:51:28

    Mi piace quest'album che, se non sbaglio, dovrebbe essere il suo primo lavoro. Contiene ottimi pezzi, con quella vena romantico-malinconica che li ha contraddistinti positivamente, a parer mio, da tutto quello che circolava nella musica di quel periodo.

  • User Icon

    Lorenzo7

    11/11/2018 14:01:05

    Album davvero buono dell'esordiente Gianluca Grignani con alcuni ottimi e mai banali pezzi come Falco a metà,Primo Treno per Marte,Destinazione Paradiso...

  • User Icon

    alex

    22/05/2008 15:58:01

    Come si fa a non possedere questo disco?! Per me è il disco italiano che ha segnato la mia adolescenza, fatta di gioie e dolori.. come questo queste canzoni. Imperdibile..! ;o)

  • User Icon

    recenso

    26/09/2006 09:21:58

    nel riascolto del primo album di un cantante ormai celebre si nota benissimo che è un capolavoro degli anni novanta assieme a buon complea.. elvi.. del lig..l'album è fatto di ballate elettro\acustiche è di pezzi rock..cammina bambina,tanto tempo fa,ae au..nelle chitarre e negli arrangiamenti si nota l'amore per il blue's specialmente in cammina bam..nei testi c'è molta poesia pronta a prenderti dentro..credo che tutti abbiano ascoltato quest'album consigliato a chi nn la fatto..niente da perdere..

  • User Icon

    juliet

    24/03/2006 22:42:07

    tra i migliori album che io possiedo

  • User Icon

    Matjaz

    07/01/2006 18:31:21

    All'inizio del 1995 le radio passano già un motivetto molto orecchiabile ed affascinante intitolato "La mia storia tra le dita", ed al festival di Sanremo di quello stesso anno, l'autore di quel motivetto presenta una nuova canzone intitolata "Destinazione Paradiso"; il brano non vincerà la famosa manifestazione canora, ma segnerà il battesimo del milanese Gianluca Grignani ed il suo esordio discografico fulminante. L'album esce infatti dopo il festival sfruttando l'onda lunga di consensi appena raccolti dal 23enne cantautore e nel corso dei mesi successivi raccoglie un successo formidabile in Italia ed in Sud-America (viene infatti pubblicato anche in lingua spagnola) fino a diventare addirittura (secondo alcune classifiche) l'album d'esordio più venduto nella storia della musica italiana! Ed indubbiamente, aldilà della capacità del giovane Grignani di sfruttare al massimo la propria immagine di "bello e dannato", questo disco è un buon lavoro, semplice ma ben fatto; i singoli estratti dall'album accompagnano per lunghi mesi gli italiani fino a diventare dei veri e propri evergreen e nonostante si stia parlando solo della sua opera prima già Grignani riesce con queste poche traccie a delineare un proprio "territorio musicale" ed a porre le prime solide basi per un proprio stile personale. Con "Destinazione Paradiso", insomma, la musica leggera italiana trova un nuovo protagonista geniale ed eccentrico, romantico ma duro.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Note legali