Di santi e d'ombre. La saga delle ombre. Vol. 1 - Christopher Golden - copertina

Di santi e d'ombre. La saga delle ombre. Vol. 1

Christopher Golden

Scrivi una recensione
Traduttore: E. Rizzotto
Editore: Gargoyle
Collana: Nuovi incubi
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 23 novembre 2007
Pagine: 388 p., Brossura
  • EAN: 9788889541050
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,75

€ 11,50
(-50%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Peter Octavian è un investigatore privato. Ha vissuto a Boston ma presto dovrà andarsene, visto che le persone attorno a lui sono destinate a rendersi conto che non sta invecchiando, perché Peter è un vampiro. Quando Janet, la figlia di un suo amico, sparisce improvvisamente Peter decide di investigare e si ritrova così sulla scena di un omicidio apparentemente immotivato. Presto diventa chiaro che le sparizioni e gli omicidi sono sintomi di una guerra in corso tra Santi (membri della Chiesa Cattolica, che si dedicano all'eliminazione dei vampiri) ed Ombre (vampiri che sfidano le leggi della vita e della morte). Tuttavia, come succede in molti conflitti, le cose non sempre sono in bianco e nero.
3,67
di 5
Totale 3
5
0
4
2
3
1
2
0
1
0
  • User Icon

    Emarilli

    22/01/2010 20:09:46

    Certe parti del romanzo, molte, sono da 2 se non da 1, così stereotipate e sciocche quali sono, altre invece sono da 4, davvero coinvolgenti, ma sono molto poche e molto brevi, una cosa che sul serio non reggo veramente più nei romanzi o serie sui vampiri è questa insulsa mania di volerli addomesticare, il bello di loro è che ci son predatori, che ci uccidono e ci mangiano, ma siccome sono chiusi nel romanzo possiamo stare tranquilli e legger lo scempio che fanno di noi con quella bella senzazione di morbosa curiosità che ci pervade. Di tutto il libro Hannibal prima della conversione finale è il migliore, mi ha dato la stessa senzazione di quei sogni sessuali, mascherati da incubo in cui c'è un uomo con un coltello che mi insegue, corro corro, sfuggirò o mi prenderà... comunque il sangue scorre veloce e pulsa forte in tutte le parti del corpo, eros e thanatos s'intrecciano, forte risuona la canzone del sangue....

  • User Icon

    Gaba

    14/03/2007 13:44:03

    ********** SE NON VOLETE SAPERE COME FINISCE IL LIBRO NON LEGGETE LA RECENSIONE DI GIOVANNA VAMPIRE LOVER!!! trovo estremamente deprimenti le recensioni che svelano i finali togliendo l'emozione della lettura agli altri.... =__='' ************* Coinvolgente, ben scritto, giusto pathos e ottima introspezione dei vari personaggi. Peccato ci si perda un pò nella fine, un delirio di confusione che "mozza" la fine. Ma l'epilogo salva il finale e lascia la soddisfazione di aver letto un ottimo libro. Da leggere. E da aspettarne il secondo...

  • User Icon

    Giovanna Vampire Lover

    24/03/2006 14:22:30

    Ti prende fin dalle battute iniziali col suo ritmo incalzante e serrato e col suo intreccio avvincente e abilmente orchestrato. Lo schema narrativo (che si svolge tra la Boston affaristica, la RM vaticana e la VE carnevalesca) assume i connotati di un mosaico multicolore e multiforme le cui tessere, inizialmente gettate alla rinfusa, si incastrano perfettamente l’una all’altra procedendo nella lettura, fino all’amaro finale. Da un caso apparentemente banale il protagonista, un carismatico vampiro ed abile investigatore grazie alle straordinarie capacità della sua specie, giungerà alla scoperta di un intrigo internaz. ordito da alcuni fanatici della chiesa catt.(i santi) ai danni della sua stirpe(le ombre). I primi, al comando di un malvagio prete-stregone, hanno organizzato l’epurazione dei vamp approfittando del loro raduno annuale a VE (magistrali e visionarie le descrizioni della città ricamata sul mare). Tanta magia; un pizzico di erotismo (anche hard, in onore ai tradiz. connotati sessuali del vamp); un love affair tra il prot. ed una coraggiosa umana che sarà da lui “trasformata”. Tutto questo a ravvivare l’originale idea portante del romanzo: il sole, le croci, la terra consacrata sono invenzioni per imporre dei limiti e soggiogare le uniche creature che, oltre ad essere esistite prima che la chiesa le definisse per questo “ribelli”, esercitando da sempre un indiscusso fascino, siano riuscite a sfuggire al controllo dei preti, i quali si servono del vangelo delle ombre per asservire alla loro sete di dominio univ. il potere delle tenebre. Nonostante l’interrogativo sulle loro origini rimanga un mistero, perché gli insegnamenti di Cristo sono andati persi, i vamp riusciranno a ricacciare da dove sono state evocate le ombre, scopriranno di avere in sé un barlume di umanità e dunque un’anima, ottenendo il riconoscimento ufficiale della loro esistenza, mentre gli intrighi della chiesa saranno di pubblico dominio. Tutto questo col sacrificio del protagonista.

Note legali