The Diabelli Project - Vinile LP di Ludwig van Beethoven,Rudolf Buchbinder

The Diabelli Project

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Ludwig van Beethoven
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 15 maggio 2020
  • EAN: 0028948384792
Salvato in 4 liste dei desideri
Edizione in vinile 180 gr.
Rudolf Buchbinder ha debuttato su Deutsche Grammophon con il doppio album The Diabelli Project ovvero il celebre capolavoro beethoveniano abbinato a 12 nuove variazioni scritte da compositori contemporanei e 8 variazioni originali dell’epoca. Nella versione in vinile intitolata The New D iabelli sono presenti solo le 12 variazioni di autori contemporanei sotto descritte.
Disco 1
1
Walzer in C-Dur, Anton Diabelli (1781-1858) New Variations on a waltz by Anton Diabelli (2020)
2
Lera Auerbach (1973): Diabellical Waltz
3
Brett Dean (1961): Variation for Rudi (on a well-known waltz by Anton Diabelli)
4
Toshio Hosokawa (1955): Verlust
5
Christian Jost (1963): Rock it Rudi
6
Brad Lubman (1962): Variation for R.B.
7
Philippe Manoury (1952): Zwei Jahrhunderte später
8
Krzysztof Penderecki (1933)
9
Max Richter (1966): Diabelli
10
Rodion Shchedrin (1932): Variation on a theme by Anton Diabelli
11
Johannes Maria Staud (1974): A propos de…Diabelli
12
Tan Dun (1957): Blue Orchid
13
Jörg Widmann (1973): Diabelli-Variation
  • Ludwig van Beethoven Cover

    Compositore tedesco. La formazione musicale e culturale. Dei suoi antenati, contadini fiamminghi, si hanno notizie che risalgono al sec. xvi; il nonno Ludwig, forse il primo musicista della famiglia, aveva lasciato nel 1731 la terra d'origine per stabilirsi a Bonn come strumentista della cappella arcivescovile; anche il figlio di lui, Johann (il padre di B.), fu stipendiato come tenore nella stessa cappella. Le ristrettezze economiche e i disordini psicologici di Johann, che finì alcoolizzato nel 1792, segnarono l'infanzia di B. Dopo un tentativo del padre di lanciarlo come ragazzo prodigio (tentativo che fallì), egli iniziò la sua vera e propria educazione musicale sotto la guida di C.G. Neefe, un seguace dello stile «sentimentale» di Ph.E. Bach, che gli aprì... Approfondisci
  • Rudolf Buchbinder Cover

    Pianista austriaco. Tra i migliori talenti della sua generazione, è apprezzato soprattutto come interprete dei classici viennesi. Suona anche in trio con J. Suk (violino) e J. Starker (violoncello). Approfondisci
Note legali