Categorie

Curatore: P. Cendon
Editore: Giuffrè
Anno edizione: 1991
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: IX-204 p.
  • EAN: 9788814032196

scheda di Dalmotto, E., L'Indice 1993, n. 2

Si narra che Mosè scolpisse sulla dura pietra venti comandamenti, e che mentre scendeva dal monte Sinai metà delle tavole della legge gli scivolasse di mano, frantumandosi. Quale perdita per gli autori dello scanzonato libretto curato da Paolo Cendon! Per fortuna già si progetta di mettere in cantiere il commento delle tre virtù cardinali o dei sette peccati capitali. Tra peccati, virtù e comandamenti, meritevole di particolare segnalazione è l'attualissimo "Non rubare" di Roberto Weigmann. Tutti ormai sanno come si ruba nella pubblica amministrazione. Ma come si ruba nelle società di diritto privato? Commette certamente reato l'amministratore che si serve di denaro della società per uso personale. E se si appropria di un affare spettante alla società? E se l'amministratore è anche socio, e, al fine di eludere l'imposizione fiscale, percepisce sotto forma di compenso i profitti realizzati coll'impresa collettiva? Tutto regolare in Italia, dove manca una rigorosa etica degli affari.