La «differenza da consolidamento» nelle teorie di gruppo e nei principi contabili internazionali

Anno edizione: 2006
In commercio dal: 18 gennaio 2007
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788849513721
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,00

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Il presente saggio si sofferma sulla natura e sulle possibili configurazioni della "differenza da consolidamento" emergente nei bilanci di gruppo. In particolare, è riesaminato criticamente il concetto di avviamento dei complessi aziendali in funzionamento (goodwill) alla luce sia delle più accreditate teorie di gruppo proposte dalla dottrina economico-aziendale (teoria della proprietà, della capogruppo, dell'entità) sia dei principi contabili internazionali dettati in tema di aggregazioni (Ias 22, Ifrs 3, emendamenti a Ifrs 3 e Ias 27). Molteplici sono le esemplificazioni numeriche finalizzate, da un lato, ad una maggiore comprensione dei diversi approcci teorici e contabili e, dall'altro, alla soluzione di taluni importanti problemi pratici riconnessi alla predisposizione dei bilanci consolidati (misurazione/rappresentazione dell'avviamento di gruppo).