Categorie

Mario Luzi

Editore: Garzanti Libri
Collana: Saggi blu
Anno edizione: 1984
Pagine: 174 p.
  • EAN: 9788811599524

scheda di Rondolino, F., L'Indice 1984, n. 2

II mondo non ha mai lasciato troppo spazio ai poeti, tanto più se questi, almeno in via ipotetica, si propongono di criticarlo o di mutarlo. Luzi, tanto nella produzione poetica quanto in quella saggistica, assume una posizione dolcemente ambigua, in bilico tra conservazione e innovazione, tra pessimismo radicale (in cui le sfumature religiose prevalgono su quelle razionali) e incosciente ottimismo. La funzione della poesia, che è l'oggetto dei saggi e degli articoli qui raccolti, soffre positivamente di questa ambiguità, e ogni sua definizione riesce a sfuggire alle tranquillanti etichette dei teorici di professione.
II "discorso naturale" svolto dal poeta squarcia il velo della contemporaneità per attingere alle fonti intemporali dell'animo umano, ma anche continuamente si confronta con le asperità del presente, quasi si erge ad argine e barriera. In questo confronto tra tempo e storia dimora la forza della poesia, ma anche l'acutezza di uno sguardo (quello di Luzi saggista) che riposa sulla limpidezza di uno stile pressoché perfetto.