Categorie

Enzo Bettiza

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Pagine: 495 p., Rilegato
  • EAN: 9788804624585
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 10,80

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lorso57

    22/02/2014 19.11.21

    Testo piuttosto impegnativo, ricco di politica, filosofia e psicologia. L'autore con la sua lingua antica, colta, ricca di vocaboli inusuali e arcaici racconta la storia di un opportunista che diventa agente segreto negli anni immediatamente precedenti alla Seconda Guerra Mondiale. Alcuni passaggi risultano lenti e poco "digeribili" ma è chiaro l'intento dell'autore di mostrare la politica che con qualsiasi mezzo vuole raggiungere l'obiettivo. Esempio perfetto e oltremodo cinico di questo modo di pensare è l'accordo di non aggressione, accennato nel testo, fra la Germania hitleriana e l'Unione Sovietica di Stalin. Bettiza è indubbiamente molto abile nella descrizione dei caratteri e dei luoghi, ma avevo apprezzato maggiormente il suo precedente romanzo "Esilio", parzialmente autobiografico. Questa è stata comunque una lettura faticosa ma interessante.

Scrivi una recensione