Categorie

Jeffery Deaver

Traduttore: A. C. Cappi
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 481 p. , Brossura
  • EAN: 9788817022477

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Iryna

    18/03/2015 20.35.32

    Sono d'accordo con Laura e Angela. Perche' anch'io ho trovato questo libro poco scorrevole e noioso e non sono riuscita di finirlo. Poco appassionante e deludente.

  • User Icon

    Brunacciosub

    12/01/2014 18.28.57

    Molto avvincente, il secondo libro che leggo di Deaver e di sicuro non sarà l'ultimo. La trama e' ingarbugliata ma scorrevole, originale e imprevedibile, lo consiglio!

  • User Icon

    Laura

    17/07/2012 12.41.56

    Le storie di Deaver sono sempre complesse. La soluzione del "giallo" è lì sotto gli occhi del lettore, ma all'autore piace ingarbugliare le carte e creare tante sottotrame. In genere il risultato, seppur poco lineare, è piacevole. In questo caso il groviglio ha preso troppo la mano e la narrazione risulta prolissa, poco scorrevole e soprattutto poco appassionante, elemento negativo per un thriller che dovrebbe tenere sempre col fiato sospeso. Deludente

  • User Icon

    angela

    11/10/2011 23.49.25

    noioso, ti prende ma solo la noia,non riesco proprio a finirlo

  • User Icon

    daniela

    30/07/2011 10.22.18

    Che dire...Jeffery Deaver è bravissimo...i suoi libri sono scritti magistralmente. Ogni volta mi lascia stupita per i colpi di scena e i finali fantastici, ma soprattutto per come scrive..bene, anzi direi benissimo. Lincoln Rhyme e Amelia Sachs e tutti i personaggi che li circondano, compresi i 'cattivi' sono veri e pieni di sensazioni e sentimenti...da lasciare senza fiato..quando un autore riesce a farti condividere quello che prova un 'cattivo' vuol dire che è proprio bravo.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione