Traduttore: L. Flabbi
Editore: L'orma
Collana: Kreuzville Aleph
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 09/04/2018
Pagine: 99 p., Brossura
  • EAN: 9788899793470

18° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Artemisia 79

    15/05/2018 21:42:22

    Altro tassello della storia dell'autrice intorno alla figura della madre.

  • User Icon

    Loris

    15/05/2018 12:37:48

    Il libro è stato pubblicato in Francia nel 1988, dopo ‘Il posto’. Di fatto va a comporre un dittico che nel momento della perdita cerca di ricostruire l’esistenza del padre e qui della madre. Alla luce di altri testi letti, mi sono trovato ad affrontare una serie di vicende in larga parte già note, ma questo non ha diminuito l’impatto emotivo del libro, Il rapporto con la madre attraversa le classiche fasi di identificazione e antagonismo, in cui gioca un ruolo anche la differenza di classe e cultura innescata dal progredire del percorso scolastico. La sfida della scrittura è sempre quella di rileggere il proprio immaginario inserendolo nel contesto storico e sociale: i ricordi intimi, i conflitti e gli slanci emotivi sono inquadrati nel dato biografico. La storia della madre, come quella del padre, è un percorso esemplare del ‘900, col salto dal mondo contadino a quello operaio per arrivare poi a una condizione piccolo borghese che porta con sè la soddisfazione dell’ambizione e al contempo il disagio per una presunta inferiorità soggetta al giudizio degli altri. La figlia non può che essere il frutto di questo percorso, il risultato di un’ascesa che implica il distacco. Di nuovo in questo libro c’è la parte dedicata alla malattia che priva il corpo della memoria. L’autrice rifiuta la consolazione della morte come liberazione, rivendica il desiderio e il bisogno di accudire la madre, con cui il legame è tornato ad essere vitale anche nell’inversione dei ruoli.

  • User Icon

    Alberta

    12/04/2018 16:12:01

    Letto in lingua originale. Molto personale, molto intenso. Scrittura splendida.

Scrivi una recensione