Donne

Andrea Camilleri

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2014
Pagine: 210 p., Rilegato
  • EAN: 9788817077194

nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Argomenti d'interesse generale - Gruppi sociali - Studi sui generi

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,25

€ 17,50
(-70%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Donne

Andrea Camilleri

€ 17,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Donne

Andrea Camilleri

€ 17,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Donne fiere che non cedono a minacce né a lusinghe, pronte ad affrontare il loro destino. Donne misteriose che compaiono e scompaiono nel volgere di un viaggio in nave. Donne soavi e inebrianti, come la Sicilia. Donne scandalose, perché non hanno paura di prendere ciò che è loro, compresa la libertà. Semplicemente, donne. Sono loro le protagoniste di questo libro, viste da un Andrea Camilleri in carne e ossa, prima di diventare lo scrittore più amato d'Italia. È il ragazzino timido che scopre il piacere di riaccompagnare a casa una compagna di classe, magari tenendola per mano. È il diciassettenne che di fronte al volto intenso e tenero di una diva del cinema scoppia in lacrime e decide di abbandonare la sua terra. È il giovane che in piena notte corre ad Agrigento in bicicletta, sotto il diluvio, per raggiungere una statuaria bellezza tedesca ossessionata dall'igiene. È il marinaio improvvisato che, nell'estate del '43, durante un bombardamento soccorre una bambina, e grazie al miracolo di un abbraccio riesce a dimenticare orrori e distruzione. Un intimo, giocoso catalogo delle donne che nel corso dei secoli gli uomini hanno di volta in volta amato e odiato. Un viaggio di scoperta della seduzione, del sesso e di quel formidabile, irrisolvibile enigma che è l'universo femminile.
3,12
di 5
Totale 17
5
3
4
5
3
4
2
1
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elena

    07/06/2019 12:16:52

    Camilleri è una grande personalità, è poliedrico, versatile, coinvolgente. Non mi pare consono definire questa sua opera sottotono.

  • User Icon

    Carla

    26/03/2019 10:59:23

    Un buon Camilleri, anche se non al massimo delle sue potenzialità. Consigliato comunque

  • User Icon

    eleonora

    11/03/2019 22:34:42

    primo libro che leggo di Andrea Camilleri, mi ha appassionato fino dalle prime pagine, Bellissimi i capitoli dedicati alle donne famose nel tempo ma che hanno segnato la sua vita nel profondo.

  • User Icon

    Angela

    10/03/2019 10:54:52

    Camilleri è come sempre una garanzia. Scritto a perfezione questo libro mi ha fatto viaggiare nell’universo femminile come pochi testi prima d’ora. Lo regalerei ad una ragazza, ad una giovane donna e quante amano questi temi. Consigliato perché davvero strepitoso nel ritmo narrativo e nei temi affrontati.

  • User Icon

    mirko

    08/03/2019 17:25:52

    Nulla di che. Scritto bene ma lontano dai fasti di Montalbano. Forse l'autore, eccezionale, un po' lontano dalla sua confort zone soffre...

  • User Icon

    Debby

    22/09/2018 17:26:54

    Piccole, grandi donne che con le loro storie sono le protagoniste di questo libro che fa conoscere un Camilleri diverso dal solito. Una sorta di ringraziamento dell'autore a tutte queste donne conosciute nella sua vita.

  • User Icon

    Laura

    19/09/2018 18:41:09

    Questo libro è stato una grande delusione. Le premesse erano buone, un libro che si ripromette di analizzare l'animo delle donne e le sue sfaccettature, attraverso il racconto di una serie di donne incontrate nella propria vita. Purtroppo il messaggio che mi è arrivato non è stato molto positivo. Le donne raccontate infatti, quando non sono matrone casalinghe, sono femme fatales accomunate immancabilmente da corpi perfetti, forme sinuose e voluttuose, la cui unica arma di seduzione e caratterizzazione sembra essere il proprio corpo. Il che potrebbe anche andare bene, ma non quando la premessa è "un viaggio di scoperta dell'enigma che è l'universo femminile".

  • User Icon

    Angela

    19/09/2018 10:13:53

    Ottimo libro di Andrea Camilleri , lo consiglio a tutti

  • User Icon

    n.d.

    20/10/2017 20:51:49

    CAMILLERI E' SEMPRE " PIACEVOLE "

  • User Icon

    Renzo Montagnoli

    11/05/2016 10:35:04

    Da un po' di tempo non mi ritrovo con Andrea Camilleri; prima ho dovuto lamentare quel suo marcato ricorso a un siciliano italianizzato che mi ha reso ben poco comprensibile la raccolta di racconti Le vichinghe volanti e altre storie d'amore a Vigata, ora esco scontento dalla lettura di quella che un po' impropriamente si può definite un'altra silloge di narrativa, cioè Donne. Questa volta sulla facilità di capire non esiste il problema, poiché il libro è scritto in italiano, ma quello che non mi ha soddisfatto è il contenuto. Cercherà di spiegarmi meglio: Camilleri ha fornito il ritratto di 39 donne, alcune realmente vissute e credo invece altre solo immaginate. Si va da dall'eroina dell'Orlando furioso a Giovanna d'Arco, da infatuazioni giovanili alla Desdemona dell'Otello. In tutti i casi lamento una certa banalità che non è mai stata propria dell'autore e che invece nel caso specifico è dominante. Ora, non ho nulla da dire sugli intenti dell'opera in questione, ma sulla sua realizzazione, perché mostrare l'universo femminile non è certo facile e avrebbe pertanto meritato ben altra attenzione. Invece si ha l'impressioni di trovarsi di fronte a dei temini ben confezionati, che però di artistico hanno ben poco o addirittura nulla. Francamente, in questo profluvio di Elvire, di Nefertiti e di Ramona, invece di accelerare la lettura per scoprire piacevolmente nuove protagoniste, mi sono affrettato, in preda alla noia, per arrivare al termine. È un peccato che questo scrittore, che ho tanto amato, si accommiati da me lasciandomi l'amaro in bocca. Vorrà dire che mi sforzerò di dimenticare queste due ultime letture, al fine di mantenere un più che positivo ricordo di tanti altri suoi libri che ho letto invece con vero piacere.

  • User Icon

    Alessandro

    11/03/2016 10:59:14

    Una antologia personale di Camilleri sulle donne incontrate realmente o solo sugli libri che a distanza di anni sono ancora radicate nei suoi ricordi...e

  • User Icon

    piepalmi

    23/08/2015 22:34:54

    Non ho mai letto prima di questo libro Camilleri, pur essendo un fan del Montalbano televisivo che reputo un ottimo prodotto di intrattenimento e basta (e lo dico con il più ampio rispetto per chi fa intrattenimento fatto bene). Mi hanno regalato questo libro, e un pò perplesso ho letto i commenti su IBS prima di cominciare la lettura. Mi spiace dover commentare qualcosa, rifacendomi ad altri commenti, però devo dire che i commenti presenti mi avevano seriamente fatto dubitare se iniziare la lettura. Ho pensato infatti di trovarmi dinanzi ad un diario pecoreccio in stile commediaccia italiana anni 70, o una serie di avventure boccaccesche della peggior specie. Per fortuna non è andata così. Ci sono una serie di ritratti o meglio sarebbe dire bozzetti di donne, conosciute biblicamente (poche) e non(tante) dall'autore, figure cinematografiche, teatrali, letterarie e reali che hanno partecipato in maniera più o meno profonda alla vita del nostro. Se pretendete un libro sulla visione della donna nel Dolce Stil Novo, forse siete fuori strada. Se cercate un trattato filosofico in stile Simone de Beauvoir pure. Se cercate una lettura gradevole, con alcuni spunti di riflessione e poco altro (un pò come in Montalbano) può rivelarsi utile. Il voto sarebbe sufficiente, alzato di un punto per i motivi di cui sopra.

  • User Icon

    giorgio g

    20/07/2015 12:15:29

    Ci siamo sempre chiesti come mai Andrea Camilleri, da siciliano verace, non avesse mai dedicato un libro alle donne. E si che aveva descritto la bellezza muliebre ed i rapporti tra uomo e donna con parole non propriamente da novantenne quale, purtroppo non per lui ma per noi, è. Con questo libro ha colmato la lacuna. Sono una quarantina di brevi racconti (o ritratti) di donna, elencati in un rigoroso ordine alfabetico, da Angelica a Zina. A onor del vero, non tutti i racconti sono dello stesso livello il che è inevitabile in questo genere di libri: alcuni sono piacevoli ed altri un po' meno. Comunque, la loro lettura è coinvolgente e rilassante.

  • User Icon

    Cristiana

    02/05/2015 16:11:15

    Un libro imbarazzante per la sua inutilità e per la sua concezione. Un libro che purtroppo fotografa i mali dell'editoria dei nostri giorni. Un libro che sono certa Elvira Sellerio non avrebbe pubblicato e che Camilleri stesso non avrebbe pubblicato se fosse stata viva Elvira che lui ha sempre dichiarato amica e consigliera. Si tratta di poco più di un'elenco rigorosamente alfabetico delle donne che l'autore dice che sono state importanti per lui. Un elenco alfabetico? Un elenco a cui non mancano lettere e con qualche ripetizione per salvare la faccia? A me la faccia non sembra affatto salva, soprattutto per la qualità deprimente del racconto fatto di alcune donne. Non voglio dire che non si possa scrivere di tutto o che non possa scrivere chi ha un animo o una visione meschina delle donne, ma forse qualcuno dovrebbe consigliare meglio (magari consigliare il silenzio, in mancanza di cose da dire) a un uomo anziano che aveva ben altri modi fino a poco tempo fa.

  • User Icon

    laPaola

    16/02/2015 09:05:51

    Brutto. Come quasi tutti gli ultimi libri di Camilleri, Montalbano incluso. Sottoscrivo in toto quello che esprime Mario nella sua recensione prima della mia: dovrebbe essere un omaggio alla figura femminile invece e' una semplice lista di donne, per lo piu' oche sensuali, che non fa onore al mondo femminile e alle sue diverse sfaccettature. E che nella nota finale l'autore scriva: "Sinceramente non avrei mai pensato di pubblicare un libro cosi' intimo sulla figura della donna, ma altrettanto sinceramente non avrei mai pensato che in Italia nel 2013 fossimo costretti a varare una legge contro il femminicidio" mi sembra una presa per i fondelli: un libro cosi' non aiuta certo ad amare e rispettare le donne, anzi!

  • User Icon

    Mario

    22/09/2014 15:11:41

    Da molti anni ho smesso di leggere Camilleri e, con questa insulsa raccolta di racconti, ho assodato che riprendere non è stata una buona idea. Se qualunque scrittore avesse provato a dare alle stampe un libercolo del genere, sarebbe stato sgarbatamente respinto dall'editore. Ma Andrea Camilleri è un brand, e basta il suo nome a far vendere copie, a prescindere dal valore dell'opera. Con 'Donne' sfioriamo il ridicolo: un decamerone pecoreccio che vorrebbe essere un omaggio al genere femminile, ma che si rivela nient'altro che un susseguirsi di inverosimili episodi in cui viene rivelato l'unico reale interesse che l'autore nutre per la donna, ossia quello per il sesso. La donna è protagonista di ogni racconto ed ogni racconto si conclude tra le lenzuola. Non c'è erotismo (quello avrebbe potuto essere, magari, un omaggio), ma solo un gusto ingenuo e 'sporcaccione' per le grazie femminili, qualcosa di non distante dalle pellicole con Alvaro Vitali e Pippo Franco. Mi fa tenerezza pensare a Camilleri, davanti alla sua macchina da scrivere, in balia delle sue fantasie da adolescente attempato.

  • User Icon

    Lamberto

    09/09/2014 12:23:38

    Una piacevolissima lettura, inusuale ma dove anche un occhio poco allenato potrebbe facilmente individuare i tratti inimitabili del grande Camilleri. Consigliato!

Vedi tutte le 17 recensioni cliente

Del racconto Carmela, uno dei primi che compare in questa raccolta, Andrea Camilleri scrive: "elegia per le mie lacrime da diciassettenne". Ma in realtà, quelle contenute in questo libro, sono tutte elegie. Da Angelica a Zina, sono ben 39 le donne a cui è dedicata questa godibile raccolta di racconti. Quadretti che descrivono, attraverso nitide pennellate, le figure femminili più importanti nella vita dell’autore. Donne della mitologia classica, protagoniste di romanzi e racconti, eroine del passato, ma anche personaggi reali che hanno fatto parte della vita dell’autore, fin dalla sua infanzia.
È così che dal racconto delle gesta di eroine epiche, come Elena di Troia e Giovanna d’Arco, si passa al ricordo delle avventure siciliane del giovane scrittore, prima che diventasse tale. Spigolando tra le pagine emergono affascinanti ritratti di donne, descritte attraverso lo sguardo di un uomo appassionato e dedito alla bellezza. L’amore per il femmineo tuttavia, non è solo amore carnale, benché l’aspetto carnale prevalga nettamente su quello spirituale, ma si declina anche nell’affetto e nella stima per le numerose donne di successo, volitive, emancipate, che qui vengono ritratte con fervore. La Carmen di Bizet e le attrici mute di inizio secolo ne sono un luminoso esempio.
Scopriamo in questo modo tratti sconosciuti del personaggio di Antigone, dilaniata dal dolore tanto da uccidersi o uccidere, e di Beatrice, più bella nella sua realtà in carne e ossa che nella versione edulcorata di Dante. Ma anche Ingrid e Francesca, donne dell’infanzia di Camilleri, che hanno ballato con lui nelle terrazze sul mare di Agrigento o che lo hanno accompagnato per le strade di Roma, quando da giovane aspirante regista si aggirava affamato e curioso.
Con il nome di Elvira ci sono due donne. La prima è la sua nonna, una donna che sembra uscita dal un racconto di Fedro, che vive in campagna e parla con gli animali e le cose, come Alice nel paese delle meraviglie. La seconda è Elvira Sellerio, la sua prima editrice e “amica del cuore” che con affetto e pazienza ha seguito la gestazione del suo personaggio più noto, il commissario Montalbano.
Un libro che è come una grande e profonda miniera di saggezza e curiosità, scritto come sempre magistralmente da un Camilleri ispirato, capace di rendere omaggio all’universo femminile rivelandone gli aspetti più preziosi e segreti.

  • Andrea Camilleri Cover

    Nato a Porto Empedocle (Agrigento), Andrea Camilleri vive da anni a Roma.  Dal 1939 al 1943, dopo un periodo in un collegio da cui viene espulso, studia ad Agrigento al Liceo Classico Empedocle dove ottiene la maturità classica senza dover sostenere l’esame a causa dell’imminente sbarco degli alleati in Sicilia. A giugno inizia, come ricorda lo scrittore, "una sorta di mezzo periplo della Sicilia a piedi o su camion tedeschi e italiani sotto un continuo mitragliamento per cui bisognava gettarsi a terra, sporcarsi di polvere di sangue, di paura".  S’iscrive all’Università (Facoltà di lettere) ma non si laureerà mai. Si iscrive anche al Partito Comunista.Inizia a pubblicare racconti e poesie e vince il Premio St... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali