Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

copertina

Dove son nato non lo so

Giuseppe Laino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno edizione: 2011
Pagine: 208 p., Rilegato
  • EAN: 9788865700082

€ 8,64

€ 16,00

Punti Premium: 16

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,58 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Andrea S.

    19/10/2017 12:24:03

    Sembrerà strano, ma a volte può ancora capitare di incontrarlo, un libro. Ecco cos’è successo a me, qualche settimana fa. Viaggio spesso per lavoro, in tutta Italia. E altrettanto spesso mi capita di trovarmi in città che conosco poco e dove non trovo di che riempire i pochi momenti liberi della giornata. Mi capita a volte di entrare in una libreria e scegliere un libro, un po' a caso, sperando magari di trovare qualcosa di particolare, che non si trova da tutte le parti, qualcosa di "locale". Questa pratica non ha sempre dato risultati entusiasmanti, ma spesso ha contribuito a dare senso a momenti di puro flaunerismo, o almeno ad alleviare la mia noia. In modo abbastanza meccanico, qualche settimana fa, sono entrato in una libreria del centro di uno dei principali capoluoghi lombardi. Le mie aspettative non superavano certo il mio già scarso entusiasmo. In preda al sonnambulismo, comincio a girare tra gli espositori senza cercare nemmeno di capire dove sto andando. Una copertina mi colpisce un poco più delle altre. Ci vedo una stradina, un bosco, un po' dell'autunno che mi sentivo dentro. Il titolo, Dove son nato non lo so. Penso subito che io invece lo so bene ed è per questo che sono sempre in giro! Poi però lo prendo e me ne torno in albergo. Scopro che invece la frase è una citazione di Cesare Pavese e comincio a leggere. Il linguaggio e' colto, mi da del filo da torcere, ma dopo due ore e mezzo mi accorgo di essere arrivato alle ultime pagine. Se vi consiglio questo incontro? Assolutamente sì.

  • User Icon

    Sandro

    26/10/2012 14:44:03

    Un libro molto interessante e ricco di spunti, che fa viaggiare tra presente passato e futuro. Una storia davvero appassionante, che si sviluppa in tante direzioni, ma che pure rimane sempre molto legata al territorio che fa da contesto alle vicende del romanzo. Insomma, consiglio caldamente a chiunque voglia cimentarsi nella lettura di un bel romanzo "vecchia maniera"!

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali