Due punti - Wislawa Szymborska - copertina

Due punti

Wislawa Szymborska

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: P. Marchesani
Editore: Adelphi
Edizione: 2
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 11 ottobre 2006
Pagine: 52 p., Brossura
  • EAN: 9788845921070
Salvato in 72 liste dei desideri

€ 6,65

€ 7,00
(-5%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Due punti

Wislawa Szymborska

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Due punti

Wislawa Szymborska

€ 7,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Due punti

Wislawa Szymborska

€ 7,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 6,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Apparsa per la prima volta nel 2005, "Due punti" è l'ultima raccolta in versi della poetessa polacca, premio Nobel per la letteratura nel 1996. La singolarità di queste poesie risiede nella densità e nello spessore della riflessione sulla vita e sulla morte. Una riflessione che contrassegna tutto il volume e che prende corpo in liriche di straordinaria concretezza ed efficacia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,78
di 5
Totale 9
5
7
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Linda

    11/05/2020 13:40:54

    è il secondo libro di poesia della Szymborska che leggo. Il primo è stato "Amore a prima vista", raccolta meravigliosa che ti tocca l'anima. Con queste poesie ha scoperto nuovi punti di vista della poetessa riguardo quel destino che inesorabilmente ci attende: la morte. Ne parla con un linguaggio quotidiano, con grande semplicità, ma portando sempre pensieri profondi. Immergersi nel mondo della Szymborska per me significa entrare nel nostro mondo di tutti i giorni, ma con uno sguardo nuovo, più attento e curioso, che non dà mai niente per scontato.

  • User Icon

    Alberto

    10/03/2019 17:45:59

    Lo dicono tutti, lo so, che la Szymborska scrive in maniera semplice ed è spesso divertente. Però è anche profonda e riflette su tanti argomenti: l'identità, il rapporto con gli altri (grande mistero!), la morte che si abbatte all'improvviso e sconvolge persino la vita di un cane, il tempo che passa, il poco che rimane. Infine, l'incapacità di mettere la parola fine. La raccolta si chiude infatti con i "due punti" del titolo, perché è impossibile dire la parola definitiva. Un libro per tutti... lettura molto consigliata.

  • User Icon

    Leo

    18/01/2019 12:07:58

    Bellissima raccolta ogni poesia è un capolavoro

  • User Icon

    alida airaghi

    04/03/2016 17:05:11

    Secondo il curatore e postfatore di questa plaquette Pietro Marchesani, si ritrovano qui tutti i tratti costitutivi della scrittura della poetessa premio Nobel per la letteratura nel 1996: "l'ironia, l'umorismo, l'invenzione linguistica, la leggerezza, l'attenzione al particolare, la capacità di sorprendere con l'inconsueto approccio alle cose...", accompagnati dallo "spessore della riflessione filosofica sulla vita e in particolare sulla morte". In effetti, questa meditazione sulla realtà transeunte dell'esistenza è sottilmente e acutamente presente in ogni poesia: mai mortifera o tragica, però; piuttosto serenamente constatativa. Oplà, noi viviamo; e oplà, moriremo. Nel dolore transeunte di chi ci ha amato, e nell'indifferenza del cosmo. Per cui, in "Incidente stradale" le nuvole assistono impassibili alle sciagure del traffico quotidiano; in "Il giorno dopo - senza di noi" un cataclisma climatico verrà ricordato solo dai pochi sopravvissuti; un "Vecchio professore" confessa all'allieva ritrovata la sua imperturbabile attesa della fine; la Parca "Atropo" rivela il suo totale disinteresse per il destino interrotto delle sue vittime. Lo stesso ammiccante umorismo riscopriamo in altre composizioni, che riflettono non tanto sulla morte, quanto su alcuni aspetti della vita umana ingenuamente considerati fondamentali: la nascita ("Assenza": se mio padre o mia madre avessero sposato altri, chi sarei stata io?), l'opinione del prossimo su di noi ("ABC"), il grande amore ("Prospettiva": come sembra tutto banale quando la passione finisce...), la gloria letteraria ("La cortesia dei non vedenti", se un poeta si può imbarazzare quando legge i suoi versi a dei ciechi, e "Uno di loro persino di avvicina / con il libro aperto alla rovescia, / chiedendo un autografo che non vedrà"). A dimostrazione che la vera poesia è tale anche se non si prende troppo sul serio.

  • User Icon

    sonia

    21/01/2007 14:34:55

    Bellissima raccolta di poesie…di POESIE…la mia preferita Labirinto, qualcosa di sublime…di emozionante. Da leggere e rileggere all’infinito…

  • User Icon

    antonio lombardi

    20/12/2006 21:53:15

    Come è difficile la semplicità. Come sgorgano rinnovate e potenti le duecento parole usate nella quotidianità dopo essere state accarezzate dalle mani delicate e sapienti di questa poetessa assoluta. Passione, solitudine, destino, mistero: tutto sotto un cielo che non finisce mai di stupire; anche i più disattenti. Leggete questo "libretto" e, dopo esservi nutriti, dimenticatelo volutamente sul primo treno affollato della sera. Duepunti

  • User Icon

    francesca

    18/12/2006 18:40:08

    meraviglioso!

  • User Icon

    Stefy

    12/11/2006 23:54:54

    Assolutamente...poesie!

  • User Icon

    Gaetano

    01/11/2006 15:00:01

    diciasette gemme...alcune delle quali davvero da brivido! poesia da 5 stelle!

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Wislawa Szymborska Cover

    Wislawa Szymborska nasce nel 1923 è Kornik. Nel 1931 si trasferisce con la famiglia a Cracovia dove studia Lettere e Sociologia. Da allora vive in questa città, da cui si allontana solo per brevi, ma periodici viaggi in Olanda. Partecipa alla vita culturale, collaborando nel dopoguerra alla rivista "Walka" ("Lotta") e in quel periodo mostra una tiepida adesione al socialismo reale. La sua prima raccolta di versi è del 1945, Cerco la parola. Seguiranno: Per questo viviamo del '52, Domande rivolte a se stessa del '54, Appello allo Yeti del '57, Sale del '62, Cento giochi"del '67, Qualche incidente del '72; nel '73 pubblica una raccolta di prose Letture non obbligatorie, nel 1986 esce un'altra raccolta di poesie, Gente sul ponte. Pubblica la sua ultima... Approfondisci
Note legali