Categorie

Eat Me Drink Me

Artisti: Marilyn Manson
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Interscope
Data di pubblicazione: 1 giugno 2007
  • EAN: 0602517365230
Disco 1
  • 1 If I Was Your Vampire
  • 2 Putting Holes In Happiness
  • 3 The Red Carpet Grave
  • 4 They Said That Hell¹s Not Hot
  • 5 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand)
  • 6 Just a Car Crash Away
  • 7 Evidence
  • 8 Are You the Rabbit ?
  • 9 Mutilation is the Most Sincere Form Of Flattery
  • 10 You and Me and the Devil Makes 3
  • 11 Eat Me, Drink Me
  • 12 Heart-shaped glasses (when the heart guides the hand)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    uomo nero

    16/05/2009 19.45.49

    In questo album più Marilyn che Manson. Comunque piacevolmente diverso dai precedenti lavori.

  • User Icon

    Darky

    13/12/2008 09.15.19

    Senz'altro meglio del traumatico "Golden Age of Grotesque", ma comunque da sufficienza risicata. Mi ha entusiasmato solo per due giorni, giusto il tempo di rendermi conto che era la solita zuppa riscaldata. Preferisco ascoltare i suoi vecchi lavori, se non altro erano meno deprimenti.

  • User Icon

    Dioricy

    24/09/2008 16.37.52

    he si!! anche il vekkio marilyn è stato trafitto dall'amore...anche lui ha un cuore in fondo.. il cd cq è bellissimo da ascoltarlo e riascoltarlo..

  • User Icon

    paolo

    04/06/2008 15.55.43

    Uno dei migliori di Manson. O forse il migliore. Testi ottimi, musica molto ispirata, forse anche un pò ripetitiva. Bellissimi gli assoli con le chitarre distorte. Manson ancora una volta si rinnova e lo fa con grande stile. Consigliatissimo

  • User Icon

    AdemaFilth

    10/04/2008 21.03.38

    mh questo album nn è un innovazione ma sl un adattamento alla societò d oggi. sicuramente piacere a emo-dark k nn hanno mai conoscuto il vero Manson. ascolterò sempre le sue vekkie song ma x quanto mi riguarda oggi l'anticristo è morto e ci rimangono sl le briciole, appunto "eat me, drink me"...

  • User Icon

    Morgana

    25/10/2007 09.26.40

    Io trovo quest'album spettacolare.... in merito a chi trova patetico pensare al suicidio a 40 anni... io ne ho 35 e ti posso assicurare che le crisi non sono una prerogativa vostra adolescenziale... capita anche più in là di avere momenti in cui pensi di non avere scelte.. ma torniamo all'album.. spettacolare ma in una società dove il diverso è visto come un nemico è chiaro che un album che molto diverso che si discosta dal vecchio Manson trova difficoltà a trovare consensi... Io lo adoro...

  • User Icon

    Antichrist

    28/06/2007 19.33.42

    Quelli che lo criticano dicendo che ormai è diventato "veramente patetico", non hanno capito davvero niente. Questo non è un album ai livelli di Antichrist o Holy wood, ma è comunque un'evoluzione di uno degli indiscussi personaggi più rivoluzionari e scioccanti della storia della musica. Marilyn è nella storia, che alla gente piaccia o meno. Nessuno come lui è mai stato tanto controverso e trasgressivo... e comunque le sue canzoni non sono da meno... ricordiamoci "The beautiful people" o "Sweet Dreams". Io sono anche stato al suo ultimo concerto a Milano, e non so quanto darei per rivivere le stesse emozioni. Ciao a tutti!

  • User Icon

    Seb

    20/06/2007 13.10.46

    In effetti qualche brano carino c'è. È un album un po' diverso dagli altri. Ma la sostanza non cambia. Ormai trovo che questo personaggio sia triste. Troppo paranoico e dannato, sempre con i suoi problemi e complessi esistenziali. Uno che a 40 medita ancora il suicido come se fosse un adolescente in crisi mi sembra ridicolo. Come anche la sua musica che rilfette il personaggio. Altro che maturità. Sempre i soliti artisti dannati e drogati del suo genere, di professione e non, che per forza vogliono sentirsi diversi dagli altri.

  • User Icon

    Marilyn Manson 2

    16/06/2007 13.29.26

    Marilyn Manson si è spinto molto oltre nel suo genere,per questo ritengo sia un personaggio da rispettare molto. Questo nuovo album mi ha commosso,le canzoni sono stupende e molto orecchiabili,in poche parole,ti rilassano l'anima,Manson non cessa mai di stupirmi.

  • User Icon

    alex

    14/06/2007 17.05.22

    Incredibile... un lavoro così brutto non me l'aspettavo... ha atteso così tanto l'uscita dell'album e almeno nel rinnovo della lineup mi aspettavo qualcosa di innnovativo e più creativo.. invece è davvero pattumiera questa... niente di bello.. la voce poi comincia a essere troppo acuta e nasale... mentre per le canzoni ti skold .. ci metterei una pietra sopra.. dopo la perdita di twiggy ramirez e john5 direi che si sente chi era il vero artista li dentro.. adesso abbiamo capito che ti sei servito degli altri caro Marilyn per arrivare al successo... il problema è che senza di loro.. il successo non lo conservi.... adieu

  • User Icon

    Enrico

    14/06/2007 13.31.33

    Dopo THE GOLDEN AGE OF GROUTESQUE pensavo che MArlyn Manson fosse ormai musicalmente morto,ma dopo aver ascoltato i nuovi pezzi durante il concerto ho dovuto ricredermi.Oramai ho questo album fra le mani da quasi due settimane,ed ho imparato ad amare ogni singola canzone,grazie anche ai meravigliosi assoli di chitarra che Skold ci regala. Un lavoro davvero splendido,del tutto diverso dai precendenti,'unica peccaforse la presenza di una voce un pò troppo effettata. Ma nn si può continuare a criticare questo EAT ME DRINK ME paragonandolo a ANTICHRIST SUPERSTAR;dovete capire che MAnson alla soglia dei quaranta non può più andare in giro proclmandosi l'Anticristo,bisogna considerare quest'album come un'evoluzione di quest'artista che,ancora una vlta,è riuscito a rinnovarsi

  • User Icon

    vincy

    12/06/2007 14.11.31

    concordo con te, è completamente diverso dagli altri ed è giusto ke sia cosi. siamo in una societa' dove un anticristo non farebbe piu paura a nessuno. e ha dimostrato d fregarsene dell'opinione di tutti sfornando un cd ai livelli piu bassi della commerciabilita'. x quell'altro invece..la voce è stupenda anke in qst cd e holywood è la loro miglior produzione, mentre antichrist il piu cattivo. certo se t aspetti canzoni cattive non devi comprare sto cd. io personalmente apprezzo il personaggio e mi interesso alle sue evoluzioni. se voglio canzoni cattive asclto i vecchi. qst cd è una sfida, secondo me vinta.

  • User Icon

    manson88

    09/06/2007 21.54.01

    Voglio contraddire...penso che Manson sia un grandissimo artista con quella capacità di rinnovarsi sempre...in molti stanno criticando questo album...già perchè siete tutti abituati alle robette commerciali come Sweet dreams...Personal jesus...The beautiful people ecc. penso che questo sia l'album meno commerciale che Marilyn Manson abbia mai fatto...è tutto ciò che noi veri fans (che non tradiscono mai Il Reverendo nel bene e nel male) stavamo apettando da tempo ormai...basta ascoltare If i was your vampire per capire cosa intendo...quindi penso che èrima di criticare bisognerebbe ascoltare meglio Eat me Drink me...un primo ascolto non è sufficiente per giudicare questo album molto più rock degli altri...che ci regala anche molti assoli di chitarre elettriche impazzite...

  • User Icon

    Sebastiano

    05/06/2007 21.48.16

    Beh, non è un granchè. È bruttissimo, specialmente la voce. Diciamo che non lo riconosco più. Ormai penso sia inutile si ostini a fare ancora musica. Ormai i tempi di Antichrist Superstar e Mechanical Animals sono lontani, finiti! Già con Holy Wood si capiva l'andazzo, sempre le stesse canzoni, niente di innovativo. Non solo scopiazzava dagli altri, ma copiava anche se stesso. Lo ascoltavo prima Marilyn Manson, ora non più, non mi piace più, sempre la stessa storia, troppo negativo e demoralizzante! Manson, non ti lasciano solo i tuoi amori, ma anche i tuoi fan se continui a fare questa musica, sempre peggiore.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione