Regia: Stuart Gordon
Paese: Stati Uniti
Anno: 2005
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano pelagatti

    02/03/2013 11:11:23

    Questo film illustra efficacemente la verità di una massima di Schopenhauer: " Mentre essere felici è molto difficile, diventare infelici è al contrario, molto facile (Parerga e Paralipomena)". Il protagonista abbandona la moglie perchè a casa si sente infelice e si immerge nella giungla cittadina a caccia della sua felicità: basta un minuto in cui non riesce a controllare i suoi istinti aggressivi derivanti dalla frustrazione di una vita mancata ( cosa molto facile) ed ecco che anzichè la felicità, che è sempre chimerica, si procura una infelicità vera e reale, immutabile ed eterna,, fatta di eterno carcere e di eterno disonore.

  • User Icon

    Piergiorgio

    11/02/2009 17:33:50

    Mi spiace che chi mi ha preceduto non abbia capito nulla del film (finale incluso) e scrivo solo per evitare a qualcuno di scartare questo originale ed intelligentissimo film solo per le due recensioni precedenti. Il tema è quello di un uomo cui sembra mancare "l'aria" intesa come spazio vitale emozioni etc etc. e che va alla ricerca di facili soluzioni/emozioni... in realtà scoprirà che aveva bisogno dell'esatto opposto... di un luogo piccolo e gestibile... ed in più scoprirà qualcosa di se stesso. Fa davvero riflettere. Forse troppo. Non c'entra nulla l'horror siamo sulla pura psicologia.

  • User Icon

    HULK

    16/04/2008 16:16:02

    Ormai anche Mamet, come Schrader è alla frutta. Ottimi sceneggiatori un tempo, grande nel teatro Mamet; mai stati grandi registi. Intrippati nelle perversioni sessuali, Mamet utilizzava un linguaggio sporco, dai pesanti connotati volgari, per mostrare l'incapacità, o meglio la completa decerebrazione di una nazione. In particolare tra la classe medio bassa, 'Per far si che il superclan domini indisturbato'. Schrader utilizzava il sesso come Hitc., ma i tempi ormai sono decisamente cambiati. Quest'opera, banalotta, ripetitiva, 'misogina?', fa il pari con l'ultima produzione di Schrader. La regia è televisiva, di horrorifico vi è soltanto la banalità.

  • User Icon

    JD

    24/10/2007 23:48:54

    Tentativo poco riuscito dell'ex promessa dell'horror Gordon,di distaccarsi dal genere per tornare in ribalta.Non molto differente da"Un giorno di ordinaria follia":protagonista ottimo,ma troppa poca carne a fuoco,rabbia che gira a vuoto(le solite sproloquiate contro i problemi irrisolvibile della società)e tante belle attrici(B.Ling,M.Suvari,D,Richards)che appaiono inutilmente per pochi minuti e nemmeno si mostrano nude.E il finale ,che molti indicano assurdamente come la paradossale riappacificazione con se stesso,è solo una conclusione ovvia:per quanta rabbia ha dentro di se Edmond,non ha altra scelta assecondare le richieste del suo compagno nero,o morirà.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Fandango, 2007
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 76 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; foto; commenti critici: 'Recinzione di Johnny Palomba'
  • Allegati: