L' eletto - Thomas Mann - copertina

L' eletto

Thomas Mann

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Bruno Arzeni
Editore: Mondadori
Edizione: 6
Anno edizione: 1998
Formato: Tascabile
Pagine: 256 p.
  • EAN: 9788804455080
Salvato in 35 liste dei desideri

€ 8,30

Venduto e spedito da Libreria Tara

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Libera rielaborazione di una leggenda medievale sulla vita di Gregorio Magno, «L'eletto» riecheggia grandi miti dell'umanità occidentale, primo tra tutti quello di Edipo, ma anche la vicenda di Mosè o il folle amore di Narciso. Nato da un rapporto incestuoso tra fratello e sorella, il piccolo Gregorio viene allevato da un pescatore fino al giorno in cui salva la donna che ignora essere sua madre, se ne innamora e la sposa. Quando scopre la verità, si ritira a espiare vivendo per decenni come eremita su un isolotto fino al giorno in cui, secondo le parole di una profezia, viene condotto a Roma per occupare la sede papale vacante. In questa che è una delle sue opere più mature Thomas Mann riesce a dissolvere in un'ironia dal sapore grottesco una materia estremamente tragica che affonda le proprie radici nelle profondità del mito e nel buio della storia del Novecento, consegnandoci il suo sogno di una comunità retta da una universalità spirituale e un grande progetto civile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 4
5
1
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gabriele Della Torre

    22/09/2018 09:30:16

    Mann ha preso la leggenda e l'ha trasformata in un romanzo come un'araba fenice che nasce dalle proprie ceneri.

  • User Icon

    stefano

    11/01/2009 18:43:16

    leggero, trattando temi epici e severi. A tratti quasi mistico, fantastico. Una favola. È evidente che i temi trattati lo hanno penalizzato e hanno relegato questo romanzo ad un ruolo secondario nella bibliografia di mann.

  • User Icon

    Simona

    24/06/2007 21:39:18

    Una storia avvicente e commovente scritta davvero in modo poetico. Un romanzo scomodo forse per questo così poco conoscituo.

  • User Icon

    Francesco

    23/05/2007 21:17:26

    Una storia senza tempo e sempre attuale... Da leggere

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Thomas Mann Cover

    Dopo la morte del padre si trasferisce prima a Monaco con la famiglia, poi soggiorna con il fratello a Roma e Palestrina. Tornato a Monaco, lavora nella redazione del Simplicissimus, ma presto si dedica esclusivamente alla letteratura.Il primo dopoguerra segna la sua definitiva affermazione, diventando massimo rappresentante della letteratura tedesca. Nel 1929 vince il Premio Nobel per la letteratura e pochi anni dopo decide di lasciare la Germania per trasferirsi prima nei Paesi Bassi e in seguito negli Stati Uniti dove rimane fino al 1952 per poi spostarsi in Svizzera.Mann sin da subito imposta la problematica dell'isolamento dell'individuo di fronte alla società borghese, e porterà avanti tale questione in tutti i suoi romanzi e racconti. Decisivo per il suo sviluppo intellettuale... Approfondisci
Note legali