Categorie
Curatore: A. L. Zazo
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 528 p.
  • EAN: 9788804510222
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anna

    14/12/2013 16.30.06

    Lo ritengo un libro stereotipato, che poco indaga sull'aspetto psicologico della protagonista.

  • User Icon

    Cristiana

    22/07/2013 23.25.09

    Una meraviglia, originale, avvincente, fatto di tutto e di nulla come la vita

  • User Icon

    LUCIA

    29/10/2012 16.18.16

    Ho appena terminato di leggerlo. E' il secondo libro della Austen che leggo dopo Orgoglio e pregiudizio. Emma è un bellissimo romanzo, da leggere, assaporare e gustare con calma. Solo così si può apprezzare appieno la complessità dei caratteri dei personaggi. Emma è sicuramente un capolavoro. Consigliatissimo.

  • User Icon

    sara#7

    25/07/2012 17.53.34

    Questo è il mio libro preferito:la lettura è piacevole,raffinata,romantica e tutt'altro che noiosa e Emma ha un'ottima personalità...è il primo libro che leggo della Austen e mi ha invogliato a leggere gli altri suoi libri!

  • User Icon

    Angelica

    25/01/2012 21.05.37

    Emma, la protagonista dell'omonimo romanzo, viene talvolta descritta (la stessa autrice diceva che probabilmente sarebbe piaciuta solo a lei) come un soggetto irritante e antipatico, eppure leggendo questo libro l'ho trovata molto più piacevole e realistica di tante altre acclamate eroine di romanzi. Emma ha tanti difetti: è presuntuosa, a volte indelicata, è piena di sè e permalosa, eppure comprende i propri errori e cerca di porvi rimedio, ha un grande cuore ed è pronta a farsi in quattro per le persone che ama; Emma è una ragazza intelligente che però ha ancora tanto da imparare e nel corso di questo spiritoso e gradevole romanzo comprenderà i propri limiti e maturerà. Il romanzo è in tipico stile Austen: divertente, ironico e semplice; attraverso la storia carina (seppure dal finale un po'scontato) di Emma, Jane Austen ci regala ancora una volta uno spaccato della società inglese di inizio ottocento, illustrandone pregi e difetti e offrendoci contemporaneamente l'occasione di riflettere sulle mille sfacettature della natura umana. Un romanzo impreziosito dai molti personaggi tra cui spicca lo straordinario signor Woodhouse, affezionatissimo padre iperapprensivo e ipocondriaco della protagonista, e l'affascinante e impeccabile signor Knightley, fratello del cognato di Emma e splendido protagonista maschile. Meravigliosa lettura!

  • User Icon

    Azzurra

    03/11/2010 16.08.01

    l'ho trovato eccessivamente lento, niente a che vedere con orgoglio e pregiudizio e ragione e sentimento che ho amato e amo moltissimo. è comunque jane austen, con il suo stile inconfondibile e sicuramente non merita meno di 3.

  • User Icon

    mikinazional

    04/01/2010 11.43.41

    una noia...una noia unica...non sono riuscito ad arrivare alla fine da quanto mi aveva rotto!!

  • User Icon

    OskarSchell

    30/10/2009 12.31.35

    Tra tutti i romanzi della Austen questo è il più complesso, non tanto per la trama, quanto per le sfaccettature dei vari personaggi ritratti, primi fra tutti la protagonista Emma. Emma mi ha insegnato molto. Per esempio a non giudicare solo in base alle apparenze (ma questo me lo aveva già trasmesso Elizabeth Bennet), a non lasciarsi trascinare troppo dalla fantasia (cattiva consigliera... come il cuore), ad accettare i propri limiti e poi ad avere un po' di umiltà, e questo non guasta mai. Io vi consiglio anche l'Edizione della BUR che racchiude i sei romanzi principali della Austen.

  • User Icon

    Angelica

    19/05/2009 17.38.00

    Molto bello, ho apprezzato molto il personaggio di Emma che, pur facendosi ingannare dai suoi stessi sogni, riesce ad ammettere con umiltà i suoi sbagli.

  • User Icon

    Carlo

    06/12/2008 19.18.54

    Grande libro grande Austen! i personaggi ti restano dentro pere non parlare di Emma il suo personaggio con la sua interna è favoloso.Completa il tutto il consueto stile della Austen nello scrivere.Chi non lo legge si perde un gran bel libro

  • User Icon

    valentina

    03/09/2008 19.36.32

    Bello! Perché Emma cambia idea, e sono le persone intelligenti che cambiano idea! Ed anche divertente e moderno.

  • User Icon

    elisa

    29/01/2008 18.21.54

    ottimo libro! Jane austen sa far sognare sempre. insieme a orgoglio e pregiudizio è uno dei migliori. consiglio anche il film con una Gwyneth Paltrow fantastica. il finale però scontato.

  • User Icon

    paola

    25/01/2008 11.01.28

    Emma è un genere di donna molto particolare....insegna come apporre i propri giudizi sulle persone senza apparire maleducati; non c'è via di scampo difronte ad uno dei suoi consigli....il rifiuto sembrerebbe il male peggiore per tutti!!!!! Insomma leggetelo questo libro, fa sorridere continuamente: il suo carattere docile, aggraziato ma molto orgoglioso e pungente è unico in quanto non ha di meglio da fare che formare matrimoni. Del resto, come tutte le ragazze bene del suo tempo, le unioni matrimoniali sono sempre al centro dei discorsi dell'aristocrazia femminile inglese. BUONA LETTURA!!!!!!!!

  • User Icon

    Arya

    03/06/2007 09.16.22

    ieri ho finito questo libro e devo dire che sebbene o&g occupi sempre il primo posto nel mio cuore anche emma merita davvero..la protagonista è un modello non perfetto, è intelligente, è bella, ma anche viziata e troppo pretenziosa di conoscere la realtà e di poterla cambiare. Nel complesso però lo consiglio davvero perchè J.A. riesce a rendere ogni suo libro un capolavoro e anche questo non è da meno, soprattutto nel modo in cui tratteggia i personaggi! spero di vedere presto il film su Emma..un bacio

  • User Icon

    Martina

    23/10/2006 15.07.18

    La storia è carina e ci sono dei momenti che mi sono davvero piaciuti, ma tutta la vicenda è incentrata troppo sull'intelligenza e la condizione sociale delle persone e l'ho trovato un pò pesante. Sinceramnete preferisco "Orgoglio e pregiudizio".

  • User Icon

    Mery

    21/10/2006 18.00.07

    Ho trovato questo libro stupendo, nonostante all'inizio non mi piacesse. Questo perchè la Austen riesce a sorprenderti con la sua visione sagace della vita di quel periodo. Consiglio a tutti anche il film, del 95, con la Paltrow.

  • User Icon

    claudia

    22/09/2006 16.13.52

    JANE AUSTEN E' UNA SCRITTRICE BRAVISSIMA E IL SUO ROMANZO "EMMA" E' DAVVERO BELLO.LA PROTAGONISTA DEL LIBRO E' UNA RAGAZZA SIMPATICA, BELLA E MOLTO INTELLIGENTE.E' MOLTO DOLCE E DISPONIBILE.RIESCE ANCHE QUANDO SBAGLIA A RICONOSCERE I PROPRI ERRORI E A PORVI, SE POSSIBILE RIMEDIO.DIMOSTRA DI ESSERE SENSIBILE E DI APPREZZARE L'AMICIZIA SINCERA CHE E' UN VALORE IMPORTANTISSIMO. HO TROVATO QUESTA LETTURA PIACEVOLE E LA CONSIGLIO A TUTTE LE RAGAZZE ROMANTICHE E SOGNATRICI COME ME.

  • User Icon

    Raffy

    27/05/2006 12.33.50

    Come al solito, Jane Austen non si smente mai: libro fresco e divertente. Emma stupisce per la sua caparbietà nel perseguire gli obiettivi (romantici), e mi sono stupita molto di ritrovarmi in lei quando sottolinea la sua incostanza in molti campi!Lettura consigliata per i fan della Austen ^^

  • User Icon

    Greta

    18/04/2006 11.00.24

    "Emma Woodhouse, prestante, sagace e ricca, con una dimora confortevole e una felice disposizione d'animo, pareva riunire in sé alcuni dei maggiori vantaggi dell'esistenza; ed era vissuta in questo mondo per quasi ventun anni con pochissimi motivi di angustia e di irritazione". "Jane Austen adorava Emma e diceva di lei: " sono andata a scegliermi una eroina che nessuno tranne me potrebbe amare….". Mi aspettavo un mattone ottocentesco con crinoline, pizzi e noia ed invece è stata una piacevole sorpresa. Emma è stato pubblicato nel 1815 ed è un ironico e attento ritratto della società di quell'epoca, con una protagonista femminile deliziosa e fresca. Emma però è anche presuntuosa e viziata, ostinata nel voler accomodare le cose e le persone a proprio piacimento. Agisce spesso d'impulso e vede le cose attraverso una improbabile ottica, cioè vuole vedere quello che le garba. Il romanzo è scorrevole, con dialoghi spesso divertenti e mordaci e con descrizioni molto attente e a volte sarcastiche dei personaggi. La Austen ingigantisce certe superficialità dell'epoca, ma che possono essere attuali, perché certi difetti umani non hanno età . Si sorride spesso seguendo questa bella e spensierata ragazza, convinta di avere il mondo in mano e che tutto il mondo esista solo per farle piacere. Si prova tenerezza verso questo mondo che un po’ tutti abbiamo attraversato prima di planare sul terreno della realtà e del vivere da "adulti". E' un libro che trasmette candore e tranquillità, che rispecchia in modo pazzesco la campagna inglese e la vita lieta e pacata di quei tempi. Mi è piaciuto.

  • User Icon

    Monique

    31/07/2005 17.45.00

    Ho decisamente preferito "Orgoglio e Pregiudizio". Mi è risultato un po' noioso, meno scorrevole e avvincente del precedente capolavoro della Austen.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione