Categorie

Noah Gordon

Traduttore: A. Cremonese Cambieri
Collana: Superbur
Anno edizione: 1997
Formato: Tascabile
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788817202244

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Tiziano

    15/05/2012 16.07.56

    Pessimo! E' una storia d'amore anche abbastanza banale, della saga dei Cole rimane solo il nome, e in piccola parte il bisturi e la viola.

  • User Icon

    Gianni F.

    30/06/2011 18.39.01

    "Lo Sciamano" ,ottimo romanzo di Gordon Noah,deve avere dilapidato il proprio patrimonio, in quanto, "L' eredita' dello Sciamano" e' un romanzo povero che non ha nulla da spartire col primo.

  • User Icon

    GIULIANO

    16/09/2007 19.44.38

    Una cosa è certa,non è paragonabile ai primi due!!!Ma tutto sommato è da leggere per completare la saga dei " Cole ".Non è pesante,anzi è scorrevole ma non ha la forza dei primi due.

  • User Icon

    LAURA

    03/02/2006 18.20.41

    ultimo della trilogia ma troppo diverso come epoca.niente a che fare con i primi due......

  • User Icon

    gioscarirunner

    06/05/2005 13.08.18

    Certo, non è ai livelli dei due capolavori precedenti (Medicus e Lo Sciamano) anche perchè è tutto un altro tipo di romanzo, giustamente molto più breve... ma a me è risultato comunque gradevolissimo.

  • User Icon

    Giorgio

    15/02/2005 10.14.59

    Da leggere per completare la saga di Gordon, ma senza aspettarsi nulla di eccellente.

  • User Icon

    Maria Francesca

    03/08/2003 11.22.19

    Penso che l'autore abbia preso una bella "cantonata" nello scrivere questa terza puntata della saga della famiglia Cole! Che delusione! Dopo i bellissimi "Il medico di Saragozza" e "Medicus" questo romanzo è stato un brutto esempio di medicina romanzata, in vero stile "Harmony"... La linea discendente l'avevo già avvertita con "L'eredità dello sciamano", ma qui siamo veramente in basso!

  • User Icon

    Sergio

    16/07/2003 21.56.11

    Che delusione...

  • User Icon

    Fabrizio

    17/10/2002 14.22.35

    Ahiahiahi! Non ci siamo mica tanto! Dopo aver letto gli altri due libri della trilogia dei Cole ed "Il medico di Saragozza" non si può che rimanere delusi da questo libro di un Noah Gordon irriconoscibile. Speriamo che chi si avvicina a questo autore non legga questo testo per primo perchè di conseguenza si perderebbe tutti gli altri. L'impressione che si ha leggendo le pagine de "L'eredità dello Sciamano" è che Gordon abbia voluto scrivere tanto per farlo e per fare, come si dice in altri campi, "audience". Sembra il classico libretto economico strappalacrime. L'unica cosa che non mi ha fatto smettere di leggerlo è che in fondo mi sono affezionato alla famiglia Cole nel corso di questi mille anni ed ero comunque curioso di vedere come andava a finire la trilogia. Che Gordon continui a scrivere bellissimi e precisissimi romanzi storici, non dei libercoletti d'amore e tragedia come se ne vedono già fin troppi.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione