Editore: Sigismundus
Collana: Madeleine
Anno edizione: 2011
Pagine: 272 p., Rilegato
  • EAN: 9788897359067
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,25

€ 15,00

Risparmi € 0,75 (5%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniele Assereto

    02/11/2011 14:05:01

    Ci sei riuscita. Ci sei riuscita davvero, Milla. Il tuo romanzo è finalmente uscito in libreria, pubblicato dalla Sigismundus Editrice, ed è un vero e proprio spettacolo. Uno spettacolo per gli occhi e per la mente: a cominciare dalla copertina, firmata all'artista Degen Barden [autore tra l'altro anche dello splendido trailer promozionale del libro], che introduce il fortunato lettore nel mondo che sei riuscita a raccontare con parole semplici e dirette, chiare e disilluse, colme di metafore ma giammai pretestuose. Ho riso ricordando gli episodi che narri e che ti hanno visto protagonista, ho tremato leggendo capitoli in cui la tua storia si lega indissolubilmente alla realtà del mondo dell'Arte che affronti ogni giorno e di cui denunci le nefandezze e le ipocrisie, ho brindato con te all'Alba che ti vedrà protagonista di tutto quello che meriti. Ho sperato che fosse un libro senza fine, tanto sono riuscito a perdermi tra le tue pagine e le tue parole. Ricordi, Milla? Ricordi quanti discorsi fino al mattino sulle realtà italiane, quelle realtà quotidiane che ti straziano l'anima e contro cui continui a lottare? Ricordi quante risate mentre ti raccontavo di quella volta in cui, dopo una gara di Pastis, entrai nel frigorifero della mia cucina? Leggendo la storia che sei riuscita così agilmente a costruire e orchestrare, mi sono tornate alla mente tutte le persone che ho conosciuto in questi dieci anni, da quando ci siamo incontrati per la prima volta a Crevari, sul palco del Tomerc. Ho rivissuto l'allegria con cui passavamo dal dialogare di Pratchett e di Pampero, di Bowie e di Baudelaire, di sushi e di Sheldon, e ho rivissuto immediatamente ogni singolo secondo scomparso. Immergendomi nelle pagine che compongono l'Eretista, mi sono trovato imprigionato in una trama affascinante e ammaliante, colma di colpi di Scena e Sipari scolpiti, che mi hanno trascinato per l'ennesima volta nel tuo mondo e nella tua vita.

Scrivi una recensione