Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Eric Clapton (Remastered)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Eric Clapton
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Polydor
Data di pubblicazione: 26 settembre 1996
  • EAN: 0731453181922
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 10,50

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 2 settimane

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,50 €)

Disco 1
1
Slunky
2
Bad boy
3
Lonesome & a long way from home
4
After midnight
5
Easy now
6
Blues power
7
Bottle of red wine
8
Lovin' you lovin' me
9
Told you for the last time
10
Don't know why
11
Let it rain
4,25
di 5
Totale 4
5
1
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandro Vailati

    12/06/2020 14:09:35

    Si tratta della prima opera da solista di Clapton. Pubblicato nel 1970,è forse l'unico lavoro di Eric che presenta gli arrangiamenti un po' datati ad ascoltarlo adesso(c'era lo zampino di Delaney Bramlett), ma le canzoni sono storiche...da After Midnight a Blues Power fino al capolavoro Let it Rain, impreziosito dal contributo di Stephen Stills.

  • User Icon

    Alessandro Vailati

    14/05/2020 15:42:23

    Si tratta del primo lavoro da solista di Clapton. Pubblicato nel 1970,è forse l'unico lavoro di Eric che presenta gli arrangiamenti un po' datati ad ascoltarlo adesso(c'era lo zampino di Delaney Bramlett), ma le canzoni sono storiche...da After Midnight a Blues Power fino al capolavoro Let it Rain,impreziosito dal contributo di Stephen Stills.

  • User Icon

    Andreas

    12/02/2020 08:22:31

    Il disco potrebbe risultare una mezza delusione per quanti avevano ascoltato Clapton nei Cream. Pare infatti recuperare sonorità beatlesiane e l'impatto blues appare smorzato per dare spazio a sonorità gioviali che non possono comunque risultare sgradite. Grande l'influenza sul doppio di George Harrison All things must pass.

  • User Icon

    Nazareno

    24/07/2010 14:10:25

    Il primo album solista di Clapton risente delle maggiori influenze sulla sua musica in quel periodo, derivanti in sostanza dai suoi più stretti collaboratori: Delaney & Bonnie Bramlett, i quali erano il gruppo spalla degli storici Blind Faith, e i musicisti che con Slowhand formeranno i Derek and The Dominos. Siamo dunque di fronte ad un ensemble rock-blues che unito agli ottoni e ai cori dei Bramlett conferisce a questo lavoro una grande spinta. Da "Bad Boy" a "Bottle Of Red Wine", da "Blues Power" a "Let It Rain", le emozioni per chi ama Clapton e per chi vuole conoscerlo dal principio non mancano di certo.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi