Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ernani - CD Audio di Luciano Pavarotti,Joan Sutherland,Giuseppe Verdi,Richard Bonynge

Ernani

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giuseppe Verdi
Direttore: Richard Bonynge
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Decca
Data di pubblicazione: 8 settembre 2011
  • EAN: 0028948051632
Salvato in 2 liste dei desideri
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Luciano Pavarotti Cover

    Tenore. Esordì nel 1961 a Reggio nell'Emilia con La Bohème di Puccini, destinata a diventare l'opera a lui più congeniale, cui si aggiunsero presto altri due titoli capitali della sua brillantissima carriera, L'elisir d'amore di Donizetti e Un ballo in maschera di Verdi. Attorno a queste tre opere, interpretate più e più volte in tutto il mondo, ha costruito un repertorio ben calibrato di ruoli lirico-leggeri (soprattutto donizettiani e belliniani), poi gradualmente affiancati da personaggi più drammatici. L'oculatezza nelle scelte gli ha permesso di conservare pressoché integro uno strumento vocale unico per morbidezza, lucentezza e perfezione tecnica, che unitamente alle innate doti comunicative ha favorito un'eccezionale popolarità internazionale. Vanta una vastissima discografia, che spazia... Approfondisci
  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
  • Joan Sutherland Cover

    Soprano australiano. Dopo gli studi in patria e il perfezionamento a Londra, si è affermata dal 1957 come cantante di eccezionale statura, tra le principali artefici – con Maria Callas e Marilyn Horne – della «belcanto-renaissance». Voce estesissima, penetrante e limpida, si è imposta in primo luogo per la capacità di eseguire il repertorio di agilità con il timbro e il volume di un soprano lirico, sfoggiando un virtuosismo trascendentale, inedito per il nostro secolo. Tra le sue doti spiccavano la raffinata eleganza del canto e un acuto senso dell'espressione sia aulica sia elegiaca o briosa. Ha prediletto il repertorio barocco (Händel), del primo Ottocento italiano (Bellini e Donizetti) e dei grandi ruoli di coloratura anche comici, mentre hanno suscitato perplessità, per certe carenze di... Approfondisci
Note legali
Chiudi